Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Massa-Carrara

Comunicati Stampa

 

 Il Prefetto ha incontrato i rappresentanti dell'AVIS

 
Questa mattina, il Prefetto di Massa Carrara, Dott. Paolo D'Attilio, ha ricevuto i referenti zonali di costa e della Lunigiana dell'Associazione Volontari Italiani del Sangue (AVIS).
 
Nel corso dell'incontro, i rappresentanti dell'AVIS hanno fatto il punto sulle attività e sulle campagne di informazione sul tema della donazione promosse dall'Associazione in ambito provinciale.
 
Il Prefetto, nell'evidenziare i valori positivi di quella che è una scelta di solidarietà e condivisione, si è soffermato sull'importanza di sensibilizzare le comunità locali e, soprattutto, le nuove generazioni alla donazione del sangue.
 
Per tale ragione, si è concordato con i presenti di avviare una serie di progetti intesi a promuovere tali iniziative, anche con l'apporto delle istituzioni locali e del mondo della scuola.
 
A questo proposito, il Prefetto ha preannunciato una prossima visita, insieme ai Vertici delle Forze di polizia provinciali, presso i centri di trasfusione dei due ambiti zonali.   
 
 
 
Massa, 9 agosto 2018  
 
Pubblicato il :

 Riunione di coordinamento delle Forze di polizia in occasione del ferragosto

Nella mattinata odierna, il Prefetto di Massa Carrara, Dott. Paolo D'Attilio, ha presieduto una riunione di coordinamento delle Forze di polizia finalizzata all'esame delle misure da attuare in occasione della prossima ricorrenza del "Ferragosto", caratterizzata, come di consueto, dal consistente afflusso di persone nei luoghi di richiamo turistico.

Nel corso dell'incontro, il Prefetto ha disposto l'intensificazione delle attività di prevenzione a carattere generale e di controllo del territorio nonché l'incremento dei servizi di vigilanza presso gli obiettivi sensibili, i luoghi di interesse turistico, le stazioni ferroviarie, le zone portuali e i punti di aggregazione in ambito provinciale.

Inoltre, è stata evidenziata la necessità di attuare un costante e accurato controllo di alberghi ed esercizi ricettivi e di incrementare i servizi di vigilanza e osservazione nei confronti di persone sospette e pericolose.

Al riguardo, in considerazione dell'attuale scenario internazionale, caratterizzato dal perdurare della minaccia terroristica, è stata disposta l'implementazione dell'attività info-investigativa, assicurando, la presenza di personale in uniforme ed in abiti civili nelle aree ritenute a rischio.

Il Prefetto ha sottolineato, inoltre, l'esigenza di riservare particolare attenzione nei confronti degli obiettivi istituzionali, delle sedi di partiti e movimenti politici, dei luoghi di culto, delle stazioni ferroviarie, delle strutture portuali e di ogni altro obiettivo di interesse, quali esemplificativamente, i principali luoghi di aggregazione in ambito provinciale, le strutture di informazione, di comunicazione e di erogazione dei servizi di pubblica utilità e gli esercizi commerciali e industriali.

Sulla base delle indicazioni ministeriali, inoltre, è stato convenuto di rafforzare i controlli intesi a pervenire e contrastare i reati di criminalità diffusa, suscettibili di aumento in considerazione della maggiore circolazione di persone e predisporre mirate attività di vigilanza lungo le principali arterie stradali interessate da un consistente flusso veicolare.

Massa, 8 agosto 2018

Pubblicato il :

 
Torna su