Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Gorizia

NOTIZIE

 

 Conferenza stampa sui risultati del progetto formativo di alternanza scuola/lavoro - Settore tecnologico-informatico.

Nella mattinata odierna si è tenuta, presso la sede di questa Prefettura, la conferenza stampa volta a riferire i risultati del progetto formativo finalizzato all'attuazione di percorsi di alternanza scuola/lavoro, nel settore tecnologico - informatico, elaborato con l'istituto Statale di Scuola Superiore "G. Galilei".

Nel corso dell'incontro con i mass-media, il Prefetto di Gorizia dott. Massimo Marchesiello e i dirigenti scolastici professori Luciano Gonano e Dario Tacchino hanno illustrato nel dettaglio le attività che sono state svolte dai nove studenti, presenti per l'occasione, all'interno degli uffici della Prefettura con l'obiettivo di realizzare una simbiosi fra "scuola e uffici pubblici" per favorire il progetto di digitalizzazione della pubblica amministrazione.

I ragazzi interessati dal progetto hanno a loro volta riferito in merito alla ottima collaborazione avuta con il personale della Prefettura, sottolineando l'importanza e la positività dell'esperienza acquisita negli uffici di questo U.T.G..

 

Gorizia, 15 aprile 2019

 
Il Prefetto Massimo Marchesiello con gli studenti e gli insegnanti dell'ISIT G. Galilei  
Pubblicato il :

 Rinnovo del Protocollo d'intesa tra Regione F.V.G., Comune di Monfalcone, Confindustria Venezia Giulia e le OO.SS.

Si comunica che in data odierna è stato rinnovato presso questa Prefettura il Protocollo di intesa tra Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Monfalcone , Confindustria Venezia Giulia e Organizzazioni Sindacali CGIL-CISL- UIL firmato il 28 maggio 2018 e di prossima scadenza.

Con la stipula di tale Protocollo si prevede che i lavoratori del territorio coinvolti dalle recenti crisi d'impresa siano prioritariamente riassorbiti nell'ambito delle aziende operanti nella filiera della metalmeccanica e della cantieristica navale, nel rispetto delle proprie esigenze tecnico-organizzative e produttive.

Si riferisce altresì che il Protocollo in questione, dato il suo carattere innovativo, ha richiesto tempi più lunghi di applicazione e, pertanto, al fine di renderlo effettivamente operativo, le parti firmatarie hanno concordato sulla necessità di una sua proroga.

 

Gorizia, 15 aprile 2018
Firma del Protocollo Regione Confindustria Comune Monfalcone
 
Firma del Protocollo Regione Confindustria Comune Monfalcone  
Pubblicato il :

 Incontro di conciliazione Isontina Ambiente S.r.l.

In data odierna si è tenuta presso la Prefettura di Gorizia un incontro di conciliazione, ai sensi della Legge n.146/1990 e successive modifiche, richiesto dai sindacati rappresentativi dei lavoratori di Isontina Ambiente S.r.L., a seguito della proclamazione dello stato di agitazione indetto in ordine alla definizione e alla corresponsione del "premio di risultato" ai dipendenti per il triennio 2019-2021.  

All'incontro hanno partecipato l'Amministratore Unico e il Direttore Generale di Isontina Ambiente S.r.L. per la parte datoriale e i delegati sindacali di CGIL Funzione Pubblica., di FIT-CISL e di FIADEL Ambiente in rappresentanza dei lavoratori.      

Nel corso della riunione, svoltasi in un clima di collaborazione e di disponibilità al dialogo, le parti hanno convenuto sulla opportunità di definire nuovi criteri di elargizione del "premio di risultato" basati su effettivi ed oggettivi raggiungimenti degli obiettivi prefissati, riconoscendo una premialità aggiuntiva nei riguardi dei lavoratori più meritevoli e produttivi.

L'azienda ha manifestato la propria disponibilità ad un confronto costruttivo basato sulla corresponsione del "premio di risultato" ancorato al merito e non più distribuito in modo non selettivo.

Si è condivisa, pertanto, da parte di tutti i partecipanti la necessità di proseguire, attraverso ulteriori incontri sindacali aziendali, nelle trattative al fine di giungere alla definizione di modalità e di criteri di distribuzione dei predetti premi secondo le linee concordate nell'odierna riunione.

I rappresentanti sindacali hanno pertanto deciso di porre in "stand-by" la proclamazione dello stato di agitazione.

 

Gorizia, 9 aprile 2019

 

 

 

Pubblicato il :

 Giornata conclusiva del Progetto di educazione stradale "StradAmica"

Presso il Teatro Verdi di Gorizia si è svolta nella mattinata odierna la giornata conclusiva del progetto " Stradamica ", nel corso della quale sono stati, altresì, premiati i migliori video e manifesti che gli studenti degli istituti superiori sono stati invitati a presentare nell'ambito di un concorso abbinato al citato progetto.

