Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lecce

NOTIZIE

 

 19.3.2021 - Sottoscrizione protocollo d'intesa per la prevenzione della criminalità ai danni delle banche e della clientela

Consolidare ed ottimizzare il rapporto di collaborazione tra Prefettura, Forze di Polizia, ABI e istituti bancari per favorire azioni di prevenzione e repressione dei reati a danno degli istituti di credito e della relativa clientela. Questo è il risultato che si intende perseguire con il "Protocollo d'intesa per la prevenzione della criminalità ai danni delle banche e della clientela" sottoscritto stamattina in Prefettura, dal Prefetto Maria Rosa Trio e il dottor Marco Iaconis per ABI, alla presenza dei vertici provinciali delle Forze di Polizia. Presenti in collegamento da remoto anche il Dott. Mauro Buscicchio ed il Dott. Vincenzo Panzarino rispettivamente Presidente e Segretario della Commissione Regionale ABI Puglia, nonché i referenti provinciali delle Forze dell'Ordine.
La stipula di un nuovo Accordo nasce, da una lato, dall'esigenza di cogliere l'impulso dato dal Ministero dell'Interno con la proposta dello schema-tipo di Protocollo d'intesa con l'ABI (Associazione Bancaria Italiana), condiviso dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno, dall'altro, dalla convinzione che l'azione della criminalità evolve grazie alle potenzialità delle nuove tecnologie come gli attacchi con tecniche di cyber physical security, cioè attacchi multivettoriali in cui vengono usate congiuntamente tecniche di violazione fisica, informatica e di social engineering.
Con questo nuovo documento ci si propone, ha dichiarato il Prefetto Maria Rosa Trio, di implementare la segnalazione da parte delle banche alle forze di polizia di ogni potenziale fattore di rischio per la sicurezza (guasti ai sistemi di sicurezza, movimenti sospetti, eventuali aggravamenti del rischio dovuti a circostanze contingenti), nonché di rafforzare la raccolta dei dati utili, dalle rapine verificatesi alle misure di protezione adottate in modo da realizzare una sempre più efficace azione di prevenzione ed investigativa. Il Protocollo rafforza il ruolo di raccordo e di promozione di iniziative operative nella materia in argomento svolto dalla Prefettura laddove è prevista una specifica azione di prevenzione. Si pensi inoltre alle truffe nei confronti della popolazione più anziana.
Il Dott. Marco Iaconis, rappresentante dell'ABI, ha ringraziato il Prefetto per il ruolo di regia assunto nella creazione della rete di prevenzione dei reati ai danni delle banche e della clientela, e per il nuovo protocollo con il quale si cerca di dare risposte sempre più evolute ed incisive alla domanda di sicurezza del settore bancario ed alla sicurezza in senso ampio, migliorando, nel contempo, il livello di sicurezza della collettività in generale e nello specifico anche dell'utenza e dei dipendenti.
 
 
 
 
Pubblicato il 19/03/2021
Ultima modifica il 20/03/2021 alle 10:28:12

 
Torna su