Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo della Spezia

Comunicati Stampa

 

 Fondo U.N.R.R.A.: 2.200.000 euro per soggetti che si trovano in condizioni di marginalità sociale. Emanata la direttiva per l'assegnazione dei fondi

Le domande devono essere presentate tramite il web a partire dalle ore 12,00 del 28 agosto 2013 e fino alle ore 12,00 del 27 settembre 2013
 
 
La Prefettura della Spezia informa che con direttiva in data 23 luglio 2013, il Ministro dell’Interno ha determinato per il 2013 gli obiettivi generali, i programmi prioritari, nonché i criteri per l’assegnazione dei contributi a valere sulla Riserva fondo Lire U.N.R.R.A. per complessivi euro 2.200.000,00 così ripartiti:
  • € 1.200.000,00 per il finanziamento di iniziative presentate da enti pubblici
  • € 1.000.000,00 per il finanziamento di iniziative presentate da organismi privati
            I contributi sono destinati a interventi socio-assistenziali in favore di persone che si trovano in condizioni di marginalità sociale, o per servizi di assistenza domiciliare per anziani e disabili che si trovano in stato di bisogno.
            Le domande di contributo devono essere presentate attraverso il web utilizzando esclusivamente il portale https://fondounrra.dlci.interno.it a partire dalle ore 12,00 del giorno 28 agosto 2013 e fino alle ore 12,00 del giorno 27 settembre 2013.    
            Possono avanzare richiesta di contributo Enti pubblici nonché organismi privati.
            Questi ultimi devono avere personalità giuridica ovvero essere regolarmente costituiti ai sensi degli articoli 14 e seguenti del codice civile o avere i requisiti espressamente previsti dalle specifiche normative del settore; devono, inoltre, svolgere da almeno 5 anni attività che rientrano nel medesimo ambito in cui ricade il progetto presentato.
            Per accedere al portale i Soggetti richiedenti devono avere preliminarmente la disponibilità di una casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) e di firma digitale e, poi, procedere alla registrazione al portale stesso. Nel medesimo sito sono pubblicate le linee guida alle quali attenersi per la corretta compilazione dei modelli e le istruzioni operative.
            Ulteriori informazioni possono essere reperite sul sito www.interno.it .
Pubblicato il :

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica del 9 agosto 2013.

Stamane si è tenuta in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto della Spezia, per esaminare le problematiche relative alla sicurezza nelle stazioni ferroviarie dei Comuni delle Cinque Terre, con particolare riguardo alla recrudescenza del fenomeno dei borseggi in concomitanza con la stagione estiva.
Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti delle Forze di Polizia, il Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre nonché il Comandante del Servizio Associato di Polizia municipale dei comuni di Riomaggiore, Monterosso e Vernazza.
Nel corso dell’incontro, il Prefetto ha preso atto dei positivi risultati ottenuti a seguito dei servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’inizio della stagione estiva che hanno consentito di indagare diversi borseggiatori, tra cui alcuni minorenni e di allontanare con foglio di via obbligatorio alcune persone sospettate di tali reati.
Nel contempo, in considerazione dell’intensificazione di detti servizi con l’approssimarsi del Ferragosto, è stata concordata un’articolata strategia di prevenzione - con la collaborazione della Polizia Municipale e con il supporto dei volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri - finalizzata alla precoce individuazione delle persone sospette e al tempestivo allertamento delle Forze di Polizia.
A tal fine, è stato, inoltre, ritenuto utile il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza presenti nell’ambito delle stazioni e l’apposizione, come avviene, nelle principali stazioni europee che registrano analoghi fenomeni criminosi, di segnaletica di avviso ai passeggeri.
Pubblicato il :

 F.E.I. pubblicati gli Avvisi territoriali per il 2013.Le proposte progettuali potranno essere presentate a partire dalle ore 12,00 del 30 agosto 2013 e fino alle ore 16 del 30 settembre 2013

Si comunica che sul sito internet del Ministero dell’Interno nella sezione “Fondi Unione Europea/Fondo Europeo per l’integrazione di cittadini Paesi terzi/Avvisi” sono stati pubblicati gli avvisi pubblici per la realizzazione di progetti a valenza territoriale finanziati dal Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di Paesi terzi nell’ambito del Programma Annuale 2013 per un totale di 16.800.000 euro.    

Gli avvisi pubblici riguardano le seguenti Azioni del Programma Fei 2013:

-Azione 1 – “Formazione linguistica ed educazione civica' (euro 1.500.000,00);       
-Azione 3 – “Integrazione scolastica e inclusione sociale dei giovani stranieri” (euro 4.000.000,00);           
-Azione 4 – “Integrazione e famiglia” (euro 600.000,00);
-Azione 6 – “Mediazione sociale, linguistica ed interculturale” (euro 5.000.000,00);           
-Azione 7 – “Dialogo interculturale ed empowerment delle associazioni straniere” (euro 1.000.000,00);        
-Azione 9 – “Capacity building” (euro 3.700.000,00);        
-Azione 10 – “Scambio di esperienze e buone prassi”(euro 1.000.000,00).       

I soggetti proponenti potranno presentare le proposte progettuali esclusivamente mediante procedura telematica, accedendo tramite il sito del Ministero dell’Interno https://www.fondisolid.interno.it ,  a partire dalle ore 12,00 del 30 agosto 2013 e fino alle ore 16,00 del 30 settembre 2013 e dovranno a tal fine dotarsi di casella di posta elettronica certificata (P.E.C.) e firma digitale.

Per ogni eventuale richiesta di informazioni, i proponenti possono accedere alla procedura di Help Desk del Ministero dell’Interno
Pubblicato il :

 Insediato il nuovo Vicario della Prefettura

Ha preso servizio stamani il nuovo Vicario della Prefettura della Spezia, dott.ssa Patrizia Bianchetto che sostituisce la dott.ssa Annunziata Gallo trasferita a Roma quale Vice Capo Gabinetto del Ministro dell’Ambiente.
La dott.ssa Bianchetto, biellese di nascita, coniugata con una figlia, si è laureata in giurisprudenza con lode presso l’Università degli Studi di Torino.
Prima di giungere nella nostra provincia ha prestato servizio a lungo presso la Prefettura di Novara ricoprendo numerosi incarichi. Il 1 gennaio 2006 è stata nominata Vice Prefetto.
Negli ultimi anni ha ricoperto l’incarico di Dirigente dell’Area Ordine e Sicurezza Pubblica presso le Prefetture di Vercelli, di Novara e fino al luglio 2013 presso la Prefettura di Milano.
Nel corso della carriera la dott.ssa Bianchetto è stata, inoltre, nominata Commissario straordinario nei comuni di: Cavaglio d’Agogna, Casalvolone, San Pietro Mosezzo, Granozzo con Monticello, Trino Vercellese.
Pubblicato il :

 
Torna su