Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Livorno

Comunicati Stampa

 

 Limitazioni della circolazione dei mezzi pesanti su tratti della SS 1 Aurelia e della SR 206 Emilia nel periodo estivo

Il provvedimento, firmato dal Prefetto Anna Maria Manzone, sarà in vigore dal 10 luglio al 2 settembre, nella fascia oraria compresa tra le ore 07.00 e le ore 22.00

  Anche quest'anno, nel periodo di più intenso traffico legato all'esodo estivo, si è reso necessario limitare la circolazione dei mezzi pesanti nel territorio di questa provincia, prevedendone la deviazione dalla viabilità ordinaria all'autostrada A12.
Dal prossimo 10 luglio e fino al 2 settembre 2017, nella fascia oraria compresa tra le ore 07.00 e le ore 22.00, scatterà il divieto della circolazione dei mezzi pesanti in entrambi i sensi di marcia nord-sud sulla SS 1 Aurelia nel tratto compreso tra Stagno e Rosignano Marittimo e sulla SR 206 Emilia, nel tratto compreso tra Vicarello e la rotatoria in località Malandrone (Km.5+350).
Il provvedimento, firmato in data 20 giugno dal Prefetto Anna Maria Manzone, prevede la deviazione del traffico degli autoveicoli a tre o più assi e comunque di massa superiore a 7,5 tonnellate sull'autostrada A12 nel tratto compreso tra il casello di Collesalvetti e il casello di Rosignano M.mo ovvero, alternativamente, la nuova barriera in località Malandrone.
Pubblicato il :

 BANDO U.N.R.R.A. 2017

Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l'anno 2017


Con  direttiva del 14 aprile 2017, registrata alla Corte dei Conti il 27 aprile u.s., il Ministro dell'Interno ha determinato, per l'anno 2017, gli obiettivi generali, i programmi prioritari, nonché i criteri per la gestione della Riserva  Fondo Lire U.N.R.R.A.
            La direttiva ha disposto che, per l'anno in corso, i proventi derivanti dalla gestione del patrimonio della Riserva ed ogni altra somma della Riserva stessa per un ammontare pari a euro 1.800.000,00, siano destinati a programmi socio assistenziali aventi come destinatari soggetti cittadini italiani e stranieri in possesso di regolare titolo di permanenza in Italia, che si trovano in condizione di marginalità sociale ed in stato di bisogno, diretti a fornire servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione di alimenti.
            La direttiva ha disposto, altresì, che i progetti ritenuti ammissibili, il cui importo richiesto sia superiore ad euro 200.000,00, saranno considerati nel limite massimo della medesima somma.
            Le richieste di contributo, firmate digitalmente, potranno essere avanzate sia da parte di enti pubblici che da organismi privati, laddove  sussistano i requisiti richiesti.
             Gli enti pubblici potranno inserire come partner un 'organismo privato' solo dopo aver svolto una procedura di selezione che rispetti i principi di trasparenza, pubblicità, concorrenza e parità di trattamento.
            Le domande dovranno essere presentate   esclusivamente online sul portale https://fondounrra.dlci.interno.it a partire dalle ore 12:00 del 16 giugno 2017 fino alle ore 12:00 del 19 luglio 2017 , termine a partire dal quale non sarà più possibile l'accesso alle funzionalità del portale.
            Quest'Ufficio avrà il compito di esprimere il proprio parere sui progetti presentati verificando  la validità e la serietà dell'iniziativa proposta, anche in relazione alle concrete esigenze del territorio e alla corrispondenza ai programmi indicati nella direttiva.
            Il bando U.N.R.R.A. 2017, la direttiva del Ministro, il manuale operativo e le linee guida  sono disponibili al seguente link :
Pubblicato il :

 
Torna su