Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno

NOTIZIE

 

 TIROCINI PER STUDENTI UNIVERSITARI

Firmata la convenzione con l'Università per Stranieri di Siena per lo svolgimento di tirocini di formazione  e di orientamento  

 

Il Prefetto di Livorno, dott.ssa Anna Maria Manzone, ed il Rettore dell'Università per Stranieri di Siena, Professor Pietro Cataldi hanno firmato nel mese di aprile 2018 una convenzione per lo svolgimento di tirocini formativi e di orientamento. 

La convenzione, della durata di due anni, prevede la possibilità per studenti e neo-laureati entro e non oltre 12 mesi dal conseguimento del relativo titolo o qualifica dell'Ateneo Internazionale Università per Stranieri di Siena, di effettuare tirocini gratuiti presso gli uffici della Prefettura di Livorno, finalizzati a completare la preparazione e ad agevolare la scelta professionale del partecipante, attraverso uno specifico percorso formativo. 

Per ogni singolo studente verrà elaborato infatti un progetto formativo a cura dell'Università e della Prefettura, assicurando lo svolgimento delle  attività previste per il tirocinante sotto la guida di un tutor universitario e di un tutor designato dalla Prefettura.
Pubblicato il 22/06/2018
Ultima modifica il 22/06/2018 alle 10:53:09

 Sottoscritta la convenzione per il potenziamento stagionale dei dispositivi di prevenzione e sorveglianza nel territorio del Comune di Rosignano Marittimo.

E' stata sottoscritta dal Prefetto Anna Maria Manzone, dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Alessandro Paola e dal Dirigente del Settore "Programmazione e Sviluppo del Territorio del Comune di Rosignano Marittimo" Andrea Immorali, la "Convenzione per il potenziamento stagionale dei dispositivi di prevenzione e sorveglianza nel territorio del Comune di Rosignano Marittimo".

Con la firma del documento, finalizzato al potenziamento del dispositivo di soccorso dei Vigili del Fuoco nelle giornate di maggior presenza turistica, il predetto Comune , al fine di integrare il servizio di salvamento già posto in essere negli arenili non assentiti in concessione affida al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco il compito di attivare un presidio di salvamento acquatico nell'ambito della spiaggia libera sita in Rosignano Solvay località Lillatro (Spiagge Bianche), dalle ore 10:00 alle ore 17:00 dei giorni di sabato e domenica dal 21 luglio al 19 agosto nonché mercoledì 15 agosto 2018.

Il Comando predisporrà allo scopo un servizio costituito da personale dei Vigili del Fuoco con idonee abilitazioni, mezzi e attrezzature.

Pubblicato il :

 Sottoscrizione Patto per l'attuazione della Sicurezza Urbana tra il Prefetto e il Sindaco del Comune di Rosignano Marittimo

Nella mattinata odierna il Prefetto di Livorno, Anna Maria Manzone e il Sindaco del Comune di Rosignano Marittimo, Alessandro Franchi, hanno sottoscritto il Patto per l'attuazione della Sicurezza Urbana, finalizzato al rafforzamento delle azioni di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria che consentirà all'Amministrazione Locale di presentare uno specifico progetto per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree del territorio comunale individuate nell'accordo sottoscritto e maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità.

Le zone individuate sono:

Rosignano Marittimo - Area plesso scolastico G. Carducci e Museo di Villa Pertusati;

Rosignano Marittimo - Sede comunale Fattoria Arcivescovile e Auditorium;

Rosignano Solvay - Area plesso scolastico Scuole Ernesto Solvay e annessi impianti sportivi;

Rosignano Solvay - Scuole IISS E. Mattei sede IPSAR Via S. Allende n. 1;

Rosignano Solvay - "Social Agorà" Piazza della Repubblica;

Rosignano Solvay - Sottopasso pedonale Via del Fante;

Rosignano Solvay - Centro Culturale Comunale Le Creste e Music Box;

Rosignano Solvay - Sede Polizia Municipale e relativo garage in Piazza del Mercato;

Castiglioncello - Piazza della Vittoria e Via Fucini.


