Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno

NOTIZIE

 

 Avviata a Livorno l’attività di vigilanza e protezione degli obiettivi sensibili da parte dei militari della Brigata Paracadutisti “Folgore”

Come stabilito da recenti disposizioni governative, nella giornata odierna ha preso avvio a Livorno l’attività di vigilanza e protezione dei principali obiettivi sensibili, che verrà attuata dai militari della Brigata Paracadutisti “Folgore” in relazione alle straordinarie esigenze di prevenzione e contrasto al terrorismo.

Pubblicato il :

 Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica Intensificate le misure di vigilanza nel centro cittadino

Ieri mattina il Prefetto Tiziana Costantino ha presieduto al Palazzo del Governo la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, alla quale hanno partecipato il Sindaco di Livorno Filippo Nogarin, il Questore Orazio D’Anna, i Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, Roberto Riccardi e Marcello Montella ed i Comandanti della Polizia Municipale e della Polizia Provinciale, Riccardo Pucciarelli e Maurizio Trusendi.
Tra i vari argomenti esaminati nel corso dell’incontro, è stata decisa l’intensificazione delle misure di vigilanza delle aree mercatali e del centro cittadino (Piazza della Repubblica, Via Grande, Piazza Cavour e Piazza Attias), specialmente nelle ore serali e nelle zone dove si registra la maggior concentrazione di locali notturni.
Mirati servizi di controllo verranno appositamente predisposti dalle Forze di Polizia con il concorso di Polizia Municipale, A.S.L. e Vigili del Fuoco.

Pubblicato il :

 Bando di gara per l’accoglienza di migranti sbarcati sulle coste italiane

Si rende noto che per fronteggiare l’afflusso di cittadini stranieri che sta interessando il territorio nazionale, questa Prefettura, in ottemperanza ad analoghe direttive impartite in proposito dal Ministero dell’Interno, ha avviato in data odierna un’ulteriore procedura concorsuale finalizzata all’individuazione di un operatore unico per la gestione dei servizi di accoglienza agli stranieri su un immobile, ubicato a Livorno in via Piave n.20, messo a disposizione, senza oneri locativi, dalla Prefettura di Livorno e destinato ad accogliere un numero massimo di 20 ospiti.
La partecipazione al bando di gara, il cui testo è consultabile sul sito istituzionale di questa Prefettura all’indirizzo http://www.prefettura.it/livorno/contenuti/165730.htm ,  è consentita a  Enti pubblici, Associazioni riconosciute e non riconosciute, Fondazioni ed altri organismi che abbiano nei propri fini istituzionali quello di operare in un settore di intervento pertinente con i servizi di assistenza e di accoglienza alla persona oggetto dell’appalto e comprovata esperienza in ambito SPRAR o in progetti di accoglienza destinati ai richiedenti protezione internazionale o nella gestione dell’emergenza nord Africa.

Pubblicato il :

 Bando di gara per l'accoglienza di migranti sbarcati sulle coste italiane

Si rende noto che per fronteggiare l’afflusso di cittadini stranieri che sta interessando il territorio nazionale, questa Prefettura, in ottemperanza ad analoghe direttive impartite in proposito dal Ministero dell'Interno, ha avviato una procedura concorsuale finalizzata al reperimento di strutture che possano garantire un' adeguata accoglienza agli stranieri.

La partecipazione al bando di gara, il cui testo è consultabile sul sito istituzionale di questa Prefettura nella  sezione bandi di gara e contratti , è consentita, oltre che ad operatori del privato sociale di comprovata esperienza, anche a strutture alberghiere purché garantiscano i servizi necessari anche mediante la stipula di apposite convenzioni con enti e/o associazioni operanti nel settore dell'assistenza a cittadini immigrati.

Pubblicato il :

 Sottoscritto al palazzo del governo il protocollo d’intesa per la tutela dei minori soggetti ad abuso e/o maltrattamento

Questa mattina al Palazzo del Governo, alla presenza del Prefetto Tiziana Costantino, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa per la tutela dei minori soggetti ad abuso e/o maltrattamento.
Il documento intende promuovere un’attività finalizzata a migliorare il collegamento e il coordinamento delle diverse istituzioni preposte alla tutela dei minori, proponendosi di implementare le attività di informazione nelle scuole e negli altri contesti educativi, nonché di favorire ogni altra utile iniziativa finalizzata alla diffusione della conoscenza dei diritti dell’infanzia per migliorare le condizioni di reale godimento di tali diritti da parte dei minori stessi.
Il protocollo è stato firmato dal Prefetto, dal Presidente del Tribunale per i minorenni di Firenze, dal Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i minorenni di Firenze, dai rappresentanti della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Livorno, dai responsabili locali delle Forze dell'Ordine, dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dal Direttore Sanitario dell’Azienda USL 6, dal Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, dal Segretario Provinciale della Federazione Italiana Medici Pediatri di Livorno, dai rappresentanti della Provincia e dei Comuni di Livorno, Collesalvetti, Cecina, Piombino e Capoliveri.
Gli Enti firmatari collaboreranno alla realizzazione del progetto teso a rafforzare la prevenzione e le azioni di contrasto all’abuso e al maltrattamento dei minori denominato Mi.Ri.A.M. ( Mi nori a Ri schio di A buso e/o M altrattamento), coordinato dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Livorno.

 
 
 
 
Pubblicato il :

 
Torna su