Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Genova

Comunicati Stampa

 

 Maltempo: Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Delrio e Capo della Protezione Civile Gabrielli in Prefettura.

 
Nella mattinata odierna, il Sottosegretario  di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio, insieme al Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Prefetto Franco Gabrielli, nell’ambito della visita che effettuerà nelle zone alluvionate del Nord Italia, ha incontrato i rappresentanti delle istituzioni locali, i sindaci dei comuni di Borzonasca, Busalla, Campo Ligure, Campomorone, Chiavari, Cogorno, Lavagna, Leivi, Masone, Mezzanego, Montoggio, Ronco Scrivia, Rossiglione, Serrà Riccò, Sestri Levante, Sori, Torriglia, maggiormente colpiti dagli eccezionali eventi atmosferici di questi giorni, nonché i componenti del Centro Coordinamento Soccorsi attivo in Prefettura dal 14 novembre scorso.

I Sindaci presenti, intervenuti dopo il Sindaco Doria e il Governatore Burlando, nel rappresentare le forti situazioni di criticità determinatesi sui rispettivi territori, hanno rivolto, tra le altre, due fondamentali istanze al Governo: la possibilità di ottenere un “allentamento” del Patto di Stabilità che consenta loro di poter intervenire, attraverso le risorse a disposizione, per effettuare gli interventi necessari al ripristino di condizioni di sicurezza sul territorio, nonché lo sblocco delle risorse necessarie ad avviare gli interventi di somma urgenza.

Il Sottosegretario ha assicurato l’impegno proprio e del Governo affinché il Patto di Stabilità venga rivisitato per tutti i Comuni e,  in special modo, per quelli che hanno subito eventi straordinari: il Governo sta, infatti, lavorando per garantire una minore pressione del Patto attraverso l’esclusione dallo stesso di alcune voci di entrata attraverso un emendamento da inserire nella Legge di Stabilità 2015.

Inoltre, ha invitato i Sindaci a procedere con celerità ai lavori di ripristino del territorio che rivestono carattere di somma urgenza, in attesa della progettazione di una organica procedura di gestione delle emergenze, al momento allo studio degli Organi centrali.

Sul fronte del mutui accesi dagli enti locali, il Sottosegretario ha garantito la messa a disposizione di tre miliardi di Euro a tasso zero, utili alla rinegoziazione dei mutui esistenti e all’eventuale accensione di nuovi.

Altre richieste formulate, quali, ad esempio, la riduzione, sempre in favore dei Comuni alluvionati, dell’IVA, saranno valutate con i Ministeri competenti alla luce dei limiti imposti dalla normativa comunitaria.

Da ultimo, ha confermato che il Presidente del Consiglio ha attivato la struttura di missione contro il dissesto idrologico che ha già sbloccato circa 300 cantieri rimasti fermi in questi anni.

                                                                              Il Capo Ufficio Stampa

Pubblicato il :

 
Torna su