Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno

NOTIZIE

 

 Riunione in Prefettura a Livorno per lo stato di agitazione dei lavoratori dell’AAMPS

Si è svolta questa mattina, al Palazzo del Governo di Livorno, una riunione per giungere ad un accordo tra le Organizzazioni Sindacali ed i rappresentanti dell’Azienda Ambientale di Pubblico Servizio sulla mancata corresponsione degli aumenti salariali da ottobre 2013.
Nel corso dell’incontro, presieduto dal Prefetto di Livorno Tiziana Costantino, le parti sindacali hanno evidenziato il mancato riconoscimento dell’aumento previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro ai lavoratori dell’azienda, la quale ha manifestato che nella prossima riunione dei soci, prevista per il 18 aprile p.v., verrà proposto il pagamento degli aumenti in questione, anche in relazione a quanto previsto dalla Legge di stabilità.
Pertanto le organizzazioni sindacali, nel ringraziare il Prefetto per l’intervento sulla risoluzione della problematica de quo, hanno deciso di sospendere lo stato di agitazione.
 
Pubblicato il :

 Riunione tecnica di coordinamento questo pomeriggio in Prefettura - Intensificata la vigilanza presso le sedi dei partiti politici e dei comitati elettorali

Questo pomeriggio al Palazzo del Governo il Prefetto Tiziana Costantino ha presieduto la Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia.
Tra i vari argomenti all’ordine del giorno, è stato esaminato anche l’episodio di danneggiamento di cui è stata oggetto, nella notte tra sabato e domenica, la sede di Forza Italia ubicata in Corso Mazzini.
Per assicurare il corretto svolgimento della campagna elettorale, in vista delle consultazioni amministrative ed europee in programma il prossimo 25 maggio, è stata disposta l’intensificazione delle attività di vigilanza, nell’ambito del piano di controllo coordinato del territorio, presso tutte le sedi di partito e dei comitati elettorali, nonché di tutte le Sedi Istituzionali.
 
Pubblicato il :

 Legge di Stabilità - Art. 1 commi 444-450 - Alienazione straordinaria dei veicoli sottoposti a sequestri amministrativi e sanzioni accessorie previste dal C.d.S. – Pubblicazione ELENCO n.4 –

Si rende noto che è stato pubblicato su questo sito l'Elenco n.4 dei veicoli sottoposti a sequestro amministrativo e sanzioni accessorie previste dal Codice della Strada fino al 31.12.2011 e ancora giacenti presso le depositerie autorizzate di questa Provincia. Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione, i proprietari dei mezzi o gli aventi diritto ai sensi dell’art.196 del C.d.S. potranno esercitare la facoltà di assumere la custodia dei veicoli sequestrati formalizzando tale facoltà alla Prefettura di Livorno e provvedendo direttamente al pagamento a favore della depositeria delle spese di recupero e custodia dovute, con conseguente estinzione del debito maturato nei confronti dello Stato allo stesso titolo. In caso di   mancata assunzione della custodia   entro il predetto termine di 60 giorni, i mezzi saranno alienati al custode anche ai soli fine della rottamazione.

L’elenco n.4 è pubblicato nella sezione “ Comunicazioni ” di questo sito ed allegato al presente avviso.

Pubblicato il 07/04/2014
Ultima modifica il 13/05/2014 alle 10:39:01

 Legge di Stabilità - Art. 1 commi 444-450 - Alienazione straordinaria dei veicoli sottoposti a sequestri amministrativi e sanzioni accessorie previste dal C.d.S. – Pubblicazione ELENCO n.5 –

Si rende noto che è stato pubblicato su questo sito l'Elenco n.5 dei veicoli sottoposti a sequestro amministrativo e sanzioni accessorie previste dal Codice della Strada fino al 31.12.2011 e ancora giacenti presso le depositerie autorizzate di questa Provincia. Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione, i proprietari dei mezzi o gli aventi diritto ai sensi dell’art.196 del C.d.S. potranno esercitare la facoltà di assumere la custodia dei veicoli sequestrati formalizzando tale facoltà alla Prefettura di Livorno e provvedendo direttamente al pagamento a favore della depositeria delle spese di recupero e custodia dovute, con conseguente estinzione del debito maturato nei confronti dello Stato allo stesso titolo. In caso di   mancata assunzione della custodia   entro il predetto termine di 60 giorni, i mezzi saranno alienati al custode anche ai soli fine della rottamazione.

L’elenco n.5 è pubblicato nella sezione “ Comunicazioni ” di questo sito ed allegato al presente avviso.

Pubblicato il 07/04/2014
Ultima modifica il 07/04/2014 alle 14:45:17

 
Torna su