Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone

Comunicati stampa

 

 Comune di Patrica - Il Prefetto nomina Commissario Prefettizio la Dott.ssa Stefania Galella

Il Vice Prefetto Aggiunto Dott.ssa Stefania Galella Frosinone,  25 Luglio 2014 - A seguito delle dimissioni presentate da 6 consiglieri su 9 del comune di Patrica, il Prefetto di Frosinone dottoressa Emilia Zarrilli ha sospeso il Consiglio comunale. Il Prefetto ha nominato Commissario prefettizio la dott.ssa Stefania Galella, vice prefetto aggiunto, dirigente dell'Ufficio Depenalizzazione reati minori, contenzioso ed affari legali. E' stata avviata, pertanto, la procedura di scioglimento del Consiglio comunale con l'invio della relativa proposta al Ministero dell'Interno. Al Commissario sono stati conferiti i poteri spettanti al Sindaco, al Consiglio ed alla Giunta. La dott.ssa Galella ha già ricoperto il ruolo di commissario straordinario nel comune di Arpino ed Isola del Liri. In passato, ha svolto, tra l'altro, le funzioni di Capo di Gabinetto della Prefettura di Grosseto ed ha prestato servizio presso il Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione e presso quello dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile del Ministero dell' Interno.

L’ ADDETTO STAMPA CAPO DI GABINETTO DOTT. EDOARDO D' ALASCIO
Pubblicato il :

 Fiaccolata della Pace nell’antico ghetto di Anticoli | Messaggio di solidarietà del Prefetto alla Comunità Ebraica di Fiuggi

Centro_Storico_Fiuggi Frosinone, 23 Luglio 2014 – A seguito degli atti vandalici compiuti a danno della Biblioteca della Shoah nel centro della città vecchia di Fiuggi, il Prefetto di Frosinone ha voluto rivolgere parole di solidarietà e sostegno al direttore della Biblioteca e a tutta la Comunità Ebraica Anticolana di Fiuggi.

“Desidero far giungere espressioni di solidarietà e vicinanza di questa Prefettura alla Comunità Ebraica, affermando condanna senza riserve, in qualsiasi circostanza e per qualsiasi presunto motivo, verso orrende azioni intimidatorie contro simboli della religione ebraica – ha affermato la dottoressa Zarrilli. Non è possibile esimersi da auspicio che uomini e donne si mobilitino tutti per la pace e contro atti di antisemitismo, nel rispetto della libertà di culto, affinché la fede religiosa non sia fonte di conflitti”.

Il direttore della biblioteca Pino Pelloni ha ringraziato il Prefetto per le parole che ha voluto esprimere, “Parole che sottolineando forti sentimenti di vicinanza ed alto senso civico in un momento difficile per le nostre comunità a fronte delle pesanti tensioni in terra d’Israele e di Palestina – ha dichiarato il direttore. La speranza democratica è per noi una speranza laica, un continuo richiamare le fedi all’impossibilità di superare il loro limite, alla necessità che in loro stesse le fedi trovino uno spazio di dubbio e quindi di apertura alla possibilità, al nuovo, al disincagliarsi dall’ottica amico-nemico”.

Gli atti di vandalismo, con carattere xenofobo, hanno suscitato sgomento e risvegliato sentimenti di partecipata solidarietà, tanto da indurre i membri della Comunità Ebraica a promuovere una Fiaccolata per la Pace che avrà luogo questa sera alle 21:30 presso l’ antico Ghetto Ebraico di Anticoli. Numerose le adesioni, tra cui quelle delle associazioni Aiscia, Art and Passion, Passpartout, Testimoni di un Amore che vive e Wocus. Prima della fiaccolata, verrà eseguito il recital di musiche e canzoni ebraiche “Il Giardino d’Israele”.
L’Addetto Stampa Dott. Edoardo D’Alascio
Pubblicato il :

 Il Prefetto nomina il Vice Prefetto Dott. Ernesto Raio Commissario prefettizio a Pontecorvo

