Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Gorizia

NOTIZIE

 

 Convegno su iniziative a sostegno a favore delle donne vittime della violenza di genere

Nella giornata di giovedì 26 aprile 2018, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, organizzato dalla Prefettura con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, si terrà presso la sala Della Torre della citata Fondazione un convegno in merito al coordinamento delle iniziative volte all’assistenza delle donne vittime della violenza domestica e di genere in questa provincia, fenomeno purtroppo molto diffuso e di notevole attualità a livello nazionale in questo momento storico.

All’incontro, che sarà introdotto dai saluti istituzionali del Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmio, del Prefetto di Gorizia, dell’Assessore regionale all’Ambiente e dell’Assessore alle pari opportunità del Comune di Gorizia, vedrà la partecipazione del Prefetto Vincenzo Panico, Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, il quale si soffermerà sulle misure di sostegno che la normativa vigente prevede a favore delle vittime di tali reati particolarmente odiosi.

A seguire interverranno i rappresentanti della Questura e dell’Arma dei Carabinieri, che relazioneranno sull’andamento di tali fenomeni criminosi nel nostro territorio, gli operatori di associazioni ed enti che si occupano dell’assistenza diretta e concreta delle donne vittime di violenza, quali “S.O.S. Rosa” , “Da donna a donna” e “Soroptimis Club” , i delegati dell’Università di Udine, della locale A.S.L., un funzionario esperto dell’ex ente Provincia e la assistente sociale di questa Prefettura, i quali si soffermeranno in particolar modo sugli aspetti sociali della materia.

 
Pubblicato il 24/04/2018
Ultima modifica il 24/04/2018 alle 12:07:53

 Gorizia, Mercoledì 25 aprile 2018 in Piazza della Vittoria-Celebrazione del 73°anniversario della liberazione

Si comunica che in occasione della celebrazione del 73° anniversario della liberazione d’Italia di Mercoledì 25 aprile 2018, il Prefetto Dott. Massimo Marchesiello, presiederà la solenne cerimonia dell’Alzabandiera nella Piazza della Vittoria di Gorizia, con inizio alle ore 10:00, alla presenza delle massime Autorità civili e militari, a cura del Comando Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” incaricato dello schieramento del Picchetto d’Onore e con la partecipazione della Fanfara.

Nello stesso pomeriggio di Mercoledì 25 aprile 2018, con inizio alle ore 18:30, sempre nella Piazza antistante il Palazzo del Governo, il Prefetto presiederà la solenne cerimonia dell’Ammainabandiera, sempre alla presenza delle massime Autorità civili e militari, a cura del Comando Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” incaricato dello schieramento del Picchetto d’Onore e con la partecipazione della Fanfara.

Palazzo del Governo, 24 aprile 2018

Pubblicato il :

 Firma del Protocollo d'Intesa per la individuazione della nuova sede della Questura di Gorizia

Si comunica che in data odierna è stato firmato presso questa Prefettura il Protocollo di intesa, tra Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Questura di Gorizia, Agenzia del Demanio del Friuli Venezia Giulia e il Provveditorato Interregionale per le O.O.P.P. per il Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia-Sezione di Gorizia, per l'individuazione della nuova sede principale della locale Questura.
 
Con la stipula di tale Protocollo si prevede, nei tempi più brevi consentiti e comunque entro il termine massimo di due anni, il trasferimento degli Uffici della sede principale della citata Questura dall'attuale edificio di Piazza Cavour, oramai in stato di degrado e quindi inidoneo a svolgere tale funzione, presso l'immobile di proprietà demaniale situato in Piazza S. Francesco n.7 ed attualmente ancora parzialmente occupato dal personale del Provveditorato Interregionale per le O.O.P.P. per il Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia- Sezione di Gorizia.
 
Quest'ultimo Ufficio, a sua volta, potrà disporre, quale nuova sede, di un immobile regionale messo a disposizione gratuitamente dalla predetta Regione, sito a Gorizia, in via Alfieri n. 38.  
 
Tutti i firmatari hanno sottolineato l'importanza di tale Protocollo di intesa che finalmente, grazie al coordinamento e all'interessamento  di questa Prefettura, pone termine alla decennale ricerca di una sede più funzionale e decorosa ove allocare la sede principale della Questura di Gorizia.

Palazzo del Governo, 18 aprile 2018
 
La firma del protocollo d'intesa
 
Pubblicato il :

 Immigrazione - Tavolo Provinciale dell'Accoglienza

Nella giornata di ieri il Prefetto Dott. Massimo Marchesiello ha presieduto una riunione del Tavolo provinciale dell’accoglienza in materia di immigrazione nel corso della quale sono state promosse iniziative dirette a far sì che siano adeguatamente pubblicizzati tutti i progetti di inserimento ed integrazione pianificati dalle rete territoriale ed in particolare in concorso tra loro dagli Enti gestori, le Associazioni di Volontariato, i Comuni, l’Azienda Sanitaria Locale e la Prefettura, per consentire di dare il giusto rilievo alle iniziative stesse e valutare la possibilità che queste siano esportate come modelli nonché fungano da stimolo per l’elaborazione di ulteriori programmi di inserimento sociale degli immigrati.