Pubblicato il :

 Action day contro i furti di metallo: un'azione coordinata in 12 Stati membri dell'Unione Europea

Il 30 maggio 2018 si è svolto l'action day contro i furti di metallo, durante il quale le Forze di Polizia e personale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno operato sinergicamente, grazie anche al coordinamento, a livello locale, delle Autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza, per contrastare in maniera strutturata questo fenomeno criminale.

L'iniziativa, organizzata e coordinata, a livello nazionale, dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale, è stata svolta, contestualmente, in Italia e in altri 11 Paesi dell'Unione Europea (Belgio, Bulgaria, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna e Regno Unito).

L'attività operativa è un chiaro monito per i criminali dediti al furto di metallo, in particolare del rame, e per alcuni operatori del settore che si imbattono, talvolta incautamente, in acquisti di metalli di dubbia provenienza.

L'operazione è stata proposta dall'Italia nell'ambito della Piattaforma multidisciplinare europea contro le minacce criminali e ha visto il coinvolgimento dell'Agenzia dell'Unione europea per la cooperazione nell'attività di contrasto (Europol) e dell'Agenzia dell'Unione europea per la formazione delle autorità di contrasto (Cepol).

Le Forze dell'ordine hanno effettuato controlli su tutto il nostro territorio presso i commercianti di rottami, nei cantieri, lungo le strade di frontiera e le linee ferroviarie. Sono stati controllati anche numerosi soggetti sospettati di ricettazione.

Durante l'action day sono stati effettuati dalle Forze di Polizia controlli incrociati in tempo reale con le banche dati di Europol. Il riscontro investigativo rileva che il metallo rubato è spesso trasportato attraverso diversi confini e venduto come rottame, lontano dalla scena del crimine.

In Italia hanno preso parte 10.427 operatori (suddivisi in 5.200 pattuglie) della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Dai risultati, ancora parziali, emerge che sono state controllate più di 25.000 persone e circa 2.000 aziende per lo più operanti nel settore del riciclo dei metalli. Sono stati effettuati, inoltre, rilevanti sequestri di rame e di altri metalli (alluminio, ottone, ferro / acciaio, ecc.) di illecita provenienza e di veicoli utilizzati per trasportare il materiale.

Inoltre, circa 100 funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno eseguito, presso diversi uffici doganali portuali e terrestri, 30 controlli sulle spedizioni internazionali che hanno interessato oltre 1.050.000 Kg. tra rottami e cascame di rame, ferro, acciaio, ottone e zinco.

I risultati complessivamente conseguiti dall'Italia e dagli altri 11 Stati europei saranno comunicati, non appena terminato il vaglio delle singole posizioni, con una successiva nota stampa.

Per maggiori approfondimenti sul fenomeno dei furti di rame in Italia e sull'attività dell'Osservatorio nazionale Furti di Rame, istituito presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, si rinvia al seguente link:


 

Pubblicato il :

 Sottoscrizione Patto per l'attuazione della Sicurezza Urbana tra il Prefetto e il Commissario Prefettizio del Comune di Rio.

Questo pomeriggio il Prefetto di Livorno, Anna Maria Manzone e il Commissario Prefettizio del Comune di Rio, Girolamo Bonfissuto, hanno sottoscritto il Patto per l'attuazione della Sicurezza Urbana, finalizzato al rafforzamento delle azioni di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria che consentirà all'Amministrazione Locale di presentare uno specifico progetto per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree del territorio comunale individuate nell'accordo sottoscritto e maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità.

Le zone individuate sono le seguenti:

per la frazione di Rio Marina : Via Principe Amedeo (Scuole elementari), Lungomare Marconi (giardini pubblici e Torre Appiani) e Via Roma (zona Palazzo Riccetti);

per la frazione di Rio nell'Elba : Via Garibaldi (Palazzo Comunale) e la SP33 (rotatoria in prossimità del Cimitero Comunale);

per la frazione di Cavo : confluenza tra Lungomare Michelangelo e Lungomare Vespucci (zona pontile) e Piazzetta Matteotti.

