Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Imperia

NOTIZIE

 

 Accoglienza migranti: esperienze a confronto

Nella mattinata del 21 aprile 2017 si è tenuto, presso questo Palazzo del Governo, un ulteriore incontro presieduto dal Prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, con i Sindaci della provincia sulle modalità di attuazione, nei singoli territori, dell'accoglienza migranti, secondo le indicazioni fornite dal Ministero dell'Interno e dall'ANCI.
Con l'intento di partecipare esperienze maturate in altri contesti, dove l'ospitalità di persone richiedenti la protezione internazionale per piccoli gruppi ha favorito un percorso di reciproca conoscenza e di possibile integrazione con comunità locali di modeste dimensioni, è stato invitato il Sindaco di Avigliana, Angelo Patrizio, quale capofila di un gruppo di Comuni della Valle di Susa ( TO), che ha siglato un Protocollo d'Intesa con la Prefettura di Torino per una gestione diretta, partecipata e condivisa da parte degli Enti locali interessati, dell'accoglienza migranti nel comprensorio in questione.
Significativa la partecipazione degli Amministratori locali dell'Imperiese all'incontro - cui hanno preso parte anche un funzionario della Prefettura di Torino ed un responsabile della cooperativa che stanno seguendo le progettualità illustrate.
L'occasione, che è stata creata per offrire la possibilità di allargare l'orizzonte sulle diverse modalità di ospitalità ed integrazione, ha costituito anche utile opportunità per proseguire la linea - avviata da tempo -   del confronto costruttivo sull'attuazione delle politiche di accoglienza, disposte in sede centrale, e la loro declinazione nelle singole realtà del territorio, ivi comprese le difficoltà che si riscontrano sia per l'individuazione di idonee strutture, sia per la costruzione di un percorso volto al dialogo e all'inserimento nelle comunità locali.
Pubblicato il :

 Presentazione Progetti SPRAR. Proroga dei termini

Il Ministero dell'Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione, ha disposto la proroga al 5 maggio 2017 del termine per la presentazione delle domande, da parte degli Enti Locali, volte alla concessione di finanziamenti per progetti riguardanti la rete del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar).
Il termine, fissato in precedenza al 31 marzo, è stato prorogato in ragione della costante crescita del numero di comuni italiani che, negli ultimi tre mesi, hanno espresso la volontà di aderire alla rete Sprar.
Pertanto, ai fini del finanziamento con decorrenza 1° luglio 2017, verranno valutate anche le istanze presentate entro il 5 maggio p.v.
Pubblicato il :

 
Torna su