Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo della Spezia

Comunicati Stampa

 

 Partita di calcio "Spezia-Brescia"

In vista dell’incontro di calcio Spezia - Brescia, in programma sabato 2 maggio prossimo, presso lo Stadio “A. Picco”, il Prefetto della Spezia, Dott. Mauro Lubatti, ha disposto, per motivi di ordine sicurezza pubblica, su indicazione del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, la sospensione dei programmi di fidelizzazione alla Società “Brescia Calcio” con conseguente divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella Regione Lombardia. I tagliandi eventualmente venduti a tale ultima categoria di tifosi in data antecedente al suddetto provvedimento dovranno essere annullati.
Pubblicato il :

 Rinnovo revisore unico del Comune di BOLANO

Il Decreto del Ministro dell’Interno del 15 febbraio 2012, n.23 ha istituito l’elenco dei revisori dei conti degli Enti Locali. Le procedure di Istituzione di tale elenco sono state attribuite alla competenza del Dipartimento per gli affari Interni e Territoriali ed alle Prefetture è stato affidato il procedimento di estrazione dei nominativi dei revisori mediante  sistema informatico standardizzato reso disponibile dal Ministero dell’Interno.
La Prefettura della Spezia,  in seduta pubblica,  il giorno 28.04.2015 alle ore 9,30, ha proceduto alla estrazione dal Registro dei Revisori dei Conti degli Enti Locali  dei nominativi designati per la nomina  a Revisore Unico del Comune di Bolano  il cui organo di revisione è ormai prossimo alla scadenza.
Hanno  seguito  lo svolgimento delle procedure di estrazione il Dirigente del Servizio Contabilità e Gestione Finanziaria Dott.ssa Antonella Bernardini , la Dott.ssa Annalisa Nisticò, funzionario amministrativo contabile,  con funzione di segretario e la Sig.ra Antonella D’Arrigo, funzionario informatico della Prefettura, presente alla procedura di estrazione.  

L’esito dell’estrazione è pubblicato sul sito della Prefettura nella  pagina relativa alla Finanza Locale.

Risultano estratti i Sigg.ri

TROISI Maria primo revisore estratto

LAROSA Bruno prima riserva estratta

DEMICHELIS Mauro seconda riserva estratta

Pubblicato il :

 Rinnovo revisore unico dei conti del Comune di Bolano

Ai sensi del comma 3 dell’art.5 del regolamento adottato in attuazione dell’art.16, comma 25, del decreto legge n.138 del 2011, si comunica che il giorno 28 aprile p.v. alle ore 9,30 presso  questa Prefettura verrà effettuata, in seduta pubblica alla presenza del Sig Prefetto o di un suo delegato, l’estrazione a sorte dall’elenco dei revisori dei conti del nominativo per il rinnovo del revisore unico  del comune di Bolano.
Per eventuali informazioni telefonare al n. 0187748483

Pubblicato il :

 Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica. Misure di contrasto dei borseggi - pianificazione per il Giro d'Italia

Nella mattinata di ieri 22 aprile, si è svolta presso questa Prefettura, una riunione al fine di pianificare le disposizioni conseguenti alle limitazioni alla circolazione sulle strade interessate dal passaggio del Giro d’Italia, nonché i servizi per la sicurezza e il soccorso durante la competizione sportiva.

All’incontro, presieduto dal Prefetto, hanno partecipato il Sindaco della Spezia, il Questore, i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale dello Stato, il Comandante della Polizia Stradale, il Comandante della Capitaneria di Porto, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Comandante della Polizia Municipale e il Dirigente dei Servizi Tecnici del Comune della Spezia, il Comandante della Polizia Provinciale, i rappresentanti del Compartimento di Polizia Ferroviaria, dell’Ente Parco delle Cinque Terre, di Rete Ferroviaria Italiana, di Trenitalia, nonché il Direttore del Giro d’Italia.

