Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lucca

NOTIZIE

 

 Il Prefetto di Lucca consegna le Onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Nel corso del tradizionale scambio di auguri natalizi che si terrà nella serata di giovedì 20 dicembre a Palazzo Ducale, il Prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, unitamente ai Sindaci dei Comuni di residenza dei cittadini decorati e ad altre autorità presenti, consegnerà le Onorificenze al "Merito della Repubblica Italiana" a coloro che si sono distinti per particolari benemerenze.

Gli insigniti sono il Colonnello dell'Arma dei Carabinieri Dott. Marco ROSI, l'Appuntato Scelto dei Carabinieri Giacomo CERASOMMA, l'Ispettore Capo della Polizia di stato in quiescenza Angelo ANTUONO , il Capitano di Fregata Dott. Federico GIORGI, il Luogotenente dei Carabinieri Giovanni MEI e il Capitano di Fregata Dott . Davide ODDONE

 

La cerimonia sarà allietata dal coro dell'Associazione Kalliope, presieduta dal soprano Paola Massoni, che persegue lo scopo principale di diffondere l'educazione vocale e la cultura musicale e letteraria a ragazzi e adulti. L'accademia inoltre realizza spettacoli musicali teatrali originali, concerti lirici e di musica classica, jazz, world music, prevalentemente in provincia di Lucca, in Toscana e anche all'estero.

 

Sarà altresì possibile contribuire alla ricerca contro la leucemia, acquistando le decorazioni natalizie proposte dall'AIL, rappresentata dal suo Presidente Provinciale Lucia Di Napoli, che sarà presente all'evento con un punto dedicato nella suggestiva Galleria delle Statue.

Pubblicato il :

 IL PREFETTO DI LUCCA, MARIA LAURA SIMONETTI, HA INCONTRATO L'AMBASCIATORE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA IN ITALIA LEWIS M. EISENBERG

 

Nella mattinata di oggi, 12 dicembre 2018, il Prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, ha ricevuto a Palazzo Ducale l'Ambasciatore degli Stati Uniti d'America in Italia Lewis M. Eisenberg.

Il diplomatico era accompagnato dal Console Generale a Firenze Benjamin V. Wohlauer.

All'incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità, erano presenti anche il Presidente della Provincia Luca Menesini, il Questore Vito Montaruli e il Presidente di Confindustria Toscana Nord Giulio Grossi.

È stata l'occasione per una presa di contatto sui principali temi di interesse comune, dalla situazione economica lucchese alla presenza di cittadini statunitensi nella provincia ed ai rapporti tra imprese dei due paesi, nonché per fornire al diplomatico in visita un quadro delle peculiarità storiche, culturali e produttive del territorio.

Ha concluso l'incontro la visita ai saloni monumentali di Palazzo Ducale dove si è svolto il rituale scambio di doni.

foto n. 1

foto n. 2

foto n. 3

foto n. 5

  foto n. 4

Pubblicato il :

 IN FASE DI COMPLETAMENTO IL PRIMO CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE ITALIANA

La Prefettura di Lucca, per aderire ad analogo invito dell'Ufficio Regionale per la Toscana dell'ISTAT, ricorda a tutti i cittadini appartenenti al campione di famiglie coinvolte nel primo Censimento Permanente della Popolazione Italiana nei comuni di Barga, Borgo a Mozzano, Camaiore, Capannori, Lucca, Massarosa, Montecarlo, Pescaglia, Piazza al Serchio, Pietrasanta, Porcari, S. Romano in Garfagnana, Viareggio, la prossimità della scadenza dei due termini (martedì 12 dicembre 2018 per la compilazione online autonoma e giovedì 20 dicembre 2018 per quella assistita tramite gli uffici comunali) per la compilazione del questionario ricevuto, come da allegato comunicato stampa dell'ISTAT stesso.

La partecipazione al Censimento è un obbligo di legge e quindi soggetto a sanzione in caso d'inadempienza.

Pubblicato il 11/12/2018
Ultima modifica il 11/12/2018 alle 15:39:44

 IN STRADA E IN PISTA VINCONO LE REGOLE CONVEGNO IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA STRADA VIAREGGIO TEATRO JENCO 6 DICEMBRE 2018

 

" Accendere il cervello ", questo è l'obiettivo dell'iniziativa che il Prefetto Maria Laura Simonetti di Lucca ha inteso realizzare al Teatro Jenco di Viareggio un convegno per celebrare la Giornata Nazionale in Memoria delle Vittime della Strada, istituita con Legge n. 227 del 29 dicembre 2017, che ricorre la terza domenica di novembre, fortemente voluta dal Ministro dell'Interno.

