Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lodi

Comunicati Stampa

 

 Lodi - Commemorazione "Giorno della Memoria"

Nella mattinata odierna, presso il Teatro alle Vigne di Lodi, si è svolta la commemorazione del Giorno della Memoria.

La celebrazione, cui hanno partecipato le autorità religiose, civili e militari del territorio, è stata rivolta, in modo particolare, agli alunni e agli studenti dell'intera provincia ed è stata l'occasione per una riflessione comune sul significato della commemorazione e per ricordare le immani sofferenze delle vittime in quel periodo storico.

Numerosi gli istituti scolastici che hanno aderito all'iniziativa con una presenza di circa 350 alunni.

Particolarmente toccante è stato l'intervento di alunni e studenti che hanno riproposto, con commovente partecipazione, letture da interviste simulate di Helga Weiss e di Liliana Segre e un elaborato frutto di una ricerca sui "Giusti" cioè sulle persone normali che poste di fronte all'ingiustizia hanno reagito sapendo opporsi anche a rischio della propria vita e che durante la Shoah hanno salvato la vita di almeno un ebreo senza trarne alcun vantaggio personale.

Parimenti degni di nota e di notevole impronta educativa, l'esperienza personale raccontata da due richiedenti asilo ospitati in un centro di accoglienza del lodigiano che hanno risposto indirettamente ad alcune domande tratte dal libro "Bilal - Viaggiare, lavorare, morire da clandestini".

            Il Prefetto nel suo intervento, si è soffermato, in particolare,  su una raccolta di memorie di Pablo Neruda dal titolo "Confesso che ho vissuto" e sull'ostilità, da parte delle popolazioni locali, nei confronti di migranti, profughi, richiedenti asilo e rifugiati che arrivano nel nostro Paese. Il Prefetto ha poi concluso con una lettura di celebri versi di Bertoldt Brecht.

 

 

Lodi, 27 gennaio 2017

                                                                                  F.TO   IL CAPO DI GABINETTO

                                                                                                            (Ramunni)

 
Pubblicato il 27/01/2017 ultima modifica il 02/02/2017 alle 11:40:33

 
Torna su