Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Imperia

NOTIZIE

 

 Decreto legislativo 18/04/2011 n. 59, nuove disposizioni in materia di patenti di guida

Il decreto legislativo n. 59/2011 e successive modificazioni ed integrazioni, ha dato attuazione nell'ordinamento italiano alle disposizioni comunitarie in materia di patenti di guida.
Quanto sopra ha determinato anche la modifica di numerose norme del codice della strada.
La nuova normativa, già entrata in vigore in larga parte dal 19 gennaio 2013, sarà integralmente vigente a decorrere dal 02 febbraio prossimo.
A riguardo, il Ministero dell'Interno - dipartimento della pubblica sicurezza, con circolare del 25 gennaio scorso ha fornito le prime disposizioni operative per la corretta applicazione delle novità normative.
Pubblicato il :

 GIORNO DELLA MEMORIA

Molte sono le iniziative in programma nell’intero territorio provinciale in occasione della ricorrenza del Giorno della memoria per ricordare le vittime delle deportazioni e dello sterminio nei lager nazisti. Gli eventi sono stati coordinati dalla Prefettura nell’ambito del Comitato per la valorizzazione della cultura della Repubblica.   
A Imperia, il 25 gennaio alle ore 10,00 si terrà una lettura di testi sull’argomento dell’olocausto interpretati dall’attore Simone Gandolfo. L’iniziativa, rivolta in particolare agli alunni delle scuole medie e superiori, è aperta alla cittadinanza; nell’occasione sarà allestita la mostra fotografica “Sterminio in Europa tra due Guerre Mondiali”, prodotta da ANED nazionale attraverso cui viene raccontata la tragedia vissuta dai popoli d’Europa dal 1943 al 1945.
Sempre presso la biblioteca, dal 25 gennaio al 5 febbraio sarà a disposizione del pubblico una selezione di libri e titoli di film relativi alla Shoah, mentre martedì 29 alle ore 10.00 presso l’aula magna del Polo Universitario Imperiese verrà proiettato il film-documentario “ DEPORTATO I 57633 Voglia di non morire ” del regista Mauro Vittorio Quattrina.  
Articolato è anche il programma di Sanremo, che inizierà nella mattinata di venerdì 25 alle ore 10.00 con la lettura e il commento del libro “ L’onda: la storia non è un gioco ”, di Todd Strasser, attività destinata ai ragazzi degli Istituti Secondari di primo grado, a cui seguirà l’apposizione, nel corridoio della “Sala Ragazzi” della Biblioteca, della riproduzione fotografica della lapide del Cimitero di Valle Armea con l’iscrizione degli ebrei sanremesi uccisi nei lager nazisti.
Sabato 26 alle ore 15.00 al Cimitero della Foce è prevista la “Visita guidata per un itinerario della memoria” a cura dello storico Paolo Veziano.
Le iniziative proseguono con la proiezione del film documentario, lunedì 28 alle 15.00 al Palafiori, dal titolo “ Il lager della Luna, Mario D’Angelo ”, di Mauro Vittorio Quattrina, a cura dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Imperia.  
A Ventimiglia il Giorno della Memoria è stato ricordato il 23 gennaio presso la Sala Nuova Biblioteca Aprosiana con letture tratte da “ La valigia di Hannah ”, interpretate dal Gruppo del Reading e brani musicali e cantati eseguiti dal vivo, mentre il lunedì 28 alle ore 11.00 presso il Liceo Aprosio verrà proiettato il film-documentario “ Ero un numero – Alberto Sed ”, a cura dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea.  
Nel Palazzo del Parco di Bordighera, il 25 gennaio, alle 10.30 per i ragazzi delle scuole e alle 15.30 per la cittadinanza, il Teatro Ipotesi presenta uno spettacolo di e con Pino Petruzzelli “ L’ultima notte di Bonhoeffer ” che mette in scena l’ultima notte del teologo che finì la sua vita nel lager di Flossenburg per essersi opposto alla follia nazista e aver predicato a favore dell’assunzione di responsabilità.    
Un’iniziativa di lettura di brani sull’olocausto si tiene anche a Seborga da parte del laboratorio “La parola alla voce”, presso la Sala Consiliare del Comune alle ore 16.00 di domenica 27 gennaio. Nell’occasione si terrà un intervento del dott. Gustavo Ottolenghi, studioso di storia della seconda guerra mondiale e impegnato nella ricostruzione documentata di storie di deportazione.  
Giovedì 24 alle 10.30 al Palazzo Borelli di Pieve di Teco è previsto un incontro dedicato ai giovani dal titolo “Per non dimenticare la Shoah e tutte le deportazioni”; per l’occasione viene allestita la mostra fotografica “Sterminio in Europa tra due Guerre Mondiali”.  
Questi ed altri eventi in programma in molti comuni della provincia sono aperti alla cittadinanza e sono rivolti in particolare ai giovani in quanto protagonisti di un cammino che consiste nel conservare e trasmettere la memoria di ciò che è stata la follia nazista e a cui spetta il compito di diffondere i valori universali della convivenza civile, della comprensione e del rispetto reciproco.