Nel corso della riunione sono state esaminate le problematiche connesse allo svolgimento della 4^ e della 5^ tappa del Giro Ciclistico d’Italia, previste per il 12 e 13 maggio p.v., che attraverseranno il territorio di questa Provincia.

In vista di tale importante evento, che tradizionalmente richiama la presenza di un numeroso pubblico, sono stati predisposti accurati servizi di vigilanza e sicurezza, al fine di consentire un ordinato svolgimento della manifestazione e di far fronte alle situazioni di criticità sotto il profilo della viabilità, determinate dalla necessaria sospensione del traffico veicolare lungo le strade interessate dal percorso di gara e, soprattutto, nel centro urbano della Spezia, dove è previsto l’arrivo della 4^ tappa Chiavari  – La Spezia e la partenza della 5^  tappa La Spezia – Abetone, con l’allestimento delle strutture occorrenti per ospitare la carovana del Giro.

Si è tenuta, nello stesso giorno, una sessione del C.P.O.S.P., nel corso del quale è stata svolta un’analisi approfondita del fenomeno dei borseggi che si verifica in modo significativo nei Comuni del territorio delle Cinque Terre e che, negli ultimi anni, ha fatto registrare una recrudescenza.

Al riguardo, si è convenuto di dare ulteriore impulso all’articolata strategia di prevenzione e contrasto del fenomeno – di cui sono vittime soprattutto i turisti stranieri – avviata negli anni scorsi, programmando, oltre allo svolgimento di mirati servizi delle Forze di Polizia a bordo dei treni e nelle stazioni ferroviarie, una capillare campagna informativa, volta a sensibilizzare i turisti sulla necessità di prestare particolare attenzione al fine di non incorrere negli atti predatori in parola.

Tale azione informativa prevede, tra l’altro, l’affissione di manifesti, la distribuzione di materiale informativo e la diffusione di avvisi sonori nelle stazioni ferroviarie, a cura di R.F.I., nonché lo svolgimento di una specifica attività di comunicazione sulla prevenzione dei borseggi promossa e coordinata dalla Capitaneria di Porto e diretta ai turisti provenienti dalla navi da crociera.

In proposito, un ruolo fondamentale viene svolto, sotto il profilo informativo e della prevenzione del fenomeno, anche dall’Ente Parco delle Cinque Terre, presso i propri centri di accoglienza turistica.

E’ emersa, altresì, l’esigenza di un migliore utilizzo delle telecamere di videosorveglianza ai fini dell’individuazione degli autori degli atti predatori.

Poiché il sovraffollamento delle stazioni ferroviarie favorisce il fenomeno di cui trattasi, è stata, inoltre, condivisa la necessità di incrementare il numero dei convogli ferroviari e di potenziare i collegamenti via mare verso le Cinque Terre nei periodi e negli orari in cui si registra un maggiore afflusso turistico.

Nel prendere atto con soddisfazione che l’azione di contrasto svolta dalle Forze di Polizia ha consentito di conseguire positivi risultati, portando all’arresto di alcuni borseggiatori e alla denuncia di numerosi altri, si è convenuto di intensificare i servizi di controllo del territorio in occasione dei “ponti”  del 25 aprile, del 1° maggio e del 2 giugno.

 

Pubblicato il :

 Sottoscrizione protocollo operativo per rischio contaminazione virus ebola

 
Nella mattinata odierna è stato sottoscritto, presso questa Prefettura, il protocollo operativo in caso di ingresso nel porto della Spezia di nave proveniente da paese a rischio di contaminazione da virus “ebola”.
 
L’intesa, nata dalla volontà di mettere a sistema professionalità e specifiche competenze, è stata firmata dal Prefetto dott. Mauro Lubatti, dal Comandante del porto C.V. Enrico Castioni, dal Responsabile dell’Ufficio di sanità marittima dott. Aldo Lucantoni e dal Direttore della Struttura Complessa di malattie infettive ed epatologia della A.S.L. nr. 5 “Spezzino” Prof.ssa Stefania Artioli.