In tale ambito il rappresentante dell’Alto Commissariato per le Nazioni Unite (A.C.N.U.R.) Dott. Luppino, presente alla riunione, ha posto in rilievo la bontà e l’originalità delle iniziative in corso, assicurando il contributo dell’A.C.N.U.R. alla diffusione delle buone prassi sul territorio nazionale, tenuto conto della valenza che i progetti in corso rivestono.

Nel corso della riunione sono state inoltre esaminate alcune questioni collegate alla posizione giuridica dei c.d. “dublinati” e alla possibilità degli stessi di accedere ai servizi socio-sanitari sul territorio nelle more del trasferimento presso lo Stato estero di provenienza.

Il Comune di Gorizia, in concorso con la Sezione di Gorizia della Croce Rossa Italiana e con la Coop. MURICE, ha inoltre annunziato di avere finanziato due progetti: uno diretto alla stesura di un brochure informativo redatto in varie lingue sulla normativa e l’accesso ai servizi socio sanitari del territorio e l’altro diretto alla programmazione di corsi specifici per gli immigrati con particolare riferimento all’apprendimento delle regole comportamentali, fondamentali per il pronto intervento e il soccorso sanitario.

 

Gorizia, 13 aprile 2018

                                                                                 

Pubblicato il :

 Tavolo di Coordinamento sulle iniziative volte alla assistenza delle donne vittime della violenza domestica e di genere

Si è tenuta in mattinata presso la Prefettura di Gorizia una riunione, presieduta dal Prefetto di Gorizia, dott. Massimo Marchesiello, e alla quale hanno partecipato, i rappresentanti delle Forze di Polizia, delle Assemblee dei Sindaci dell'Alto e Basso Isontino, della Fondazione Cassa di Risparmio, dell'Azienda per l'Assistenza Sanitaria, dell'A.T.E.R. e delle Associazioni "S.O.S. Rosa" e "da donna a donna", al fine di coordinare le iniziative volte all' assistenza delle donne vittime della violenza domestica e di genere in questa provincia, fenomeno purtroppo molto diffuso ed attuale su tutto il territorio nazionale.

Nel corso della riunione, svoltasi in un clima di massima collaborazione, sono state attentamente esaminate le attività di prevenzione e di contrasto al fenomeno in parola, che molto spesso non emerge all'esterno per ragioni ambientali, ed è stato concordato di porre massima attenzione all'azione di vigilanza e di controllo, in un quadro di stretta sinergia e interscambio di informazioni tra i diversi attori.

Si è deciso, inoltre, di programmare iniziative pubbliche di sensibilizzazione sociale su tale argomento, valutando altresì la possibilità di poter riattivare precedenti Protocolli tesi a dare concreta assistenza alle donne vittime della violenza di genere e che avevano visto in un recente passato come ente promotore e finanziatore la soppressa Provincia di Gorizia.

Gorizia, 11 aprile 2018
 
 
Pubblicato il :

 Tavolo di coordinamento sullla sicurezza nei luoghi di lavoro

Si è tenuta in mattinata presso la Prefettura di Gorizia una riunione, presieduta dal Prefetto di Gorizia, dott. Massimo Marchesiello, e alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle Forze dell'Ordine, dei Vigili del Fuoco e delle Istituzioni preposte al tema della sicurezza sui luoghi di lavoro - Ispettorato del Lavoro, I.N.P.S., I.N.A.I.L., A.S.S.- nonché i delegati della Confindustria, Confartigianato, della Cassa Edile e delle Organizzazioni sindacali, al fine di affrontare le problematiche relative al fenomeno degli incidenti sui luoghi di lavoro in questa provincia, questione molto sentita anche in questo territorio caratterizzato dalla presenza di importanti siti industriali e produttivi.

Nel corso della riunione, svoltasi in un clima di massima collaborazione, sono state attentamente esaminate le attività di prevenzione e di contrasto al fenomeno in parola, poste in essere da tutti i soggetti competenti in materia ed è stato concordato di porre massima attenzione all'azione di vigilanza e di controllo, compatibilmente con le risorse e gli strumenti a disposizione. Particolare rilievo è stato dato, altresì, al ruolo della formazione del personale sui luoghi di lavoro, per la quale sono disponibili, attraverso specifici bandi, appositi fondi a disposizione dell' INAIL.

Si è deciso, inoltre, di continuare il periodico monitoraggio della situazione attraverso l'odierno tavolo di confronto, allo scopo di coordinare sinergicamente gli interventi posti in essere da parte dei diversi soggetti istituzionali competenti, nell'ottica di un sempre maggiore innalzamento dei livelli di sicurezza già esistenti.

Gorizia, 9 aprile 2018
 
Pubblicato il :

 
Torna su