Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Lecce

NOTIZIE

 

 ESERCITAZIONE CONDOR 2021 SULLA RICERCA DI PERSONE SCOMPARSE

Stamattina si è svolta nel comune capoluogo l'esercitazione mista, per posti di comando e per attività, dedicata alla ricerca di persona scomparsa, organizzata dalla Prefettura di Lecce, al fine di testare il Piano Provinciale di ricerca redatto dalla Prefettura, aggiornato al 15 aprile 2021 e le conseguenti attività di dettaglio scaturenti dalla denuncia di scomparsa.

L'esercitazione, che ha coinvolto, oltre alla Prefettura e al Sindaco, anche la Sala Protezione Civile della Regione, le Forze di Polizia, i Vigili del Fuoco, la Polizia Locale della città, il Centro Operativo SEUS 118, la Croce Rossa Italiana, il Coordinamento provinciale del Volontariato di Protezione Civile e l'Associazione Penelope Puglia, ha preso spunto da fatti realmente accaduti, peraltro frequenti, di scomparsa di persona anziana affetta da amnesia episodica e labirintite.

L'esperienza che ha portato sul campo delle ricerche 53 uomini dei quali 11 volontari e i gruppi cinofili dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, per un totale di 5 cani, ha consentito di evidenziare alcuni aspetti decisivi per il rintraccio di persone scomparse tra cui la celerità della denuncia da parte dei familiari, affinchè le ricerche siano immediatamente operative e ben indirizzate. Inoltre, il collegamento costante con il referente del Posto di Comando Avanzato, nei pressi dell'area interessata, ha consentito un efficace flusso di comunicazione nella catena di comando.

Molto importante è stata, inoltre, la scelta delle caratteristiche della persona scomparsa, atteso che i sintomi considerati, spesso determinati da Alzheimer, non incidono sulla deambulazione, anzi fanno sì che la persona non avverta stanchezza e sete, con la possibilità di rintraccio anche a diversi chilometri dal luogo dell'allontanamento.

Al termine dell'esercitazione, in collegamento da remoto, sono intervenuti, nel debriefing , il Dott. Andrea Cantadori, Viceprefetto Vicario del Commissario del Governo per le Persone Scomparse e il Questore Andrea Grassi, dell'Ufficio del Commissario, i quali hanno auspicato l'utilizzo dei canali Global Missing Kids e EURONET che attiva gli sportelli ATM per la fascia d'età 0-14anni, nella diramazione delle ricerche.

L'attività esercitativa, proprio come avviene nella realtà quotidiana degli Uffici della Prefettura e del sistema provinciale della sicurezza, si è intrecciata con la reale scomparsa di una persona anziana, poi ritrovata, nel comune di Porto Cesareo.

L'intervento interforze, che ha visto la piena sinergia tra le sale operative e le associazioni di volontariato, autorizzate immediatamente dalla Regione Puglia, è stato dunque testato con esito positivo e con pieno apprezzamento di tutte le componenti coinvolte.

 

 
 
Pubblicato il
:

 Programma Operativo Nazionale 'Legalità" 2014 -2020

La Prefettura di Lecce nell'ambito dell'azione di sostegno ai Comuni della provincia ha avviato un progetto volto a qualificare e rafforzare l'azione di supporto allo sviluppo socio-economico degli Enti Locali nel settore dello scouting dei fondi della politica di coesione e della conseguente gestione dei progetti.

Il progetto promosso dalla Prefettura è finanziato nell'ambito di attuazione del Programma Operativo Nazionale "Legalità" 2014 -2020 e ad esso hanno aderito n. 35 enti: Comuni di Andrano, Calimera, Caprarica di Lecce, Carmiano, Casarano, Copertino, Cursi, Cutrofiano, Galatina, Gallipoli, Guagnano, Lecce, Lizzanello, Martano, Matino, Melissano, Melpignano, Otranto, Poggiardo, Racale, Ruffano, Salice Salentino, San Cassiano, Scorrano, Sogliano Cavour, Specchia, Spongano, Squinzano, Surbo, Trepuzzi, Tuglie, Ugento, Veglie, Unione dei Comuni "Terre di Mezzo" e Consorzio Ambito Sociale di Maglie.

Nello specifico, è stata attivata una task force di esperti per fornire un supporto tecnico specialistico agli Enti Locali nell'identificazione di opportunità di finanziamento nell'ambito dei programmi cofinanziati con i fondi della politica di coesione, nella predisposizione delle proposte progettuali e gestione dei fondi ottenuti e nel trasferimento di competenze professionali al personale della Prefettura.

Pubblicato il
:

 ESTRAZIONE DEI NOMINATIVI DEI REVISORI DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI

Si rende noto che il giorno 22 novembre 2021 , alle ore 9,00 , presso questa Prefettura, si svolgeranno le operazioni di estrazione a sorte per il rinnovo dell'organo di revisione economico finanziaria del Comune di CURSI e dell'Unione di Comuni della GRECIA SALENTINA .

Al riguardo, si fa presente che il Ministero dell'Interno, con comunicati del 25 e del 27 marzo 2020, pubblicati sul sito della Direzione Centrale della Finanza Locale, ha stabilito la nuova procedura di estrazione dei revisori durante il periodo di emergenza epidemiologica da COVID - 19.