La definizione del protocollo, redatto sulla base dei contributi degli Enti firmatari e con il fine di mitigare i rischi per la tutela dell’incolumità dell’igiene, della salute pubblica e degli operatori chiamati ad interagire con la nave, muove dalla condivisa necessità di stilare procedure da attuare qualora una nave chieda di scalare il porto avendo a bordo casi sospetti o conclamati di contagio dal cennato virus.

Le procedure previste, conformi ai protocolli approvati ed alle direttive impartite dal Ministero della Salute, recepiscono anche quanto disposto dal Ministero dell’Interno per il trasporto di pazienti in alto biocontenimento.

Tutti i proponenti il protocollo operativo non nascondono la loro viva soddisfazione per un lavoro che - con metodo e meticolosa concertazione - ha prodotto un risultato a tutela della salute e della pubblica incolumità.

Sebbene rimangano basse le possibilità di avere in porto una nave con casi sospetti o conclamati di contagio da virus Ebola, permane ovviamente la necessità di monitorare, con consapevole attenzione, navi che abbiano scalato porti considerati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a rischio di contagio: il protocollo firmato oggi in Prefettura consente alle Istituzioni locali di poter agire in tal senso.

La Spezia, 15 aprile 2015
Pubblicato il :

 Il Prefetto Lubatti visita il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Nel pomeriggio di ieri giovedì 9 aprile corrente il Prefetto, dott. Mauro Lubatti, si è recato in visita al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco ove, accolto dal Comandante Provinciale Ing. Calogero Daidone, ha visitato la struttura incontrando i funzionari ed il personale.
 
Durante la visita sono state illustrate, dal Comandante, dal suo vice e dal personale di turno le attività svolte dal Corpo con le specialità che caratterizzano il Comando spezzino quali: i sommozzatori; il personale specializzato per eventi N.B.C.R.; il personale aereo soccorritore; il personale speleo-alpinista-fluviale; il personale nautico brevettato per condurre mezzi nautici e motoristi navali; il personale per l’esercizio e la condotta del simulatore di incendio navale (il manufatto viene utilizzato per addestramento del personale della Liguria e di tutto il nord Italia).

 Successivamente, il Prefetto è stato accompagnato presso l’autorimessa dove sono ricoverati i mezzi in dotazione al Comando e non ha mancato di rilevare come alla complessità tecnologica, potenza e potenzialità dei mezzi in dotazione corrisponda una sempre più elevata professionalità degli operatori che li impiegano talché il Corpo Nazionale si pone quale eccellenza italiana nella gestione del soccorso.

Parimenti ineludibile si palesa il concorso fornito dal Comando provinciale spezzino nelle attività di prevenzione incendi e di consulenza nelle Commissioni Provinciali di Vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, nella Commissione esplosivi, nella Conferenza provinciale permanente ed anche-in particolari occasioni-nel Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Nella risposta all’indirizzo di saluto del Comandante, il Prefetto ha evocato le grandi calamità che hanno caratterizzato l’opera dei Vigili del Fuoco ed ha manifestato tutta la riconoscenza propria e delle Istituzioni con le quali essi hanno collaborato per affrontare la recente emergenza della devastante tromba d’aria che ha flagellato la Lunigiana e la Versilia. 

Poiché al Prefetto compete intervenire in via d’urgenza tutte le volte in cui un pericolo diviene attuale ed imminente, in siffatta circostanza, il Comando provinciale verrebbe chiamato a prestare la sua opera, fondamentale per il soccorso pubblico. Di qui la necessità di mantenere l’elevato livello di professionalità acquisito. “Estote parati”, ha concluso, con l’augurio di buon lavoro e che l’impegno quotidiano riguardi solo esercitazioni.
Pubblicato il 10/04/2015 ultima modifica il 10/04/2015 alle 16:01:40

 
Torna su