Pubblicato il :

 72° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA REPUBBLICA

Questa mattina, in occasione del 72° Anniversario della Fondazione della Repubblica, la Prefettura di Livorno - d'intesa con il Comune di Livorno, la Provincia ed il Presidio Militare - ha organizzato una serie di iniziative tese a dare significato alla ricorrenza e consentire la più ampia partecipazione della cittadinanza alle manifestazioni commemorative.Le celebrazioni hanno avuto inizio al Bassorilievo al Partigiano di Via Ernesto Rossi, dove il Prefetto, il Sindaco di Livorno, il Presidente della Provincia ed il Comandante del Presidio Miliare hanno deposto una corona.

Successivamente in Piazza della Vittoria sono state deposte due corone al Monumento ai Caduti.

Alla Terrazza Mascagni, alla presenza di tutte le Autorità locali, ha poi avuto luogo la cerimonia ufficiale, che è iniziata con l'Alzabandiera.

Il Prefetto Anna Maria Manzone ha quindi dato lettura del Messaggio del Presidente della Repubblica ed ha rivolto un saluto alle Autorità e alla cittadinanza.

La cerimonia è proseguita con la consegna delle Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" e delle Onorificenze di "Vittime del terrorismo " ai militari colpiti in eventi terroristici avvenuti all'estero.

Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana"

COMMENDATORE

Prefetto Dott. Paolo D'ATTILIO

Contrammiraglio (CP) Dott. Giuseppe TARZIA

Luogotenente dell'Arma dei Carabinieri Fulvio FONT ANELLI

UFFICIALE

Tenente Colonnello della Guardia di Finanza Dott. Marco MARRICCHI

CAVALIERE

Luogotenente dell'Esercito Italiano Gennaro DI PUGLIA

Capo Reparto Esperto dei Vigili del Fuoco Mauro PROVINCIANI

ONORIFICENZE DI "VITTIME DEL TERRORISMO" conferite

ai militari colpiti in eventi terroristici avvenuti all'estero

Caporal Maggiore Capo Scelto dell'Esercito Italiano Vito Michele MUCCI

Appuntato Scelto in congedo dell'Arma dei Carabinieri Paolo NAVARRA

 

Festa Repubblica 2018

 

Festa Repubblica 2018 2

 

Festa Repubblica 2018 3

 

Pubblicato il :

 CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO PER GLI STUDENTI SUL TEMA 'I 70 ANNI DELLA COSTITUZIONE..ASPETTANDO IL 2 GIUGNO"

Questa mattina al Palazzo del Governo, alla presenza delle Autorità civili e militari, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso riservato agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado sul tema " I 70 anni della Costituzione.....aspettando il 2 giugno ", promosso per l'anno scolastico 2017/2018 da Prefettura, Provincia, Comune di Livorno, Ufficio Scolastico Provinciale e Accademia Navale.

Le classi partecipanti si sono espresse creativamente nel rappresentare i valori tangibili contenuti nella Costituzione, realizzando un manifesto - contenente un disegno e/o una foto artistica e/o un lavoro grafico computerizzato coadiuvato da una o più riflessioni personali e/o una poesia - dedicato a uno dei dodici articoli fondamentali della Carta Costituzionale.

Il Prefetto Anna Maria Manzone, insieme al Vice Sindaco di Livorno Stella Sorgente, al Sindaco di Collesalvetti Lorenzo Bacci e al Consigliere Comunale di Campiglia Marittima Giovanni Piazza, ha premiato le classi vincitrici per i lavori giudicati meritevoli sotto i profili di originalità, significatività e immediatezza comunicativa.

Per la realizzazione del manifesto della premiazione finale, è stata acquisita l'autorizzazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, all'utilizzo del Logo ufficiale del 70° Anniversario della Costituzione italiana.

Queste le classi premiate:

1^ classificata - classe 5^D della Direzione Didattica "Collodi "di Livorno

2^ classificata - classe 5^A della Direzione Didattica "Brin" di Livorno

3^ classificate a pari merito - classe 2^C della Scuola Statale di 1° grado "Borsi" di Livorno, classe 5^B dell'Istituto Comprensivo "Marconi" di Venturina Terme, classi 2^A/2^C dell'Istituto Comprensivo "Picchi" di Collesalvetti

 
premiazione classe
 
premiazione classe
 
premiazione classe
 

 
Pubblicato il :

 
Torna su