Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Massa-Carrara

NOTIZIE

 

 Focus sull'incidentalità e sulla sicurezza stradale nella provincia di Massa-Carrara

Si è riunito nella giornata odierna, in Prefettura, l'Osservatorio provinciale per il monitoraggio e per l'analisi dell'incidentalità stradale, presieduto dal Prefetto, Dott. Paolo D'Attilio, alla presenza dei rappresentati delle Forze dell'ordine, delle Polizie municipali, della Provincia di Massa-Carrara e del locale Automobile Club Italiano.

Nel corso dell'incontro, sono stati presentati ed esaminati i dati concernenti i sinistri stradali rilevati nell'anno 2018 nel territorio provinciale.

Dall'analisi e dal confronto con i dati relativi agli anni precedenti, è emerso che, anche in questa provincia, in linea con la tendenza nazionale, si è registrato un leggero aumento dei sinistri (1.439, +2,85%) che hanno visto coinvolte 3.431 persone, delle quali 13 decedute e 937 ferite.

Il report , inoltre, ha evidenziato il permanere di un'elevata concentrazione di incidenti nella fascia oraria 11-17, atteso che più del 50% dei sinistri si verifica in questo periodo temporale, con un incremento del 5,61% rispetto al 2017.

La riunione ha consentito ai presenti di fare il punto sulle cause del fenomeno, sovente riconducibili a comportamenti scorretti e/o distratti, tra i quali la velocità elevata, la guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, l'uso del telefono cellulare al volante.

Durante l'incontro, il Prefetto si è soffermato sul dato delle persone coinvolte negli incidenti, rilevando che il numero di quelle decedute e ferite, sebbene in lieve diminuzione, si attesta su valori ancora troppo alti.

Pertanto, dopo avere sottolineato l'attività quotidianamente assicurata dalle Forze di polizia nei servizi di prevenzione e repressione dei comportamenti maggiormente pericolosi, il Prefetto ha evidenziato l'esigenza di incrementare l'azione di sensibilizzazione e di promozione della cultura della sicurezza stradale nel territorio, a partire dalle istituzioni scolastiche.

Per tale ragione, la Prefettura avvierà un percorso, in collaborazione con la Polizia Stradale, l'Ufficio Scolastico Provinciale e l'ACI, inteso a diffondere i principi della sicurezza e dell'educazione stradale tra gli studenti delle scuole superiori della provincia, attraverso incontri dedicati e giornate di formazione e approfondimento.

Massa, 21 febbraio 2019

Pubblicato il 21/02/2019
Ultima modifica il 21/02/2019 alle 15:39:44

 
Torna su