Nelle due giornate formative del 24 e 25 ottobre 2018 si era articolata, con grande attenzione da parte degli studenti coinvolti, la prima fase del Progetto " Stradamica ", fortemente voluto dal Prefetto di Gorizia, a cui hanno vivamente aderito come soggetti partecipanti, i Comuni di Gorizia e Monfalcone, il Comando Provinciale Carabinieri, la Polizia di Stato -Sezione Polizia Stradale, i Dirigenti degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore di 2° Grado della provincia, l'A.C.I. Automobile Club di Gorizia, l'A.A.S n. 2 Bassa Friulana Isontina e, come soggetti sostenitori e finanziatori, la Fondazione CARIGO, l'Azienda Provinciale Trasporti S.P.A., la Camera di Commercio Venezia Giulia di Trieste Gorizia, Fincantieri S.P.A. e i cinema Kinemax di Gorizia e di Monfalcone.

La giornata finale del 4 aprile 2019, alla presenza di numerose scolaresche e di tutti soggetti pubblici e privati partecipanti alla iniziativa, ha visto un grande successo dei relatori - il giornalista Rosario Giordano e il pilota di F1 Andrea Montermini- e un enorme interesse dei partecipanti, risultando il momento culminante dell'intero Progetto, con la premiazione dei migliori lavori presentati nell'ambito del concorso ad esso abbinato e con la consegna di un attestato di partecipazione a tutti gli studenti che hanno voluto contribuire all'evento.

Il Prefetto ha evidenziato che " Stradamica " costituisce un progetto educativo che si pone come obiettivo quello di ridurre l'incidentalità stradale nei confronti dei giovanissimi utenti delle strade e quindi sulla base dell'assunto che " gli incidenti si combattono con la prevenzione " ha voluto sensibilizzare gli studenti delle scuole del territorio alla prevenzione dei rischi legati a comportamenti scorretti sulle strade.

Gli interventi formativi, che hanno tanto attratto e coinvolto la giovane platea, hanno riguardato l'importanza della conoscenza delle norme che regolano il comportamento degli utenti sulle strade, il rispetto della segnaletica stradale, l'importanza del controllo della velocità, l'attenzione alla guida con particolare riferimento al divieto di uso dei cellulari.

Le tre giornate sono state, altresì, indirizzate a promuovere e a stimolare nei giovani l'assunzione di comportamenti psico-fisici positivi e a favorire negli stessi la nascita di una presa di coscienza dei pericoli cui vanno incontro a causa di condotte e di stili di vita sbagliati ed eccessivi. 

Gorizia, 4 aprile 2019

 
Il pubblico presente alla manifestazione finale di Stradamica
 
Autorità presenti alla manifestazione finale di Stradamica
 
Premiazione dei progetti Stradamica
 
Pubblicato il :

 Convegno sulla "Gestione delle Emergenze" della Inner Wheel Club di Gorizia Europea.

Nella giornata del 3 aprile 2019 si è svolto nella sala di Rappresentanza della Prefettura di Gorizia, concessa dal Prefetto Massimo Marchesiello, il primo dei due Eventi programmati dalla Presidente dell'INNER WHEEL CLUB di Gorizia Europea - Antonella Macuz Lo Gioco con il patrocinio della Prefettura, delle Forze di Polizia Territoriali, della Capitaneria di Porto di Monfalcone, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e del Comune di Gorizia dedicato all'importante tematica della Sicurezza " ed in particolare alla "GESTIONE DELLE EMERGENZE".

Al convegno hanno partecipato esperti della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, della Capitaneria di Porto di Monfalcone e del Comune di Gorizia e sono stati trattiti i seguenti argomenti: Il personale e la tecnologie della Polizia di Stato nella gestione delle emergenze ; Le nuove unità di primo intervento dell'Arma dei Carabinieri; L'attività del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nelle micro e macro emergenze ; La gestone delle emergenze in mare; Il sistema di allerta della città per i principali rischi del territorio. Gli interventi formativi sono stati svolti nell'ottica della diffusione della conoscenza e della cultura della sicurezza e legalità, mettendo in luce la fondamentale e necessaria collaborazione tra tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti, al fine di raggiungere l'obiettivo primario rappresentato dalla sicurezza del cittadino e del territorio. 

Il prossimo ed ultimo Evento si terrà il giorno 16 aprile 2019 dalle ore 16.00 alle ore 19.00 con la seguente tematica e programma:  

"Sicurezza, Legalità e Prevenzione"  

Saluti del Prefetto di Gorizia Massimo Marchesiello e della Presidente dell'Inner Wheel Club di Gorizia Europea Antonella Macuz Lo Gioco.  

