Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Genova

Comunicati Stampa

 

 APPROVATO IN PREFETTURA L'AGGIORNAMENTO DEL 'PIANO NEVE" PER LA CIRCOLAZIONE AUTOSTRADALE IN CONSEGUENZA DEL CROLLO DEL VIADOTTO MORANDI

 
 

Si è tenuta oggi in Prefettura la riunione del Comitato Operativo per la Viabilità della provincia di Genova convocata dal Prefetto Spena per aggiornare, a seguito della persistente interruzione della A10 causata dal crollo del viadotto "Morandi", il "Piano neve", ossia la pianificazione delle procedure da adottare in caso di nevicate tali da compromettere la circolazione sulle autostrade del nodo genovese.

Il crollo del viadotto ha, infatti, causato l'inutilizzabilità anche di vari percorsi alternativi da utilizzare in caso di blocco della circolazione e ha reso, quindi, necessaria la modifica delle procedure finora seguite.

Nel corso dell'incontro, al quale hanno partecipato i rappresentanti della Regione, della Città Metropolitana, del Comune di Genova, delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco, della Capitaneria di Porto, dell'Autorità di Sistema Portuale, dell'Anas e delle Società Autostradali, è stato discusso ed approvato l'aggiornamento del Piano, aggiornamento elaborato dalla Polizia Stradale di Genova che ha individuato, unitamente alle Polizie Stradali delle altre province e Regioni ed in intesa con i corrispondenti Comandi francesi, nuovi itinerari alternativi in caso di blocco della A7 o dell'A26, o di entrambe.

Inoltre, in collaborazione con il Comune di Genova e con l'Autorità di Sistema Portuale, sono state individuate nuove aree di sosta dove "stoccare" fino a 270 mezzi pesanti complessivi nell'ambito portuale in caso di blocco o limitazioni della circolazione.

Si precisa che la nuova pianificazione, immediatamente operativa, sarà visionabile sul sito di questa Prefettura.

Pubblicato il :

 
Torna su