Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lecco

Comunicati Stampa

 

 IL PREFETTO DI LECCO PRESENTA IL DRONE PER LA RICERCA DI PERSONE DISPERSE

È un aeromobile a pilotaggio remoto, concepito per la ricerca ed il soccorso di persone disperse sia in ambiente montano che in ambiente acquatico.

E' questo lo strumento che il Lions Club di Colico (Lc) ha messo a disposizione del sistema di Protezione civile della provincia di Lecco e che è stato presentato questa mattina in Prefettura dal Prefetto Michele Formiglio alla presenza delle componenti istituzionali della protezione civile.

Si tratta di un mezzo di straordinaria agilità per una visione completa anche da un'altezza medio-bassa di 50-70 metri, dotato di due monitor e di altrettanti radiocomandi in grado anche di trasmettere le immagini in diretta alla Prefettura o alla base delle ricerche, a seconda delle necessità; alla "classica" visione ottica, il drone, costruito in Italia, ne combina inoltre una termica tramite un sistema - il suo vero punto di forza - progettato per rilevare la presenza di una temperatura diversa come quella corporea all'interno di un ambiente vegetale, roccioso o acquatico.

Uno strumento, dunque, che potrà fare sicuramente la differenza in situazioni - non infrequenti nel territorio provinciale - di una criticità tale da mettere a rischio l'incolumità degli stessi operatori impegnati nelle ricerche di persone disperse. Per l'utilizzo del drone sarà definito un protocollo d'intesa -ha sottolineato il Prefetto- rimarcando che lo strumento, in ogni caso, non andrà mai a sostituire l'attività umana, quanto piuttosto a potenziarla e supportarla.

 


 

 
Il Capo di Gabinetto
       (Nicoletti)
Pubblicato il
:

 RIUNIONE TECNICA DI COORDINAMENTO: DEFINITE LE MISURE PER L'INTENSIFICAZIONE DELL'AZIONE DI CONTRASTO ALLO SPACCIO DI STUPEFACENTI

Modulare e definire un complesso dispositivo di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti anche nelle zone boschive. E' questa la finalità per la quale si è svolta, stamattina in Prefettura, presieduta dal Prefetto di Lecco, Michele Formiglio , una Riunione Tecnica di Coordinamento con i vertici provinciali delle Forze di Polizia.

Per un'efficace azione di contrasto al fenomeno dello spaccio che si consuma nelle impervie zone boschive del territorio provinciale, sono stati concordati coordinati servizi di controllo con la messa in campo di risorse per la cinturazione delle aree. Sarà inoltre impiegato personale specialistico per l'osservazione d'area e potenziato l'utilizzo delle unità cinofile.

Per quanto riguarda, invece, le misure di vigilanza nelle stazioni ferroviarie , prosegue una serrata attività di controllo che, nei prossimi giorni, sarà estesa anche a bordo dei treni per contrastare il più possibile le cessioni di sostanza stupefacente.
 
Lecco, 1 ottobre 2019
 

Il Capo di Gabinetto
       (Nicoletti)

 
Pubblicato il
:

 
Torna su