L'evento è stato programmato in sinergia con la Direzione Centrale della Polizia Stradale del Ministero dell'Interno, rappresentata dal Comandante del Compartimento Polizia Stradale per la Toscana, Maria Paolo Pomponio e con la fattiva collaborazione degli Assessori Maurizio Manzo e Sandra Mei del Comune di Viareggio e del Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca , Donatella Buonriposi .

Una platea gremita di studenti del Liceo Scientifico "Barsanti e Matteucci", dell'ISI "G.Marconi", dell'ISI "Galilei Artiglio" e dell'ISI "Piaggia" di Viareggio ha assistito ai video proiettati dalla Polizia Stradale di Lucca, finalizzati ad educare a tenere comportamenti corretti alla guida.

Il Comandante della Polizia Stradale, Serafina Di Vuolo ha, in particolare, richiamato l'attenzione non solo sull'eccesso di velocità, bensì sulla guida sotto l'influenza di alcool o di sostanze stupefacenti, sul mancato rispetto degli obblighi di utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco protettivo e su ogni motivo di distrazione per il conducente (principalmente derivanti dall'uso di smartphone ).

La mattinata è stata l'occasione per presentare i dati sull'incidentalità stradale in provincia di Lucca, elaborati da Marco Brachetti Montorselli della Provincia , sulla base del progetto SIRSS (Sistema Integrato per la Sicurezza Stradale).

Durante l'anno 2017, nel territorio della provincia di Lucca, sono stati rilevati 1837 incidenti con 2649 feriti e 24 decessi. Rispetto all'anno precedente, gli incidenti con feriti ed il numero stesso dei feriti sono leggermente in calo, entrambi diminuiscono del - 2%, in linea con il trend nazionale che vede diminuire gli incidenti con feriti di un - 0,5% (livello nazionale) e i feriti dell'-1% ( livello nazionale).

Per quanto riguarda il numero di decessi, a differenza del livello nazionale in leggero aumento rispetto all'anno precedente, nella provincia di Lucca si registra una diminuzione che conferma la tendenza verso il basso di questa tipologia di incidenti che a partire dal 2015, anno particolarmente tragico per il numero dei morti sulle strade lucchesi con 45 decessi, passa a 32 morti nel 2016 per arrivare, appunto all'anno 2017 con 24 morti, ad una diminuzione percentuale della mortalità del -25% rispetto al 2016.

È opportuno inoltre segnalare, specialmente per le numerose manifestazioni d'intrattenimento anche notturno e delle attività turistiche che contraddistinguono il territorio lucchese e della Versilia, come in effetti sono in aumento gli incidenti della fascia oraria notturna 22:00 /06:00 dell'ultimo giorno del weekend ( +16% rispetto al 2016). In generale a partire dal 2015 gli incidenti avvenuti in questa parte della giornata sono in leggero aumento ogni anno, toccando il +20% dal 2015

La tipologia di scontro più frequente è sicuramente lo scontro frontale tra veicoli in marcia che rappresenta quasi la metà delle dinamiche di un sinistro stradale. Da notare, come gli investimenti di pedoni siano in calo a partire dal 2014 (-26%) e cosa ancor più importante come già detto, sono in calo i decessi.

Nel 2017 la classe di età più colpita da incidenti stradali, in termini di ferimenti è quella dei 18-21 anni da qui l'iniziativa loro dedicata.

Il Procuratore della Repubblica, Pietro Suchan , si è soffermato in particolare sulle conseguenze giuridiche dei comportamenti scorretti alla guida, alcuni dei quali hanno risvolti penali anche gravi, quali quelli previsti in caso di omicidio stradale.

I ragazzi hanno poi ascoltato con attenzione e commozione la testimonianza di Stefano Pezzini, padre di Elisa, deceduta a causa di un incidente stradale nel giugno del 2015.

Nella parte conclusiva della giornata gli studenti sono stati coinvolti attivamente dallo psicologo del Servizio Dipendenze dell'A.S.L., Emanuele Palagi , partecipando alle simulazioni proposte ed interagendo con il relatore sugli effetti dell'alcol e delle sostanze sul cervello ma soprattutto sulla dipendenza dagli stereotipi proposti dalla società. 

A conclusione il Prefetto Simonetti ha colto l'occasione per rendere omaggio a quanti costantemente svolgono la propria attività di Soccorso. In particolare ha ringraziato le Forze dell'Ordine e i Vigili del Fuoco per l'impegno profuso nello svolgimento dell'attività di servizio, ma anche agli operatori sanitari ed ai volontari del Soccorso per la tempestività degli interventi che consentono di salvare tante vite umane. Le sue parole sono state accolte da un caloroso applauso dei presenti. 

