Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo della Spezia

Comunicati Stampa

 

 Riunione con i rappresentanti dei principali Istituti Bancari della Provincia al fine di esaminare il fenomeno delle rapine.

Nei giorni scorsi si è svolta, presso questa Prefettura, una riunione con i rappresentanti dei principali Istituti Bancari della Provincia, al fine di esaminare congiuntamente le problematiche connesse alla recrudescenza del fenomeno delle rapine, registrate nelle ultime settimane in questa Provincia, e di verificare lo stato di attuazione delle misure e delle iniziative a suo tempo concordate, mediante la stipula di un apposito Protocollo d’Intesa, ai fini della prevenzione degli episodi criminosi. All’incontro, presieduto dal Prefetto, hanno partecipato anche il Questore e il Vice Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri.
Nel corso della riunione, è stata condivisa la necessità che tutte le dipendenze bancarie siano dotate di adeguati sistemi di difesa passiva e, in particolare, di efficienti impianti di videosorveglianza, ai fini della prevenzione delle rapine in banca e della individuazione dei responsabili di tali reati.
E’ stata sottolineata, inoltre, l’importanza della collaborazione delle banche con le Forze di Polizia, attraverso la segnalazione di situazioni a rischio derivanti da gravi e impreviste carenze delle misure di sicurezza (guasti di sistemi di sicurezza o altri gravi criticità), nonché da movimenti sospetti di persone all’interno o all’esterno delle filiali.
Si è, altresì, convenuto di avviare una capillare ricognizione dei dispositivi di sicurezza presenti in ciascuna dipendenza bancaria e di richiamare l’attenzione degli istituti bancari sulla necessità di incrementare in tutte le filiali misure di sicurezza previste dal Protocollo d’Intesa sottoscritto da Prefettura, Banche e ABI, sensibilizzando gli operatori sul rigoroso rispetto delle procedure e degli standard comportamentali per la prevenzione degli atti criminosi.In precedenza il Prefetto ed i rappresentanti delle Forze di Polizia avevano esaminato il fenomeno di furti e rapine negli esercizi commerciali della Provincia con i Presidenti di Confcommercio e Confesercenti. Sono state concordate iniziative per attivare più stretti collegamenti tra gli esercenti e le centrali di Polizia sia sul piano preventivo per la trattazione delle segnalazioni di persone sospette che su quello operativo per il tempestivo intervento in casi di eventi criminosi.
Pubblicato il :

 Allerta meteo 2 rischio nivologico - Aggiornamenti -

In relazione all’evento nivologico in atto, nella mattinata odierna si è riunito in Prefettura il Comitato Operativo Viabilità Provinciale per fare il punto della situazione e per una verifica del dispositivo operativo in atto.
Allo stato attuale la situazione generale del territorio provinciale non presenta forti criticità, se non nell’entroterra dove le precipitazioni sono consistenti.
La viabilità autostradale non presenta situazioni di rilievo; sulle provinciali sono in attività i mezzi d’opera per la rimozione della neve e lo spargimento del sale.
 
Per le strade statali ( SS Aurelia e SS della Cisa) sono in attività i mezzi dell’ANAS;
numero verde ANAS per informazioni all’utenza 841148.
Sulle strade comunali dell’entroterra sono in azione i mezzi e le maestranze dei Comuni per ripristinare le condizioni di sicurezza.
La locale Azienda del trasporto pubblico A.T.C. sta provvedendo ad effettuare la quasi totalità delle corse;
numero verde A.T.C. per informazioni all’utenza è 800322322 .
In relazione al perdurare dell’evento, si rinnova l’invito a limitare gli spostamenti allo stretto necessario e di mettersi in movimento con automezzi muniti di catene o pneumatici adeguati.
In caso di necessità di spostamento con mezzo pubblico (treno o autobus) si consiglia di verificare lo stato di funzionalità del servizio.   
È attiva la Sala operativa di protezione civile unificata Prefettura/Provincia;
numero 0187/ 742387 per informazioni alla cittadinanza.
 
