Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno

NOTIZIE

 

 LIVORNO RIUNITO DAL PREFETTO TOMAO IL COMITATO PROVINCIALE PER L'ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA ... ESAME MISURE IN VISTA SVOLGIMENTO EVENTO RELIGIOSO COMUNITÀ SENEGALESE.

Nella mattinata odierna il Prefetto Gianfranco Tomao ha riunito il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per esaminare con Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, rappresentanti dell'Amministrazione Comunale di Livorno ed organizzatori dell'iniziativa le misure da adottare in vista dello svolgimento, il prossimo 22 settembre, a partire dalle ore 8.00 fino all'alba del giorno successivo presso il complesso sportivo "Modigliani Forum", dell'evento religioso denominato "Bessou Goudì Khassidaye", promosso dal coordinamento dei senegalesi della toscana (C.A.S.TO.).

All'incontro ha preso parte anche il Console onorario della Repubblica del Senegal a Livorno, dott. Andrea Ermini, che ha assicurato la propria collaborazione istituzionale per consentire il corretto svolgimento della citata manifestazione.

All'iniziativa, che consiste in momenti di recita di componimenti poetici e canti religiosi, è previsto l'afflusso di alcune migliaia di partecipanti provenienti da varie regioni italiane e di una delegazione di religiosi del Senegal.

Nel corso della riunione gli organizzatori dell'evento hanno illustrato le misure di safety pianificate per l'occasione.

Il Prefetto ha disposto l'adozione di idonee misure di vigilanza, che saranno successivamente dettagliate in sede di tavolo tecnico in Questura, per assicurare lo svolgimento dell'evento in una cornice di massima sicurezza.

Pubblicato il :

 IL PREFETTO INCONTRA IL COMANDANTE DELLA GUARNIGIONE U.S.ARMY ITALY COLONNELLO ERIK BERDY E IL CONSOLE GENERALE AMERICANO DI FIRENZE BENJAMIN WOHLAUER.

Il Prefetto Gianfranco Tomao ha ricevuto oggi presso il Palazzo del Governo il Col. Erik Berdy, Comandante della Guarnigione U.S. Army Italy presso le sedi di Vicenza e di Camp-Darby a Pisa  e il Console Generale americano di Firenze Benjamin Wohlauer, in visita di cortesia.

All'incontro erano presenti il Ten. Col. Luca Spadini, per il Comando italiano della base di Camp Darby, e la dirigente dell'istallazione di Camp Darby sig.ra Catherine Miller.

Nel corso del cordiale colloquio sono stati richiamati gli antichi vincoli di amicizia e di consolidata collaborazione che legano la città di Livorno e gli Stati Uniti d'America.

Nell'occasione il Console ha rammentato che la presenza diplomatica degli Stati Uniti in Toscana compirà ufficialmente 200 anni nel 2019, anche se, in assoluto, la prima sede diplomatica americana presso gli Stati che successivamente formarono l'Italia unificata era stata stabilita a Livorno nel 1794.

Sono state inoltre affrontate tematiche di attualità e discussi, in particolare, gli argomenti di comune interesse concernenti la presenza statunitense sul territorio ed il ruolo strategico del porto di Livorno.

            Al termine dell'incontro è stato sottolineato il reciproco impegno per la più proficua collaborazione istituzionale e, nel ringraziare il Prefetto per l'accoglienza ricevuta, il Col. Erik Berdy lo ha invito a visitare la base di Camp Darby.


 

Pubblicato il :

 'SCUOLE SICURE"-Attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici.

Il Prefetto di Livorno, dott. Gianfranco Tomao, ha presieduto in data odierna, in Prefettura, una riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, con la partecipazione del Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, dott.ssa Anna Pezzati, per un esame condiviso sulle attività da porre in essere per la prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in prossimità degli istituti scolastici della provincia, anche alla luce delle recenti direttive diramate dal Ministro dell'Interno e delle circolari del Capo di Gabinetto del Capo della Polizia in vista dell'imminente avvio del nuovo anno scolastico. 

Il Prefetto, nell'evidenziare la gravità del fenomeno dello spaccio degli stupefacenti che determina effetti gravemente deleteri per la salute e comporta un'inevitabile scadimento dei principi valoriali nelle giovani generazioni, ha richiamato la necessità di un impegno condiviso delle Forze dell'Ordine e dei dirigenti scolastici al fine di attuare più efficaci azioni preventive e repressive del fenomeno.

La Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale ha assicurato l'impegno delle istituzioni scolastiche a veicolare ogni utile informazione alle Forze dell'Ordine riguardo alla sussistenza del fenomeno all'interno ed all'esterno dei plessi scolastici.

Il Prefetto ha chiesto ai convenuti di individuare le singole realtà scolastiche più a rischio in modo da consentire l'attuazione di mirati servizi di polizia presso gli istituti scolastici, anche con l'ausilio di unità cinofile, preannunciando l'indizione di un Comitato Provinciale dell'Ordine e Sicurezza Pubblica dedicato al tema suddetto, allargato ai Dirigenti scolastici della provincia.

E' stata, altresì, ribadita l'esigenza di continuare nella promozione di iniziative congiunte tra le Forze di Polizia, la Prefettura e le istituzioni scolastiche per la sensibilizzazione degli studenti sui vari aspetti della legalità.

Pubblicato il :

 Palazzo del Governo. Visita del Console onorario del Senegal a Livorno.

Questa mattina il Prefetto Gianfranco Tomao ha ricevuto al Palazzo del Governo, per una visita di cortesia, il Console onorario della Repubblica del Senegal a Livorno, dott. Andrea Ermini.

Nel corso del cordiale colloquio sono state affrontate tematiche di attualità e di comune interesse, con particolare riguardo a quelle afferenti la presenza della comunità senegalese in provincia, che conta circa 2mila cittadini regolarmente residenti, e che rappresenta un esempio di pacifica e laboriosa integrazione.

E' stato anche affrontato il tema delle elezioni presidenziali che si terranno in Senegal nel prossimo mese di febbraio, in vista delle quali si registrerà la presenza sul territorio provinciale di esponenti governativi ed istituzionali di quel Paese.

            Al termine dell'incontro è stato sottolineato il reciproco impegno per la più proficua collaborazione istituzionale e il Console Ermini ha ringraziato il Prefetto Tomao per l'accoglienza ricevuta.


 

Pubblicato il :

 
Torna su