Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone

NOTIZIE

 

 Esercitazione di Protezione Civile SEISMEX 2020 - 7 ottobre 2020

Esercitazione di Protezione Civile SEISMEX 2020 (7 ottobre 2020)

 

     Nell'ambito delle iniziative organizzate per la "Settimana nazionale della protezione civile" si comunica che oggi si è svolta l'esercitazione di protezione civile per posti di comando, denominata "SEISMEX 2020", organizzata in collaborazione con l'Agenzia Regionale di protezione civile del Lazio.

     Nello specifico, è stato simulato il verificarsi, nella provincia di Frosinone, di due ripetuti eventi sismici di magnitudo 5.1 e 4.8 della scala Richter con epicentro nella zona di Sora - Broccostella. Lo scenario incidentale ha previsto danneggiamenti e crolli di edifici, interruzione delle arterie viarie, frane e smottamenti, quadri fessurativi compromessi di opere infrastrutturali quali viadotti, gallerie e dighe.

     Inoltre, gli eventi previsti hanno causato criticità relative alla fornitura di servizi essenziali alla popolazione (come la mancata erogazione dell'energia elettrica e il blocco dell'acqua potabile).

     All'esito delle prime operazioni di censimento danni e verifica edifici effettuate dai Vigili del Fuoco, sono state ritrovate 4 vittime e numerosi feriti. Nel contempo, sono state sistemate le persone evacuate a causa dell'inagibilità delle proprie abitazioni (incluse le persone affette da Covid 19 per le quali sono state trovate soluzioni alloggiative diverse).

     Per fronteggiare l'emergenza i Sindaci dei Comuni di Arpino - Castelliri - Fontana Liri - Isola del Liri - Monte San Giovanni Campano - Santopadre - Sora, Broccostella - Campoli Appennino - Fontechiari - Pescosolido - Posta Fibreno hanno attivato i rispettivi Centri di emergenza (C.O.C.). La particolare gravità dell'evento ha richiesto la convocazione da parte della Prefettura di tutte le altre strutture necessarie (C.C.S. e dei C.O.M. 7 e 8 territorialmente competenti) al fine di garantire la gestione coordinata degli interventi dell'emergenza.

     La simulazione ha rappresentato un test di particolare importanza per il sistema di protezione civile regionale, provinciale e locale. Sono stati, infatti, testati i flussi comunicativi per l'attivazione in caso di emergenza, anche attraverso i contatti radio, nonché verificate le procedure operative previste dai piani di protezione civile comunali, aggravate dalla emergenza epidemiologica.

     All'attività addestrativa hanno preso parte oltre al personale della Prefettura di Frosinone e dell'Agenzia regionale di protezione civile, i rappresentanti della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco, della Provincia, della A.S.L., dell'Ares 118, dell'Iliad e dell'Enel, nonché dei Comuni partecipanti.      

     Inoltre, hanno partecipato all'evento anche i volontari dell'Associazione Radioamatori Italiani di Frosinone, per provare le comunicazioni radio.

     Nell'occasione, è stata inaugurata la nuova sala operativa di protezione civile che ha rappresentato la sede del Centro di coordinamento dei soccorsi per l'esercitazione.

     Infine, nei prossimi giorni si svolgeranno in videoconferenza i necessari debriefing con i partecipanti all'esercitazione per commentare l'organizzazione e analizzare i disservizi e le criticità segnalate dalle strutture territoriali, al fine di migliorare il sistema di protezione civile provinciale anche in relazione alla situazione pandemica in atto.

 

Inaugurazione della nuova Sala di Protezione Civile        Un momento dell'esercitazione

Pubblicato il
:

 
Torna su