Il Vice Prefetto Dott. Ernesto Raio FROSINONE 23 luglio 2013 - A seguito delle dimissioni presentate da 11 consiglieri  del comune di Pontecorvo il Prefetto di Frosinone Dr.ssa Emilia Zarrilli, essendosi concretizzata l’ipotesi di cui all’art. 141, comma 1, lettera b, del T.U.E.L.., ha sospeso il consiglio comunale di Pontecorvo nominando Commissario Prefettizio il Vice Prefetto Dr. Ernesto Raio e avviando contestualmente la procedura di scioglimento con l’invio della relativa proposta al Ministero dell’Interno.
Il Dott. Raio, dirigente dell’Ufficio Elettorale della Prefettura, ha gia’ ricoperto il ruolo di Commissario straordinario  nel comune di Pontecorvo dal 24 settembre 2009 al 30 maggio 2010.
Analoghi incarichi nei comuni di Anagni (28 aprile 2008-7giugno 2009 e 2 dicembre 2013-25 maggio 2014), Sgurgola e Torrice.
Ha svolto, inoltre, analoghe funzioni in svariati comuni della Campania e della Calabria, ricoprendo altresì l’incarico di componente delle commissioni straordinarie di ben cinque comuni sciolti per condizionamenti della criminalità  organizzata.

Pubblicato il :

 GARA AUTOMOBILISTICA “29° RALLY CITTA’ DI CECCANO TROFEO CIOCIARIA MEMORIAL VINCENZA BASILE” | IL PREFETTO DISPONE LA CHIUSURA TEMPORANEA DEL TRAFFICO

Logo_29_Rally_Ceccano Frosinone, 18 luglio 2014 - Il 19 e 20 luglio 2014 è in programma a Ceccano la 29^ edizione del Rally Città di Ceccano, competizione valida per la conquista del “Trofeo CIOCIARIA” Memorial Vincenza Basile e per il Challenge di 5^ zona con coefficiente 1,5.

La gara automobilistica interesserà i Comuni di Ceccano, Castro dei Volsci e Patrica. Immutati anche gli orari che caratterizzano lo svolgimento della gara come “la lunga notte dei motori” con la partenza alle 00.01.

Il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli ha disposto la sospensione del traffico veicolare lungo tutto il percorso interessato al passaggio della manifestazione. Il provvedimento si è reso necessario per il regolare svolgimento della competizione a tutela della sicurezza dei partecipanti e di tutta la popolazione.

Nel corso degli anni la manifestazione ha raggiunto una grande valenza nel panorama motoristico nazionale, tanto da fregiarsi della validità per il campionato Italiano 2 litri, validità riconfermata anche con la nuova denominazione della manifestazione “Campionato Italiano 2 ruote motrici”. Il Rally, inoltre, ha sempre ricevuto gratificanti apprezzamenti da molti piloti di fama internazionale.
            
             La Prefettura coordina l' attività dei vari enti coinvolti dallo svolgimento della gara, adottando i necessari provvedimenti di chiusura al traffico delle arterie stradali interessate dalla manifestazione, con adeguata comunicazione alla cittadinanza, anche a mezzo del sito web istituzionale. La gestione del traffico è affidata ai Comandi di Polizia Municipale di competenza.

L’Addetto Stampa Dott. Edoardo D’ Alascio
Pubblicato il :

 Frana Lungo Liri nel Comune di Pontecorvo, la Prefettura si attiva nuovamente per una più rapida soluzione

Frosinone 15 Luglio 2014 - Il Prefetto Emilia Zarrilli è intervenuta direttamente presso l’ Assessore alle Infrastrutture On. Refrigeri e la Direzione Regionale della Protezione Civile, per sollecitare gli interventi volti alla più rapida risoluzione delle problematiche connesse alla frana.

Il grave dissesto idrogeologico, causato dalle fortissime precipitazioni, provoca l’ interruzione della viabilità tra la parte bassa e la parte alta del paese, garantita attualmente da una sola arteria stradale.
 
    La Regione Lazio si è impegnata rendere noti gli esiti del monitoraggio, già avviato, sull’andamento dal movimento franoso e ad indire un tavolo tecnico per il coordinamento delle azioni di messa in sicurezza dell'area interessata e per la definizione di azioni sinergiche volte alla rimozione immediata della frana.
L’Addetto Stampa Dott. Edoardo D’ Alascio
Pubblicato il :

 "Armonie in Prefettura", grande successo per il concerto dell’ Orchestra Sinfonica di Roma

Il_Prefetto_Emilia_Zarrilli Frosinone  9 luglio 2014 – Nella serata di ieri, nell’ ambito della prima edizione di “Armonie in Prefettura”, si è tenuto, presso la terrazza Belvedere del Palazzo del Governo, un concerto dell’ Orchestra Sinfonica di Roma.

    All’ evento, aperto alla cittadinanza, sono intervenute circa trecento persone, oltre i rappresentanti delle Istituzioni e numerosi Sindaci della provincia.
 
Il concerto, fortemente voluto dal Prefetto Emilia Zarrilli, si inserisce nel quadro delle iniziative di ampio respiro culturale, caratterizzate dal primario obiettivo di avvicinamento del Territorio alle Istituzioni.

Le porte del "Palazzo" si sono aperte alla città ed alla provincia, per condividere con i cittadini un momento di grande spessore artistico e culturale, offrendo, quindi, la possibilità di avvicinarsi alla musica in una cornice particolarmente suggestiva qual è la Terrazza della Prefettura.

Nel corso della serata sono stati eseguiti, sotto la direzione del Maestro Manfred Croci, celebri brani di musica classica, tra i quali la Serenata per archi in Sol maggiore K 525, nota come Eine kleine Nachtmusik, di  Wolfgang Amadeus Mozart.

Hanno echeggiato, inoltre, le note del concerto per clarinetto e orchestra di Carl Maria Von Weber con solista Giammarco Casani. A seguire il concerto per contrabbasso e orchestra in MI maggiore di Karl Ditters Von Dittersdorf, che ha visto impegnato, come solista, il contrabbassista Maurizio Turriziani.

L’esibizione musicale, di altissimo livello, trasmesso in diretta su Radio Per Te, ha coinvolto emotivamente tutti i presenti che, con prolungati e  ripetuti applausi, hanno espresso il  loro vivo apprezzamento.

L' Addetto Stampa Edoardo D' Alascio
Pubblicato il :

 Rinvenuti diciannove ordigni bellici nel versante sud di Montecassino tra il Parco della Pace e il Parco Archeologico

Frosinone 08 Luglio 2014 - Sono stati rinvenuti, a Cassino (FR), 19 ordigni bellici inesplosi risalenti all'ultimo conflitto mondiale. Le granate da 88mm, 74mm e 105mm, sono state scoperte sul versante sud di Montecassino, tra il Parco della Pace e il Parco Archeologico.
L’area interessata dal ritrovamento, in seguito alle operazioni di verifica e controllo degli ordigni, è stata circoscritta e messa in sicurezza dagli agenti della Polizia Locale di Cassino per scongiurare ogni eventuale potenziale pericolo.
 La Prefettura di Frosinone ha richiesto l'intervento di personale specializzato  per la rimozione e distruzione dei residuati bellici.
Nelle varie fasi dell’intervento di bonifica dell’area, coordinate dalla Prefettura, saranno impegnati il Nucleo EOD del 6° RGT Genio Pionieri dell’Esercito, i Carabinieri del Comando Provinciale e della Stazione di Cassino e le preposte Unità di Assistenza Sanitaria.
 Gli ordigni bellici inesplosi, una volta rimossi, saranno presi in consegna dagli artificieri per il trasferimento, attraverso mezzi speciali, in luogo attrezzato per il brillamento.
L’ Addetto Stampa Dott. Edoardo D’ Alascio
Pubblicato il :

 Giro Rosa 2014 in provincia di Frosinone: La Prefettura coordina gli Enti coinvolti dalla manifestazione

Logo_Giro_RosaFrosinone 6 Luglio 2014 - Il territorio della provincia di Frosinone accoglie il Giro d'Italia Internazionale Femminile, la corsa a tappe più importante del panorama femminile, giunta alla sua 25 esima edizione.
La Terza Tappa , una volta partita da Caserta, attraverserà i comuni di San Vittore del Lazio, Cervaro, Cassino, S.Elia Fiumerapido, Belmonte Castello, Atina, Gallinaro, Alvito,  per arrivare a San Donato Val di Comino. Nel Lazio le prime insidie montuose del Giro Rosa 2014: dalla Campania ci si dirige verso la Ciociarìa dove la classifica comincerà ad avere i primi sussulti: oltrepassati i centri abitati di Cassino e Sant'Elia Fiumerapido inizia la salita di Belmonte Castello (514 m, GPM di 2° categoria). Un lungo tratto di falsopiano porta la corsa ad Alvito per gli ultimi cinque chilometri tutti in salita e con una serie di tornanti fino all'arrivo situato su una retta finale di 300 metri in leggera pendenza.
La Prefettura ha coordinato l’attività dei vari enti coinvolti dallo svolgimento della gara, adottando i necessari provvedimenti di chiusura al traffico delle arterie stradali interessate dalla manifestazione, con adeguata comunicazione alla cittadinanza, anche a mezzo del sito web istituzionale.
Il provvedimento si è reso necessario per il regolare svolgimento della competizione a tutela della sicurezza dei partecipanti e di tutta la popolazione.
        La gestione del traffico, nelle zone interessate, è stata affidata ai Comandi di Polizia Municipale dei Comuni coinvolti.
L’impegno della Prefettura per l’ordinato passaggio del giro femminile in provincia sta a sottolineare l’importanza che una gara internazionale quale il Giro d’Italia femminile riveste nel panorama delle competizioni sportive che pongono al centro dell’attenzione degli osservatori internazionali il territorio frusinate che a maggio ha ospitato, in concomitanza con la ricorrenza del settantesimo della Battaglia di Montecassino e della Liberazione di Frosinone, due tappe del Giro d’Italia maschile.

L’ Addetto Stampa Dott. Edoardo D’ Alascio
Pubblicato il :

 La Prefettura di Frosinone mediatore determinante nell’ accordo raggiunto tra il Comune di Cervaro e la G.E.A.

Prefettura_di_Frosinone Frosinone 05 Luglio 2014 – Si  è svolto ieri, presso la Prefettura U.T.G. di Frosinone, presieduto dal Vice Prefetto Dr. Ernesto Raio,  un incontro tra l’ Amministrazione Comunale di Cervaro e la Ditta G.E.A. s.r.l., al fine di trovare una soluzione alle problematiche inerenti la mancata raccolta dei rifiuti solidi urbani che sta portando di fatto al blocco del servizio su tutto il territorio comunale.

    Alla riunione, oltre ai rappresentanti della Prefettura, erano presenti i legali delle parti, l’ Amministratore della G.E.A. con alcuni suoi dipendenti, il Sindaco di Cervaro dott. D’ Alesio, l’ Assessore e il Tecnico comunale di competenza.

    Dopo un’ ampia illustrazione delle situazioni oggetto della controversia,  grazie alla mediazione della Prefettura, si è potuto raggiungere un accordo in grado di soddisfare sia la G.E.A s.r.l. che l’ Amministrazione Comunale.
La Ditta, infatti, nelle more di un prossimo incontro atto a definire ulteriori dettagli e specifiche di attuazione, anche in vista di ovvi ed ulteriori disagi dovuti alle temperature estive, provvederà alla rimozione dei rifiuti nel contempo accumulatisi.
L’Addetto Stampa Dott. Edoardo D’Alascio
Pubblicato il :

 La Prefettura coordina le prove di comunicazione radio locale con il Centro operativo Misto di Ceccano e l’attivazione del Centro Operativo Mobile (CRMO)

Frosinone 02 Luglio 2014 - Si è tenuta in Prefettura un’esercitazione di radiocomunicazione di emergenza  che ha coinvolto, per la prima volta, oltre alla sala radio dell’Ufficio territoriale del Governo, il Centro Operativo Misto (COM) 7 di Ceccano e tutti i Comuni assegnati alla sua area (Amaseno, Giuliano di Roma, Villa Santo Stefano, