Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lucca

White List provinciale - Elenco imprese iscritte

 
Il D.P.C.M. 24 novembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 gennaio 2017 ha introdotto alcune importanti modifiche al D.P.C.M.  18 marzo 2013 per l'istituzione e l'aggiornamento degli elenchi dei fornitori prestatori di servizi ed esecutori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa, di cui all'art. 1, comma 52 della legge 6 novembre 2012, n. 190.
 
In particolare:
l'art. 1, comma 1, lett. a) del nuovo D.P.C.M. chiarisce che, nei settori individuati dal comma 53 dell'art. 1 della legge n. 190/2012, la stipula, l'approvazione o l'autorizzazione di contratti e subcontratti relativi a lavori, servizi e forniture pubblici sono subordinati, ai fini dell'acquisizione della documentazione antimafia liberatoria, all'iscrizione dell'impresa nella white list;
 
l'art. 1 , comma 1, lett. b) introduce un nuovo art. 3-bis, con il quale, tra l'altro, viene previsto che:
• l'iscrizione nelle white list costituisce la modalità obbligatoria attraverso la quale le stazioni appaltanti acquisiscono la documentazione antimafia nei confronti delle imprese operanti nei settori "a rischio";
• le stazioni appaltanti devono comunicare alla Prefettura, solo con modalità telematica, in ossequio al disposto del Codice dell'Amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e successive modificazioni, le ditte, ovvero le denominazioni o le ragioni sociali delle imprese in relazione alle quali hanno acquisito la documentazione antimafia tramite consultazione dell'elenco;
Infine, l'art. 1, comma 1, lett. c) chiarisce, alla luce dela nuova disciplina degli effetti di equipollenza dell'iscrizione nelle white list, introdotta dall'art. 29 del decreto-legge n. 90/2014, che l'iscrizione nell'elenco tiene luogo della documentazione antimafia, non solo - come già era previsto, per l'esercizio delle attività per cui l'impresa ha conseguito l'iscrizione, ma anche per la stipula, approvazione o autorizzazione di contratti o subcontratti relativi ad attività diverse da quella per la quale è stata conseguita l'iscrizione in elenco.

Data pubblicazione il 03/09/2013
Ultima modifica il 19/10/2018 alle 10:49

 
Torna su