Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Genova

Comunicati Stampa

 

 Giorno della memoria 2021

 
 
Si è tenuta oggi, 27 gennaio 2021, presso la Sala del Consiglio della Città Metropolitana di Genova, la cerimonia istituzionale per la commemorazione del "Giorno della Memoria", organizzata dalla Prefettura, alla presenza del Prefetto Carmen Perrotta, del sindaco di Genova Marco Bucci, dell'Assessore regionale Ilaria Cavo e dei rappresentanti della Comunità ebraica.

L'evento, tenutosi in forma ridotta per l'emergenza epidemiologica in corso e trasmesso in streaming su un canale Youtube, si inserisce nel quadro di un ricco itinerario di eventi celebrativi della ricorrenza organizzati su impulso di un comitato istituito nel 2001 presso la Prefettura che, da allora, ne cura il coordinamento.

Il Prefetto, che ha aperto gli interventi, si è rivolta, in modo particolare, alle nuove generazioni, ricordando che "Non la rimozione o, peggio, la negazione della Shoah, ma la sua memoria, viva e presente, contribuirà a dare consistenza e forza ai principi che fondano la nostra civiltà e il nostro patto di convivenza, in Italia e in Europa.

Ognuno di noi deve essere veicolo individuale e collettivo di memoria storica, le manifestazioni di odio sono purtroppo ancora intorno a noi e trovano mezzi di diffusione potentissimi. Sui social network dietro la maschera dell'anonimato e con un linguaggio degradato si favorisce l'aggressività dei comportamenti dando rilievo a pregiudizi che permangono nella società."

"E' importante per tutti" - ha continuato -"nei ruoli di ciascuno, familiari e sociali, ripercorrere con la memoria i fatti della Shoah, per mantenere sempre alta l'attenzione sul valore del "rispetto dell'altro e del diverso" e sulla negazione di ogni forma di razzismo, presupposti questi di ogni organizzazione sociale e fondamenti della democrazia."

L'orazione ufficiale è stata tenuta dal Professor Simon Levis Sullam, docente di Storia contemporanea all'Università Ca' Foscari di Venezia, che, partendo dal dettato della legge del 20 luglio 2000 n. 211, ha svolto una ricostruzione storica dei fatti della Shoah.

La cerimonia è proseguita con la comunicazione della notizia che il Capo dello Stato ha voluto destinare, quale suo premio di rappresentanza, una Medaglia per le iniziative programmate in questo territorio, segno tangibile del riconoscimento dell'impegno profuso dalle istituzioni e della sensibilità con cui la comunità genovese ha alimentato la memoria della Shoah.

 

Infine il Prefetto ha consegnato 14 medaglie d'onore del Presidente della Repubblica ai familiari degli ex deportati della provincia di Genova di seguito indicati:

- Luigi AGODI - Pasqualino BISSO - Enrico BORDIGA - Giobatta DELLACA' - Giuseppe DI CRISCIO - Benedetto DODI - Gaetano MACELI - Luigi Adolfo MERELLO - Andrea MONTEVERDE - Gino RONCONI - Dario ROSSI - Domenico STALTARI - Lorenzo TESSADRI  - Franco VENTURELLI.
 
 
Il video della cerimonia è visibile al seguente link:  https://youtu.be/g8kl_bal8uw
Pubblicato il 27/01/2021
Ultima modifica il 28/01/2021 alle 08:39:49

 
Torna su