Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lodi

Bandi di gara e concorsi

 

 AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOGLIENZA IN FAVORE DEI MIGRANTI

 
Prot. n. 19106 /2017

  PREMESSO CHE

  • con bando di gara pubblicato in data 02/02/2017, la Prefettura di Lodi ha esperito una procedura aperta, indetta ai sensi degli articoli 54, 59 e 60 del decreto legislativo n. 50/2016 per l'affidamento, mediante accordo quadro-convenzione, con più soggetti economici del servizio di accoglienza ed assistenza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, già assegnati ed in arrivo nel territorio della provincia di lodi per il periodo dal 01/04/2017 al 31/12/2017;
  • il numero dei posti offerti dai partecipanti ammessi alla procedura di gara, con i quali è stata stipulata la convenzione per il corrente anno è inferiore ai 1.006 posti di accoglienza che erano stati previsti nel bando di gara;
  • i rapporti convenzionali in corso per le strutture già attivate sono insufficienti a far fronte all'afflusso di cittadini stranieri assegnati ed alcune strutture accolgono migranti in misura superiore rispetto al criterio di accoglienza diffusa stabilito nel Piano Nazionale per l'Immigrazione;
  • si ritiene, pertanto, necessario reperire immediatamente nuove disponibilità sia per i posti di accoglienza non coperti con la gara esperita che per provvedere alla graduale riduzione delle strutture sovraffollate ed al trasferimento degli ospiti dei CAS ubicati nei Comuni nei quali sono stati accolti migranti in numero superiore a quello previsto dall'Accordo ANCI;
VISTE le note del Ministero dell'Interno, Dipartimento Libertà Civile Immigrazione, n. 7418 del 20 giugno 2014, n. 5488 del 27 giugno 2014 e n. 2255 del 30/10/2015, relative alle modalità di individuazione di strutture idonee per l'accoglienza dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale e alle tipologie dei servizi da assicurare nelle strutture aperte in via temporanea;

ATTESO quindi che, nelle more dell'indizione di una nuova gara comunitaria ai sensi del D. Lgs.50/2016, la quale richiede tempi di preparazione e realizzazione non compatibili con l'esigenza contingente, poiché necessita tra l'altro, dello studio ed elaborazione di un nuovo apposito capitolato tecnico, si rende necessario l'individuazione di ulteriori strutture temporanee da utilizzare ai sensi dell'art. 11 del D. Lgs. 142/2015;

RILEVATE le preminenti esigenze di ordine e sicurezza pubblica connesse ad eventuali situazioni territoriali che potrebbero emergere in relazione alla carenza di posti di accoglienza;

RAVVISATA l'esigenza di procedere all'affidamento del servizio di accoglienza agli operatori di mercato che risultano in possesso dei requisiti prescritti e che si rendano disponibili a sottoscrivere apposita convenzione;

VISTO il decreto legislativo n. 142/2015 in attuazione della direttiva 2013/33/UE, recante norme relative all'accoglienza dei richiedenti protezione internazionale, nonché la direttiva 2013/32/UE, concernente procedure comuni ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di protezione internazionale e, in particolare l'art. 11 comma 2 del citato provvedimento normativo,  che prevede, tra l'altro, nei casi di estrema urgenza , il ricorso alle procedure di affidamento ai sensi del decreto legge 30 ottobre 1995, n. 451, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 dicembre 1995, n. 563 e relative norme di attuazione;

CONSIDERATO CHE   il valore complessivo presunto delle convenzioni da stipulare, stimato in  € 621.000,00 (nr. 115 posti di accoglienza x 30 € x 180 gg.) per il periodo dal 1° luglio al 31 dicembre 2017,  è inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria di € 750.000,00 prevista dagli articoli 35 e 36 del D. L.gs. n. 50/2016 per i servizi sociali di cui all'allegato IX;

DETERMINA  

  • di avviare una procedura per la manifestazione di interesse alla stipula di apposite convenzioni con operatori del privato sociale e del settore alberghiero, per l'affidamento dei servizi di accoglienza a favore di nr. 115 cittadini stranieri richiedenti protezioni internazionali, nel territorio della Provincia di Lodi, fino al 31 dicembre 2017;
  • di approvare l'avviso esplorativo per l'acquisizione di manifestazioni di interesse per l'affidamento dei servizi di accoglienza dei migranti;
  • di approvare lo schema della convenzione relativa al servizio di cui in oggetto e le clausole essenziali in esso contenute;
  • di selezionare gli operatori economici a cui affidare il servizio in base all'ordine cronologico del ricevimento della manifestazione di interesse, previa la verifica dei requisiti soggettivi e oggettivi dichiarati;
  • di nominare Responsabile del Procedimento il Vice Prefetto Vicario, Dr. Mariano Savastano.
 Lodi, 17 luglio 2017

                                                                                                  IL PREFETTO

                                                                                                     (Palmisani)
Pubblicato il 18/07/2017 ultima modifica il 18/07/2017 alle 15:13:37

 
Torna su