Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Messina

C o m u n i c a z i o n i

 

 CONTROLLI SUL RISPETTO DELL'OBBLIGO DEL GREEN PASS

Già dal primo giorno di vigenza delle nuove disposizioni in materia di green pass, frequenti e severi sono stati i controlli effettuati dalle Forze dell'Ordine impegnate nelle attività di verifica sul rispetto delle disposizioni relative al possesso della certificazione verde e all'uso delle mascherine.

Sulla base del piano dei controlli adottato dal Prefetto, uomini della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, unitamente a personale dell'Esercito Italiano, della Capitaneria di Porto, del Corpo Forestale Regionale e delle Polizie Locali e Metropolitana, hanno operato non solo per riscontrare le verifiche effettuate in prima battuta dagli operatori economici e del trasporto pubblico, ma anche e soprattutto a supporto degli stessi.

Gli esiti numerici dei controlli effettuati a campione, sia sulle attività sia sulle persone, nel Capoluogo ed in provincia, hanno evidenziato una buona risposta alle più stringenti disposizioni normative dettate a prevenzione e contrasto all'aggravamento dell'emergenza epidemiologica in atto.

Nella giornata del 6 dicembre 2021, a fronte di 2206 persone controllate per il possesso del green-pass, solo 41 sono state sanzionate.

272 sono stati gli esercizi e le attività controllate e 2 i titolari sanzionati.

Anche nei prossimi giorni, le assidue attività di controllo a campione proseguono serrate e con modalità differenziate su tutto il territorio provinciale.
 
A seguire sono riportati i report dei controlli relativi ai giorni successivi.
Pubblicato il 22/01/2022
Ultima modifica il 22/01/2022 alle 11:02:37

 IMMIGRAZIONE - DECRETO FLUSSI 2021

DECRETO FLUSSI 2021

  

Si informa che, in data 17 gennaio 2022 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 2021 concernente la programmazione transitoria dei flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro stagionale e non stagionale nel territorio dello Stato per l'anno 2021.

E' di 69.700 la quota massima dei lavoratori non comunitari subordinati, stagionali e non stagionali, e di lavoratori autonomi che potranno fare ingresso in Italia.

Le domande potranno essere presentate fino al 17 marzo 2022 e saranno trattate sulla base dell'ordine cronologico di presentazione .

Prerequisito necessario per l'inoltro telematico delle domande sul sito https://nullaostalavoro.dlci.interno.it è il possesso di un'identità SPID da parte di ogni utente, utilizzando possibilmente lo stesso indirizzo email usato per l'identità SPID, quale nome utente.

All'indirizzo https://nullaostalavoro.dlci.interno.it sarà possibile, inoltre, visualizzare lo stato della trattazione della pratica presso lo Sportello Unico Immigrazione di competenza.

Durante la fase di compilazione e di inoltro delle domande, sarà fornita assistenza agli utenti attraverso un servizio di help desk disponibile sull'home page dell'applicativo.

Le associazioni di categoria di cui all'art. 38 del D.P.R. n° 394/99, firmatarie dei protocolli stipulati con i Ministeri dell'Interno e del Lavoro e Politiche Sociali, potranno inviare le istanze per conto dei datori di lavoro che aderiscono alle rispettive associazioni.

Messina, 19/01/2022

Pubblicato il
:

 L'ATTENZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE PER L'ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA ALLE STRUTTURE DI PRONTO SOCCORSO

I recenti episodi di violenza a danno di operatori della sanità pubblica che si sono verificati 2 giorni fa presso il reparto di Medicina d'Urgenza del Policlinico Universitario "G. Martino" di Messina sono stati oggetto di analisi durante l'odierna Riunione di Coordinamento delle Forze di Polizia, presieduta dal Prefetto di Messina, alla presenza del Commissario Straordinario dell'A.O.U. Policlinico, Dott. Bonaccorsi.

I componenti del Comitato, nell'approfondire la dinamica della vicenda al fine di sollecitare le diverse iniziative utili a garantire l'ordinato svolgersi dell'attività di medicina d'urgenza, hanno espresso solidarietà nei confronti del personale sanitario aggredito in maniera fisica e verbale al Policlinico di Messina.

Al fine poi di assicurare concreto supporto alle strutture ospedaliere della città di Messina, specie nell'attuale, delicato momento in cui tutto il sistema sanitario è sotto pressione, è stata disposta l'intensificazione dei servizi di controllo del territorio da parte della Forze dell'Ordine, con particolare riferimento ai reparti di Pronto Soccorso, che saranno altresì oggetto di attenta intensificazione dei servizi anche da parte del personale della vigilanza privata, soprattutto nelle ore notturne.

 

                                                                      IL CAPO DI GABINETTO

                                                                                   (Musolino)

Pubblicato il
:

 
Torna su