Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lucca

Comunicato stampa

 

 RIUNIONE TECNICA DI COORDINAMENTO DELLE FORZE DI POLIZIA DEL 23 MARZO 2018 IN PREFETTURA SULLA SICUREZZA DEL MARE E SUI SERVIZI DELLE FORZE DELL'ORDINE IN OCCASIONE DELLE PROSSIME FESTIVITA' PASQUALI

Si è tenuta oggi in Prefettura, alle 11,30, una Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, presieduta dal Prefetto Maria Laura Simonetti, a cui hanno partecipato il Questore di Lucca, Vito Montaruli, il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Colonnello Giuseppe Arcidiacono, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Massimo Mazzone, il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale di Livorno della Guardia di Finanza, Colonnello Amedeo Antonucci e il Comandante della Capitaneria di Porto Giovanni Calvelli.

Nel corso della riunione, grazie al coinvolgimento del Colonnello Amedeo Antonucci, sono state approfondite le nuove competenze del Corpo della Guardia di Finanza sulla sicurezza del mare, come delineate, nel quadro della razionalizzazione delle funzioni di polizia, dal Decreto Legislativo 19 agosto 2016, n. 177 "Madia" e dalla successiva direttiva "Minniti" del 15 agosto scorso sui comparti di specialità delle Forze di Polizia, fatte salve le attribuzioni assegnate dalla legislazione vigente al Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Alla componente aeronavale della Guardia di Finanza sono state attribuite dalla normativa richiamata due principali funzioni: a. attuare le direttive dell'Autorità di Pubblica Sicurezza per la tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica in mare; b. assicurare con i propri mezzi navali il supporto alla Polizia di Stato, all'Arma dei Carabinieri ed al Corpo della Polizia Penitenziaria per le attività connesse all'assolvimento dei rispettivi compiti istituzionali.

In particolare, la componente aeronavale è chiamata ad assicurare, insieme con i reparti territoriali del Corpo, il presidio degli interessi economici e finanziari dello Stato e dell'Unione Europea e il contrasto dei traffici illeciti, concorrendo al conseguimento degli obiettivi assegnati dal Ministero dell'Economia e delle Finanze; il controllo delle acque territoriali per fini di ordine e sicurezza pubblica, sotto la responsabilità del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno e delle Autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza; la vigilanza ai fini del contrasto all'immigrazione clandestina; la sorveglianza delle acque marine confinanti con le aree naturali protette.

Nel corso della Riunione sono state poi definite, sulla base delle direttive del Ministero dell'Interno e dopo un esame della situazione locale, le linee di intervento per la predisposizione dei servizi straordinari a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica per il prossimo periodo delle festività pasquali, al fine di garantire l'incolumità delle persone in viaggio, con un rafforzamento della vigilanza sulle strade unita ad una efficace attività di prevenzione e repressione delle violazioni delle norme di comportamento alla guida. Sono state inoltre date disposizioni per un rafforzamento della vigilanza nei luoghi di interesse turistico, religioso e in tutti quelli in cui si registra, nelle festività, un accresciuto afflusso di persone.

A margine della Riunione, nel corso di un incontro con i rappresentanti della stampa locale, dopo averne illustrato gli esiti è stata anche data notizia dell'assegnazione alla provincia di Lucca, tra aprile 2018 e febbraio 2019, di venti nuove unità di personale della Polizia di Stato, tra allievi ed effettivi, nell'ambito del Piano dei potenziamenti 2018/2019 delle risorse umane.

Pubblicato il :

 Il 9 marzo a Palazzo Ducale il Convegno "ASPETTARE STANCA - Un lungo cammino verso la parità" - L'attuale ruolo delle donne nelle istituzioni

Il prossimo 9 marzo, alle 16.30, si terrà, a Palazzo Ducale, il Convegno organizzato dalla Prefettura, dalla Provincia e dal Comune di Lucca, con il supporto della Confcommercio, " ASPETTARE STANCA... Un lungo cammino verso la parità" , dedicato all'attuale ruolo delle donne nelle istituzioni.

Sull'argomento, si confronteranno esponenti al femminile delle amministrazioni, della magistratura, delle professioni e della società civile. Dopo il saluto del Presidente della Provincia Luca Menesini e del Sindaco Alessandro Tambellini, sono previsti interventi del Prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, della Presidente della Corte d'Appello di Firenze Margherita Cassano, della Vice Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Lucia Corrieri Puliti, del Sindaco di Altopascio Sara D'Ambrosio, della Presidente del Comitato Provinciale delle Professioni Ordinistiche Carla Guidi e della Presidente dell'Associazione Rete per la Parità Rosa Oliva.

Quest'ultima, con un proprio ricorso patrocinato dall'avvocato e padre costituente Costantino Mortati, ottenne nel 1960 la storica sentenza n. 33 della Corte Costituzionale che eliminò le principali discriminazioni di genere per l'accesso ai pubblici uffici.

Coordinerà gli interventi la giornalista Sandra Bonsanti.

 
Pubblicato il :

 
Torna su