Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno

NOTIZIE

 

 RIUNITO A CASTAGNETO CARDUCCI IL COMITATO PROVINCIALE PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA

Questa mattina si è tenuta al Comune di Castagneto Carducci una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargata ai sindaci ed ai rappresentanti dei Comuni della costa da Cecina a Piombino.
L’incontro, presieduto dal Prefetto Tiziana Costantino e che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della Capitaneria di Porto e dei Vigili del Fuoco, è stato pianificato con l’approssimarsi della stagione estiva, durante la quale si rende necessario adottare misure specifiche d’intervento per garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.
In considerazione dell’incremento della mobilità dovuta ai flussi turistici, si è reso indispensabile individuare ogni accorgimento utile a prevenire i reati e a contrastare l’abusivismo commerciale, attraverso mirati interventi congiunti delle Forze di Polizia e delle Polizie Municipali, che si aggiungono all’intensificarsi dell’azione di controllo del territorio.
Inoltre è stato deciso di prevenire il verificarsi di incidenti ed assicurare l’applicazione ed il rispetto delle norme in materia di circolazione stradale e della navigazione, attraverso forme di collaborazione e cooperazione tra le diverse componenti istituzionali.
E’ stato stabilito anche di dedicare particolare attenzione alla prevenzione ed al contrasto degli incendi boschivi, attraverso il fattivo coinvolgimento di tutte le associazioni di volontariato che operano nel campo della tutela del patrimonio ambientale.
Considerata l’esigenza di potenziare un sistema integrato di controllo del territorio, mirato a prevenire e contrastare i reati più diffusi, è stata condivisa l’adozione di ordinanze sindacali dirette a migliorare la sicurezza urbana con particolare riferimento al territorio costiero.
Infine sono state approvate linee d’intervento comune per l’individuazione delle strutture dove ospitare i migranti assegnati alla Prefettura, ai fini di una più equa distribuzione sul territorio provinciale.
Questa mattina si è tenuta al Comune di Castagneto Carducci una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, allargata ai sindaci ed ai rappresentanti dei Comuni della costa da Cecina a Piombino.
L’incontro, presieduto dal Prefetto Tiziana Costantino e che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della Capitaneria di Porto e dei Vigili del Fuoco, è stato pianificato con l’approssimarsi della stagione estiva, durante la quale si rende necessario adottare misure specifiche d’intervento per garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.
In considerazione dell’incremento della mobilità dovuta ai flussi turistici, si è reso indispensabile individuare ogni accorgimento utile a prevenire i reati e a contrastare l’abusivismo commerciale, attraverso mirati interventi congiunti delle Forze di Polizia e delle Polizie Municipali, che si aggiungono all’intensificarsi dell’azione di controllo del territorio.
Inoltre è stato deciso di prevenire il verificarsi di incidenti ed assicurare l’applicazione ed il rispetto delle norme in materia di circolazione stradale e della navigazione, attraverso forme di collaborazione e cooperazione tra le diverse componenti istituzionali.
E’ stato stabilito anche di dedicare particolare attenzione alla prevenzione ed al contrasto degli incendi boschivi, attraverso il fattivo coinvolgimento di tutte le associazioni di volontariato che operano nel campo della tutela del patrimonio ambientale.
Considerata l’esigenza di potenziare un sistema integrato di controllo del territorio, mirato a prevenire e contrastare i reati più diffusi, è stata condivisa l’adozione di ordinanze sindacali dirette a migliorare la sicurezza urbana con particolare riferimento al territorio costiero.
Infine sono state approvate linee d’intervento comune per l’individuazione delle strutture dove ospitare i migranti assegnati alla Prefettura, ai fini di una più equa distribuzione sul territorio provinciale.

 
Pubblicato il :

 Campagna nazionale contro le truffe agli anziani

Nella mattinata odierna, presso il Centro Sociale “A. Mencacci” di Livorno, si è svolto un incontro al fine di sensibilizzare la popolazione anziana sul tema della sicurezza e fornire informazioni e consigli utili per difendersi dai malintenzionati e per prevenire i reati, soprattutto nei mesi estivi durante i quali si moltiplicano i rischi per gli anziani che rimangono soli.
L’incontro è stato organizzato dalla Prefettura e dall’ANAP (Associazione Nazionale Anziani e Pensionati di Confartigianato) raccogliendo l’invito del Ministero dell’Interno a svolgere ogni opportuna iniziativa per la sensibilizzazione delle persone anziane sulla problematica.
In tale contesto i rappresentanti della Prefettura, della Questura nonché dei Comandi dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, hanno fornito ai cittadini intervenuti vademecum e depliant che contengono suggerimenti  per difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti e rapine.
I rappresentanti delle Forze di Polizia hanno suggerito semplici regole di comportamento per evitare le occasioni di potenziale pericolo sia in casa che per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando internet, non mancando di raccomandare di rivolgersi con fiducia alle Forze di Polizia per segnalare atteggiamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

Pubblicato il :

 69° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA REPUBBLICA

Questa mattina, in occasione del 69° Anniversario della Fondazione della Repubblica, la Prefettura di Livorno - d’intesa con il Comune di Livorno, la Provincia ed il Presidio Militare - ha organizzato una serie di iniziative tese a dare significato alla ricorrenza ed a consentire la più ampia partecipazione della cittadinanza alle manifestazioni commemorative.
Le celebrazioni hanno avuto inizio al Bassorilievo al Partigiano di Via Ernesto Rossi , dove il Prefetto, il Sindaco di Livorno, il Presidente della Provincia ed il Comandante del Presidio Miliare hanno deposto una corona.
In Piazza della Vittoria , alla presenza di tutte le Autorità locali, ha avuto luogo la cerimonia ufficiale, che è iniziata con l’Alzabandiera - il Tricolore ha fatto ingresso nella Piazza portato da dieci alunni delle scuole elementari livornesi - cui ha fatto seguito la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti.
Successivamente il Prefetto Tiziana Costantino ha dato lettura del Messaggio del Presidente della Repubblica.
La cerimonia è proseguita con la consegna delle Medaglie d’Onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti, delle Onorificenze di “Vittime del terrorismo” ai militari colpiti in eventi terroristici avvenuti all’estero e si è conclusa con la consegna dei diplomi delle Onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.




 
Medaglie d’Onore conferite ai cittadini italiani, militari
e civili, deportati ed internati nei lager nazisti

 
Signor Vittorio ZATI

 
Livorno

 
Onorificenze di “Vittime del terrorismo” conferite
ai militari colpiti in eventi terroristici avvenuti all’estero
 
Sergente dell’Esercito Italiano Elio Domenico RAPISARDA                                                                                                    
 
Rosignano M.mo

 
Onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”

CAVALIERE  
Signor Manrico BACIGALUPI Portoferraio
Colonnello dell’Esercito Italiano Marco BECHERINI Livorno
Luogotenente della Guardia di Finanza Luca BOZ Portoferraio
Ingegner Marcello CECCANTI Cecina
Colonnello dell’Arma dei Carabinieri Gianluca FEROCE Livorno
Capitano di Vascello Claudio GABRINI Livorno
Professor Stefano MASINI Cecina
Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri Maurizio SURACE Livorno
Signor Marco VOLERI Livorno


2 giugno -foto 1



 
2 giugno - foto 2

 



                                                                     

                                  

                                         
                                                                    

                              

                                                    

                                                                             

                       

                                                                                    

Pubblicato il :

 
Torna su