Permane il divieto della circolazione dei mezzi pesanti su tutta la viabilità provinciale sino alle ore 22.00 odierne; possono circolare i mezzi di servizio, soccorso ed emergenza oltre ai veicoli che provvedono ad effettuare trasporti finalizzati a forniture per i servizi essenziali ai sensi della normativa vigente (farmaci, gasolio, ecc.).  
Ulteriori notizie sono disponibili sui siti istituzionali anche per seguire l’evoluzione della situazione in atto.
Pubblicato il :

 Allerta nivologica - Aggiornamento ore 17,00

 In relazione all’evento nivologico che ha interessando questo territorio dalle prime ore della mattinata; alle ore 17.00 si è riunito in Prefettura il Comitato Operativo Viabilità per gli aggiornamenti della situazione e del dispositivo operativo in atto.
Con messaggio in corso di evento neve del Centro Funzionale della Regione Liguria, diramato da questa Prefettura agli enti competenti, è stato confermato lo scenario di Allerta neve 2 fino alle 23.59 di questa sera; si prevedono locali residue precipitazioni nevose specie nell’interno e diffuso rischio di gelate.
Le precipitazioni nevose della giornata hanno provocato criticità sulle strade statali, dove sono ancora in corso interventi. Sulla SS Aurelia si è verificata la necessità di rimuovere alcuni alberi, rallentando le operazioni dell’ANAS di rimozione della neve e spargimento sale.
Numerosi interventi effettuati nella giornata su alcune strade provinciali, in particolare della Valle del Vara, mentre la viabilità autostradale non presenta situazioni di rilievo.
Non risultano particolari disagi nel restante territorio provinciale. Nei comuni della Valle del Vara si è provveduto con risorse comunali allo sgombero dalla neve e allo spargimento di sale.
Per quanto riguarda la chiusura delle scuole alcuni Sindaci dell’entroterra hanno provveduto a prorogare i provvedimenti adottati nella giornata di ieri.
La Sala Operativa di Protezione Civile Unificata Prefettura Provincia è tuttora attiva e sono state attivate le risorse del volontariato.
Anche in previsione delle possibili gelate notturne, è stato rinnovato l’invito alla cittadinanza a limitare gli spostamenti allo stretto necessario e di mettersi in movimento con automezzi muniti di catene o pneumatici adeguati.
Pubblicato il :

 ALLERTA NIVOLOGICA 2

In relazione al messaggio di Allerta 2 emesso in data odierna dalla Regione Liguria diramato agli enti interessati da questa Prefettura, secondo il quale questa provincia sarà interessata, a partire dalle ore 00.00 alle ore 24.00 del giorno 11 febbraio 2013, da diffuse precipitazioni a carattere nevoso, si è riunito alle ore 17.00 odierne, presso questa Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi C.C.S., per la verifica del dispositivo operativo da attivare, con particolare riferimento alle condizioni della viabilità provinciale (autostradale, statale e provinciale).
Gli enti proprietari delle strade hanno già avviato le operazioni di spargimento del sale e allertato i mezzi sgombraneve.
In particolare, è stato prorogato il divieto di circolazione dei mezzi pesanti, già in atto per la giornata festiva, dalle ore 22.00 odierne, alle ore 22.00 del giorno 11 febbraio.
In considerazione dello scenario previsto che ipotizza una intensificazione dei fenomeni tra le ore 12.00 e le 14.00 di domani, il Commissario Straordinario della Provincia, d’intesa con il Prefetto, ha disposto la sospensione dell’attività scolastica, tenuto conto che molti studenti sono residenti fuori del Comune capoluogo.
Parimenti, è stata richiamata l’attenzione dei Comuni perché valutino la possibilità di adottare analoghi provvedimenti per gli edifici scolastici di propria competenza.
Si raccomanda di limitare gli spostamenti allo stretto necessario e di mettersi in movimento con automezzi muniti di catene o pneumatici adeguati.
In caso di necessità di spostamento con mezzo pubblico (treno o autobus) si consiglia di verificare lo stato di funzionalità del servizio.
Pubblicato il :

 
Torna su