Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone

NOTIZIE

 

 Dal 7 ottobre 2018, il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Censimento della Popolazione Frosinone 11/10/2018 - Il 7 ottobre ha preso il via il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, quadriennio 2018-2021, che coinvolgerà per l'anno in corso nella provincia 32 comuni tra i quali la stessa Frosinone.
La Prefettura, nel mese di settembre, ha organizzato congiuntamente con l'Istituto nazionale di statistica (Istat) giornate formative per i responsabili degli uffici comunali di censimento e del personale di staff, e per gli operatori di back office ed i rilevatori.
La strategia messa in campo dall'ISTAT prevede non più un censimento decennale, ma censimenti permanenti, basati su "indagini campionarie" e informazioni provenienti da fonti amministrative, con cadenze annuali.
A differenza del censimento decennale, quello permanente non coinvolgerà tutte le faFrosinone 11/10/2018 - Il 7 ottobre ha preso il via il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, quadriennio 2018-2021, che coinvolgerà per l'anno in corso nella provincia 32 comuni tra i quali la stessa Frosinone.
 La Prefettura, nel mese di settembre, ha organizzato congiuntamente con l'Istituto nazionale di statistica (Istat) giornate formative per i responsabili degli uffici comunali di censimento e del personale di staff, e per gli operatori di back office ed i rilevatori.
La strategia messa in campo dall'ISTAT prevede non più un censimento decennale, ma censimenti permanenti, basati su "indagini campionarie" e informazioni provenienti da fonti amministrative, con cadenze annuali.
A differenza del censimento decennale, quello permanente non coinvolgerà tutte le famiglie ma, di volta in volta, campioni rappresentativi di esse, i cui dati raccolti restituiranno informazioni riferibili all'intero campo di osservazione.
L'obiettivo è quello di aumentare - riducendo i costi e il "disturbo statistico" - quantità e qualità dei dati raccolti, sulle caratteristiche della popolazione e sulle tipologie delle abitazioni occupate, a livello nazionale, provinciale e locale, e determinare la popolazione legale di ogni Comune.
Le operazioni censuarie interesseranno ogni anno solo parte dei Comuni, mentre gli altri saranno coinvolti nelle rilevazioni una volta ogni 4 anni.
Entro il 2021, tutti i Comuni parteciperanno almeno una volta alle rilevazioni.
Presso la Prefettura di Frosinone è stato costituito l'Ufficio Provinciale di Censimento che, in raccordo con l'ISTAT, fornirà adeguato supporto alle operazioni censuarie di raccolta dati e vigilerà sul corretto svolgimento delle stesse, fornendo supporto anche ai Comuni.

Pubblicato il :

 In Prefettura la cerimonia per lo scoprimento di una lastra di marmo per ricordare i doveri ed i diritti dei cittadini.

targa mormo Questa mattina, nell'androne della Prefettura, in presenza delle Forze dell'Ordine, del Sindaco del Comune di Coreno Ausonio e del personale dipendente ha avuto luogo lo scoprimento di una lastra di marmo perlato royal di Coreno per ricordare i doveri ed i diritti dei cittadini.
 La lastra marmorea riporta il pensiero del Presidente della Repubblica emerito, Carlo Azeglio Ciampi:
""Ma per chiedere che lo Stato assuma tutte le sue responsabilità, bisogna sapere anzitutto di aver fatto, di stare facendo, la propria parte per migliorare le condizioni di vita; di avere adempiuto quei compiti che toccano alle autorità locali e a tutta la cittadinanza.
 L'educazione dei cittadini al rispetto della legalità, in tutti i suoi aspetti, è compito di tutti. lastra marmo 1
 Chi fa costruzioni abusive, distruggendo un bene pubblico, quale è il paesaggio;
 chi non paga le imposte, creando ovvie difficoltà per lo Stato o per gli enti locali;
 chi, per paura o per opportunismo, non denuncia i soprusi subiti o gli episodi di corruzione;
 chi abusa di sussidi cui non ha diritto;
 chi non fa, insomma, il proprio dovere di cittadino, fatica poi, inevitabilmente, a farsi ascoltare quando chiede, giustamente, che lo Stato faccia la sua parte..."
Carlo Azeglio Ciampi
 14 gennaio 2005"
Pubblicato il :

 
Torna su