I nominativi dei predetti organi saranno estratti mediante procedura con modalità informatiche da un elenco di revisori dei conti a livello regionale, formato presso il Ministero dell'Interno.

Pubblicato il
:

 4 novembre 2021 - Celebrazione provinciale del Giorno dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate e del Centenario della Traslazione del 'Milite Ignoto, Cittadino d'Italia"

Numerosi momenti significativi, volti a coinvolgere tutta la cittadinanza, hanno scandito la manifestazione del 4 novembre, "Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate", secondo il programma di cui all'allegato manifesto.

Le celebrazioni hanno avuto inizio alle ore 9,30 con la Santa Messa officiata dall'Arcivescovo Metropolita di Lecce Mons. Seccia presso il Sacrario dei caduti nel Cimitero Monumentale di Lecce, alla presenza delle autorità civili e militari, delle associazioni combattentistiche e della cittadinanza.

Successivamente, in Piazza Italia alle ore 10,30 ha avuto luogo la cerimonia dell'Alzabandiera, con la deposizione della corona d'alloro e la lettura del Bollettino della Vittoria, con il sottofondo musicale eseguito dall' ensemble di fiati del Conservatorio Musicale "Tito Schipa" di Lecce, alla presenza del Prefetto di Lecce Maria Rosa Trio, del Comandante della Scuola di Cavalleria, Generale Claudio Dei, del Sindaco di Lecce Carlo Maria Salvemini e dell'Assessore regionale al Lavoro e Istruzione, Sebastiano Leo.

La celebrazione quest'anno ricorda anche il Centenario della Traslazione presso l'Altare della Patria del Milite Ignoto, a cui numerosi Sindaci di questa provincia hanno conferito la cittadinanza onoraria.

" Ringrazio i Sindaci " ha dichiarato il Prefetto " per la particolare sensibilità dimostrata con la decisione di conferire la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto , così come originariamente individuato dalla madre di uno dei fanti non più tornati dai drammatici scenari della guerra. In questo contesto", ha soggiunto il Prefetto, "credo sia doveroso ricordare e tramandare memoria delle sensazioni e dei sentimenti provati da tutte le madri che non hanno più potuto rivedere il proprio figlio e, in alcuni casi, non hanno potuto darne degna sepoltura, proprio come per il milite ignoto. Ritengo sia da ricordare e citare questo immenso sacrificio che alcune generazioni hanno dovuto sopportare con dolore ma anche con la dignità del servitore della patria ".

Da ultimo, alle ore 11,15 presso la Caserma Zappalà, sede della Scuola di Cavalleria, aperta in via straordinaria ai cittadini, gli studenti degli Istituti Scolastici della provincia hanno presentato i progetti e i lavori promossi nell'ambito del Comitato per la Valorizzazione della cultura della Repubblica, lungo il percorso performativo/espositivo di ricostruzione della storia della Prima Guerra Mondiale attraverso i cimeli e i ricorsi rinvenuti nelle loro case e negli archivi scolastici, con l'obiettivo del recupero della memoria storica nazionale e locale e della riaffermazione dei valori civili di Unità e Identità nazionale nelle nuove generazioni.



4 novembre  
Pubblicato il 04/11/2021
Ultima modifica il 05/11/2021 alle 13:45:42

 4 novembre 2021 -Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate-Centenario della Traslazione del 'Milite Ignoto, Cittadino d'Italia"

In occasione della ricorrenza del 4 novembre, Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, avrà luogo a Lecce, alle 9.30, presso il Sacrario dei Caduti la deposizione della Corona e la Santa Messa celebrata dall'Arcivescovo di Lecce, Monsignor Michele Seccia; seguirà alle 10.30, in Piazza Italia la Cerimonia solenne, con schieramento, picchetto d'onore, alzabandiera, deposizione di Corona d'Alloro e lettura del Bollettino della Vittoria alla presenza del Prefetto di Lecce, Maria Rosa Trio, del Comandante della Scuola di Cavalleria, Gen. Claudio Dei, e del Sindaco di Lecce Carlo Maria Salvemini.

La celebrazione quest'anno, d'intesa con tutte le Istituzioni componenti del Comitato per la Valorizzazione della cultura della Repubblica, ricorda anche il Centenario della Traslazione presso l'Altare della Patria, del Milite Ignoto, a cui moltissimi Sindaci di questa provincia hanno conferito la cittadinanza onoraria.

Il Progetto coinvolge studenti, docenti ed Istituzioni nel recupero della memoria storica, nazionale e locale.

Al termine, a partire dalle ore 11.15, presso la Caserma Zappalà, sede della Scuola di Cavalleria, gli studenti degli Istituti Scolastici della provincia presentano i progetti ed i lavori realizzati, lungo il percorso performativo/espositivo che arricchisce l'apertura straordinaria della Caserma (ore 11.00 -16.30) ai cittadini.

Si allegano il manifesto della giornata e il relativo programma.

Lecce, 3 novembre 2021                                  
Pubblicato il 03/11/2021
Ultima modifica il 03/11/2021 alle 18:23:52

 
Torna su