16.10 Titolo dell'intervento : "Sicurezza Percepita, Partecipata e Diffusa".

Relatore : Primo Dirigente della Polizia di Stato dottor Luigi DI RUSCIO ,Vicario del Questore di Gorizia;

 

16.30 Titolo dell'intervento : "La gestione dei rifiuti. Nuova frontiera del crimine".

Relatore : Tenente Colonnello Pasquale STARACE , Comandante del dipendente Reparto Operativo -   Nucleo Investigativo Carabinieri di Gorizia;

 

16.50 Titolo dell'intervento : "Il ruolo della Guardia di Finanza a tutela della spesa pubblica: poteri del Corpo nel settore dell'antiriciclaggio"

Relatore : Tenente Colonnello Giovanni SARDELLA, Comandante del Nucleo di Polizia       Economico-Finanziaria di Gorizia della Guardia di Finanza di Gorizia;               

17.10 Titolo dell'intervento : "Prevenzione e sicurezza antincendio: un ulteriore indice di legalità di un   territorio".

Relatore : ing. Luigi DIAFERIO, Comandante Provinciale Vigili del Fuoco di Gorizia.

 

In quest'ultima giornata si procederà inoltre alla premiazione del personale femminile appartenente alle Forze di Polizia che si è distinto per attività di particolare pregio.

                                                                                                           

Gorizia, 4 aprile 2019                                                                                                  

 

 
Autorità partecipanti alla Conferenza Inner Wheel                   
Pubblicato il :

 RIUNIONE TECNICA OPERATIVA SU VERIFICA DOCUMENTI ABILITATIVI PER LA GUIDA DI VEICOLI ADIBITI AL TRASPORTO PERSONE

In adempimento a quanto disposto dal Ministero dell'Interno con circolare inviata ai Prefetti a seguito dell'episodio di natura terroristica occorso a Milano lo scorso 20 marzo, si è tenuta questo pomeriggio presso la Prefettura di Gorizia una riunione tecnica operativa al fine di verificare la sussistenza dei requisiti e dei documenti abilitativi del personale preposto alla guida di veicoli adibiti al trasporto di persone.

All'incontro, presieduto dal Prefetto di Gorizia, hanno partecipato numerosi Sindaci della provincia , i rappresentanti delle Forze dell'Ordine territoriali e dei Comandi Provinciali VV.F. e della Polizia Stradale, i dirigenti dell'Ufficio Scolastico Provinciale e del Polo Liceale, dell'Azienda Provinciale Trasporti e del Servizio Motorizzazione Civile di Gorizia.

Nel corso della riunione sono stati attentamente esaminati tutti i possibili fattori di rischio ed è stato assicurato il massimo impegno di tutti i soggetti istituzionali competenti affinchè vengano accuratamente accertati e controllati i requisiti di idoneità fisica e psico-attitudinale dei conducenti addetti al servizio pubblico di trasporto persone.

E' stato inoltre concordato, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e nelle more di interventi normativi che intervengano sulla materia, di sottoporre a visita di revisione i dipendenti adibiti a tali trasporti nei confronti dei quali sorgano dubbi sulle loro reali condizioni psico-fisiche.

Gorizia, 4 aprile 2019

 

Pubblicato il :

 Tavolo di Coordinamento sulla Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Si è tenuta in mattinata presso la Prefettura di Gorizia la periodica riunione, presieduta dal Prefetto di Gorizia, al fine di discutere le problematiche relative al fenomeno degli incidenti sui luoghi di lavoro in questa provincia, questione sempre molto attuale anche in questo territorio caratterizzato dalla presenza di importanti siti industriali e produttivi.

All'incontro hanno, altresì, partecipato i rappresentanti delle Forze dell'Ordine, dei Vigili del Fuoco, delle Istituzioni preposte al tema della sicurezza sui luoghi di lavoro - Ispettorato del Lavoro, I.N.P.S., I.N.A.I.L., A.S.S.- nonché i delegati della Confindustria, Confartigianato e della Cassa Edile.
 
Particolare rilievo è stato dato, altresì, al ruolo della formazione dei lavoratori, evidenziando anche criticità sugli enti, spesso di fuori regione, incaricati della formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, che non sempre risultano dotati delle necessarie competenze professionali.

Su tale importante tema, si è convenuto sulla opportunità di incrementare le attività di informazione dei datori di lavoro, tra l'altro già intraprese su iniziativa di Confartigianato, e la Prefettura di Gorizia si è resa disponibile a programmare specifiche giornate di sensibilizzazione organizzate con il supporto delle Associazioni di categoria, alla presenza degli organi statali competenti in materia, degli ordini professionali e rivolte direttamente agli imprenditori del territorio.

Al riguardo, è stato posta l'attenzione anche sull'importanza di interessare su tali temi anche la popolazione scolastica degli istituti professionali, attraverso il coinvolgimento della relativa dirigenza scolastica.

Nel corso della riunione è stato altresì deciso di intensificare le attività di vigilanza e di controllo sia sul rispetto degli obblighi di formazione del personale che di quelli in materia di sicurezza sanitaria.

E' stata inoltre rimarcata l'importanza di proseguire il periodico monitoraggio della tematica attraverso l'odierno tavolo di coordinamento, allo scopo di sviluppare sinergicamente gli interventi posti in essere da parte dei diversi attori istituzionali competenti, nell'ottica di un sempre maggiore innalzamento dei livelli di sicurezza già esistenti.

Gorizia, 2 aprile 2019
Pubblicato il :

 
Torna su