Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lodi

NOTIZIE

 

 Nuovo Codice Antimafia

Il 13 febbraio 2013 sono divenute operative le modifiche apportate dal Decreto Legislativo 218/2012 al Nuovo Codice Antimafia (D. Lgs. 159/2011), che ha, tra l’altro, abrogato le precedenti disposizioni contenute nel D.P.R. n. 252/98.
In particolare, gli Enti Pubblici/Stazioni Appaltanti acquisiscono d'ufficio, tramite le Prefetture competenti per territorio, la documentazione antimafia nelle forme della comunicazione o dell’informazione.
Per effetto delle nuove norme, i privati non possono più ottenere, come in precedenza, il “nulla osta antimafia”, presso le Camere di Commercio e pertanto non dovranno più richiederlo nemmeno alla Prefettura.
Solo nelle ipotesi di “comunicazione”, i privati possono autocertificare all’Ente Pubblico/Stazione Appaltante (ai sensi dell’art. 89 del D. Lgs. 159/2011) di non essere nelle condizioni di decadenza, sospensione o divieto che impediscono di contrarre con la Pubblica Amministrazione.
Nella sezione "Servizi ai Cittadini -> Come fare per .. ->Certificazione Antimafia” si illustrano, a scopo informativo, il contenuto della comunicazione antimafia e dell’informazione antimafia e si indicano i relativi modelli di richiesta.
Pubblicato il :

 
Torna su