 
Pubblicato il :

 Incontro per l'esame delle problematiche Mercato dei Fiori di Sanremo

Si è svolto stamattina, alle ore 11, presso la Prefettura il programmato incontro, presieduto dal Prefetto Fiamma Spena, per esaminare le problematiche concernenti il mercato dei Fiori di Sanremo.
La riunione odierna ha preso avvio dalla richiesta in data 28 dicembre 2012 con la quale il vice Sindaco del Comune di Sanremo nell’informare sulle problematiche del mercato dei fiori di valle Armea ebbe a richiedere un intervento per la composizione ponderata degli interessi in vista della migliore salvaguardia degli operatori del comparto.
       All’incontro hanno partecipato il Sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato, l’Assessore al Mercato dei Fiori Michele Pinzuti, l’Assessore alla Floricoltura Gianni Berrino, il Collegio dei liquidatori (composto da Domenico Abbo, Paolo Borea e Cristina Banaudo) e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei lavoratori.
     Nel corso della riunione sono state esaminate le problematiche gestionali ed occupazionali relative al servizio del Mercato dei fiori e, in un clima di fattiva collaborazione, grazie anche alla disponibilità manifestate dai rappresentanti dei lavoratori, sono state concordate le seguenti misure:
    1)     Impegno, da parte del Comune di Sanremo:
-        a valutare con la massima tempestività, anche in sede di Consiglio comunale, tutti gli aspetti procedurali volti a rendere possibile l’effettivo   passaggio della gestione con il riassorbimento del personale a favore della società partecipata individuata. Ciò al fine di evitare ritardi e incertezze che possono riverberarsi sia sulle problematiche occupazionali, sia sull’operatività del Mercato , in un contesto stagionale particolarmente attivo e delicato che non ammette interruzioni ;
-        ad attivarsi affinchè durante l’intera fase di transizione sia garantito l’effettivo pagamento dei servizi da parte di tutti gli operatori, nonchè la riscossione dei corrispettivi dovuti – anche a titolo di sub concessione – con l’individuazione di precise modalità contabili e gestionali, da notificare a tutti gli interessati, cui attenersi per i pagamenti di quanto dovuto.Tale misura si rende indispensabile per concorrere ad assicurare le necessarie liquidità per far fronte alle molteplici esigenze di funzionamento della struttura, evitando l’interruzione dei servizi:
2)     impegno, da parte del Collegio dei liquidatori di UCFLOR, a collaborare con il Comune al fine di assicurare la continuità nel funzionamento del mercato, definendo, a partire dalla giornata di domani, le condizioni operative per garantire la fase transitoria fino al completo passaggio alla nuova gestione;
3)     individuazione - nell’ambito della collaborazione di cui sopra, fra Comune e collegio dei liquidatori UCFLOR- dei servizi essenziali per il funzionamento del mercato e della struttura, con esatta individuazione dei costi e riconoscimento, da parte del Comune,della utilità di questa fase transitoria, con garanzia di ristoro in ordine agli aspetti economici.
  Si è, conclusivamente, convenuto e preso atto della disponibilità di tutti i soggetti intervenuti affinchè siano garantiti, nel preminente interesse territoriale e della filiera dei servizi dell’intero settore, l’apertura del mercato, il passaggio delle consegne, lo svolgimento delle operazioni di deposito e di asta con il mantenimento degli attuali livelli occupazionali.
Pubblicato il :

 
Torna su