Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lodi

NOTIZIE

 

 Nuovo Codice Antimafia

Il 13 febbraio 2013 sono divenute operative le modifiche apportate dal Decreto Legislativo 218/2012 al Nuovo Codice Antimafia (D. Lgs. 159/2011), che ha, tra l’altro, abrogato le precedenti disposizioni contenute nel D.P.R. n. 252/98.
In particolare, gli Enti Pubblici/Stazioni Appaltanti acquisiscono d'ufficio, tramite le Prefetture competenti per territorio, la documentazione antimafia nelle forme della comunicazione o dell’informazione.
Per effetto delle nuove norme, i privati non possono più ottenere, come in precedenza, il “nulla osta antimafia”, presso le Camere di Commercio e pertanto non dovranno più richiederlo nemmeno alla Prefettura.
Solo nelle ipotesi di “comunicazione”, i privati possono autocertificare all’Ente Pubblico/Stazione Appaltante (ai sensi dell’art. 89 del D. Lgs. 159/2011) di non essere nelle condizioni di decadenza, sospensione o divieto che impediscono di contrarre con la Pubblica Amministrazione.
Nella sezione "Servizi ai Cittadini -> Come fare per .. ->Certificazione Antimafia” si illustrano, a scopo informativo, il contenuto della comunicazione antimafia e dell’informazione antimafia e si indicano i relativi modelli di richiesta.
Pubblicato il :

 Sottoscrizione del nuovo ‘Protocollo Anticrimine’ presso la Prefettura di Lodi

Martedì 5 febbraio 2013, alle ore 12.00, presso la sede della Prefettura di Lodi - Sala delle Autonomie, primo piano – si procederà alla sottoscrizione del nuovo ‘Protocollo locale di intesa per la prevenzione della criminalità in banca’.
Firmatari dell’importante documento saranno il Prefetto, il rappresentante per la sicurezza dell’Associazione Bancaria Italiana ed i responsabili di numerosissimi Istituti di Credito del territorio.
Attesa la rilevanza della manifestazione, alla quale prenderanno parte anche i vertici delle Forze dell’Ordine territoriali, le SS.LL. sono invitate a partecipare.
Pubblicato il :

 
Torna su