Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lodi

Comunicati Stampa

 

 Consegna Onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Sabato, 14 dicembre scorso, presso il Palazzo del Governo di Lodi, il Prefetto, Pasquale Gioffré, alla presenza delle autorità religiose, civili e militari del territorio, ha consegnato ad otto cittadini lodigiani,  le Onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferite dal Presidente della Repubblica il 2 giugno scorso.
Il Prefetto ha espresso il suo personale apprezzamento a tutti coloro che si sono distinti per impegno e qualità professionali nei propri ambiti lavorativi o per aver operato per fini sociali, meritando il prestigioso riconoscimento.
Ha, infine, ricordato che gli  insigniti sono la testimonianza di un Paese laborioso e dinamico, capace di rinnovarsi e sempre pronto a guardare al futuro con maggiore fiducia ed ottimismo. .
Lodi, 16 dicembre 2013
                            F.TO    IL PREFETTO
                                    (Gioffré)
Pubblicato il :

 Calendario del Fondo Edifici di Culto 2014

Il Ministero dell’Interno con nota n. 1S2/20810 ha reso noto che la Direzione Centrale del Fondo Edifici di Culto ha curato la realizzazione del tradizionale calendario artistico che ha come soggetto “I chiostri e i giardini” di alcune delle più significative Chiese.
Nel comunicato allegato, si potrà prendere visione delle modalità di acquisto di detti calendari.
Dal ricavato delle copie poste in vendita si potrà così finanziare il restauro dell’Altarolo reliquiario di S. Gregorio presso la Basilica romana di S. Croce in Gerusalemme.

Lodi, 13 dicembre 2013       
                            F.TO        IL PREFETTO
                                         (Gioffré)

Pubblicato il :

 Consegna Onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - elenco

SI COMUNICA CHE SABATO 14 DICEMBRE 2013, ALLE ORE 11.30, PRESSO IL PALAZZO DEL GOVERNO DI LODI, IL PREFETTO PASQUALE GIOFFRE’, ALLA PRESENZA DELLE AUTORITA’ DELLA PROVINCIA, CONSEGNERA’ LE ONORIFICENZE DELL’ORDINE AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA, CONFERITE DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IL 2 GIUGNO SCORSO.

GLI INSIGNITI SARANNO I SEGUENTI:
-    COMMENDATORE PASQUALINO BORELLA (LODI - FOTOGRAFO)
-    UFFICIALE DOMENICO CORDONI, ALLA MEMORIA (PADRE DEL SINDACO DI LODI VECCHIO)
-    CAVALIERE FRANCESCO BASSANINI (VICE SINDACO DI CASTIGLIONE D’ADDA)
-    CAVALIERE ORNELLA CASSE’ (CODOGNO - DIRIGENTE SCOLASTICO).
-    CAVALIERE ELIGIO FELISI (LODI – ATTUALMENTE IN QUIESCENZA)
-    CAVALIERE PATRIZIO LOSI (CASALPUSTERLENGO - PRESIDENTE NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA RICETRASMISSIONI FIR CB E PRESIDENTE ASSOCIAZIONE FIR CB SER DELLA PROVINCIA DI LODI)
-    CAVALIERE ENRICO SORESINI (LODI - DIPENDENTE AZIENDA PRIVATA)
-    CAVALIERE GIOVANNI PIETRO SUARDI (GRAFFIGNANA - IN QUIESCENZA)


LODI, 11 DICEMBRE 2013
                                F.TO    IL PREFETTO
                                      (GIOFFRE’)

Pubblicato il :

 Riunione di Coordinamento delle Forze di Polizia

Nell’ambito degli incontri indetti con cadenza quasi settimanale per esaminare le problematiche di ordine e sicurezza pubblica del territorio, su cui è sempre massima l’attenzione, si è svolta nella mattinata odierna presso la Prefettura una riunione di coordinamento delle Forze di Polizia presieduta dal Prefetto, Pasquale Gioffrè.
Nel corso della seduta sono state affrontate, sotto il profilo della sicurezza, diverse tematiche che, per la loro criticità, sono suscettibili di ingenerare forti preoccupazioni nella popolazione di questo territorio.
In primo luogo sono state esaminate le problematiche connesse alla mobilitazione di protesta organizzata a livello nazionale dal ‘Movimento dei Forconi’, che non ha attuato iniziative di rilievo in ambito provinciale.
In merito, è stata disposta la prosecuzione fino al termine delle esigenze dell’attività di controllo precedentemente deliberata per prevenire l’insorgere di eventuali emergenze.
Successivamente, un’attenzione particolare è stata riservata alle fenomenologie (furti e rapine in danno di abitazioni) che destano maggiore allarme sociale e che risultano, analogamente ad altre realtà provinciali, in aumento.
Al riguardo, si è concordato che le Forze dell’Ordine continuino nell’attuazione di quei mirati dispositivi, orientati alla massima visibilità delle pattuglie, che sono stati attivati negli ultimi mesi per garantire più elevati livelli di sicurezza.
In questo senso, sono stati, inoltre, programmati ulteriori mirati servizi straordinari su tutto il territorio provinciale, che saranno attuati congiuntamente, fin dalla serata odierna, a cura della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, con il coinvolgimento delle Polizie Locali dei Comuni interessati e della Polizia Provinciale, e che proseguiranno nelle prossime settimane, soprattutto nell’imminenza delle festività natalizie e di fine anno.
Infine, in considerazione del prevedibile incremento del traffico veicolare in occasione delle predette ricorrenze, è stata intensificata adeguatamente l’attività di vigilanza e controllo del territorio, anche per assicurare, ove necessario, interventi di assistenza e soccorso alle persone in viaggio.


L’Addetto Stampa
Pubblicato il :

 Esercitazione di Protezione Civile presso la Società “Elettrochimica Solfuri e Cloroderivati” di Tavazzano con Villavesco

In data 10 dicembre 2013 si è svolta, presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, una riunione presieduta dal Prefetto, Pasquale Gioffrè, nel corso della quale è stato definito l’impianto organizzativo di un’esercitazione di protezione civile in programma presso lo stabilimento della Società “Elettrochimica Solfuri e Cloroderivati”, sito nel territorio di Tavazzano con Villavesco, nella giornata di venerdì 24 gennaio p.v.
All’incontro hanno partecipato tutti gli Enti e le Amministrazioni coinvolte a vario titolo nella gestione dell’emergenza, quali Forze dell’Ordine, Enti Locali, ARPA, A.S.L., Azienda Ospedaliera, 118 e C.R.I.
L’esercitazione consentirà di testare sul campo l’efficacia delle procedure operative adottate nel Piano di Emergenza Esterna e di verificare il grado di sinergia operativa tra gli Enti coinvolti, oltre che il livello di formazione e di addestramento del personale.
Lo scenario incidentale prescelto prevede la fuga accidentale di cloro durante le operazioni di carico/scarico all’interno dello stabilimento.
Da domani verrà distribuita, a cura del Sindaco, a tutti i cittadini di Tavazzano con Villavesco, la brochure ‘Informazioni sul rischio industriale’ – elaborata d’intesa con la Prefettura, il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e l’Azienda – per informare la popolazione sui comportamenti di autoprotezione che devono essere adottati in caso di emergenza.
Nel corso di ulteriori, appositi incontri, saranno definiti gli aspetti tecnico-organizzativi dell’esercitazione.
Pubblicato il :

 
Torna su