Al termine dell'evento il " pullman azzurro " della Polizia Stradale, aula multimediale viaggiante con giochi di educazione e sicurezza stradale, già presente in città dall'inizio della mattinata unitamente alla Lamborghini, è stato a disposizione degli studenti in via Amendola nelle adiacenze del Teatro.
 
foto 1
 
foto 2
 
foto 3
 
foto 4
 
foto 6
 
foto 5
 
Pubblicato il :

 IN STRADA E IN PISTA VINCONO LE REGOLE CONVEGNO IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA STRADA VIAREGGIO TEATRO JENCO 6 DICEMBRE 2018

Il Prefetto Maria Laura Simonetti di Lucca, in sinergia con la Direzione Centrale della Polizia Stradale del Ministero dell'Interno e con la fattiva collaborazione del Comune di Viareggio e dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca, ha programmato un'iniziativa per celebrare la Giornata Nazionale in Memoria delle Vittime della Strada, istituita con Legge n. 227 del 29 dicembre 2017, che ricorre la terza domenica di novembre.

Il momento celebrativo, promosso dal Ministero dell'Interno allo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni sul valore della vita umana e sulla gravità delle limitazioni che possono derivare dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada, costituisce altresì occasione per rendere omaggio a quanti sono chiamati ad intervenire al verificarsi di incidenti stradali.

L'evento si terrà il prossimo 6 dicembre, alle ore 9,30, presso il Teatro "Jenco" di Viareggio e, nell'occasione, sarà presente in Piazza Mazzini, Belvedere delle Maschere, il "pullman azzurro" della Polizia Stradale, aula multimediale viaggiante con giochi di educazione e sicurezza stradale, ed anche la Lamborghini.

Al termine della mattinata il "pullman" sarà a disposizione degli studenti in via Amendola nelle adiacenze del Teatro.

Nel corso del Convegno saranno presentati i dati relativi all'incidentalità stradale in provincia di Lucca, elaborati dall'Ing. Marco Brachetti Montorselli della Provincia, sulla base del progetto SIRSS (Sistema Integrato per la Sicurezza Stradale).

Interverranno, in qualità di relatori, il Procuratore della Repubblica di Lucca, Pietro Suchan, il Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale per la Toscana, Paolo Maria Pomponio, il Comandante della Polizia Stradale, Sez. di Lucca, Serafina Di Vuolo, lo psicologo Emanuele Palagi del Servizio Dipendenze di Viareggio.

Porterà la sua testimonianza Stefano Pezzini, padre di Elisa, presidente dell'associazione il "Sorriso di Elisa".

Parteciperanno all'iniziativa circa 250 studenti del Liceo Scientifico "Barsanti e Matteucci", dell'ISI "G.Marconi", dell'ISI "Galilei Artiglio" e dell'ISI "Piaggia" di Viareggio.

Il presente comunicato stampa vale come invito per giornalisti, fotografi ed operatori tv.
 
Pubblicato il :

 Esercitazione per la verifica del Piano di emergenza esterna dello Stabilimento Butangas S.p.A. di Porcari.

In mattinata odierna, coordinata dal Prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, si è svolta un'esercitazione presso la Sala Operativa Provinciale Integrata per testare l'efficacia delle procedure di comunicazione e di attivazione previste nel Piano di Emergenza Esterna dell'azienda Butangas S.p.A. di Porcari, stabilimento di deposito ed imbottigliamento di gpl.

L'Esercitazione, per soli posti di comando, è stata effettuata per adempiere a quanto stabilito dal Decreto Legislativo n. 105/2015 che ha recepito la Direttiva Europea 2012/18/UE (cosiddetta "Seveso III"), in base alla quale il Piano di Emergenza Esterna deve essere sperimentato sistematicamente.

In particolare, si è simulato un incidente rilevante presso lo stabilimento, a seguito del quale è stata aperta la Sala Operativa Provinciale Integrata ed è stato convocato, da parte del Prefetto, il Centro Coordinamento Soccorsi composto dai rappresentanti delle Forze dell'Ordine, Vigili del Fuoco, Comune di Porcari, Provincia, Polizia Stradale e Ferroviaria, Rete Ferroviaria Italiana, Enel, Arpat e Azienda.

L'esercitazione ha avuto esito positivo ed è stata una proficua occasione anche per revisionare il Piano, aggiornato lo scorso 9 aprile.




Pubblicato il :

 
Torna su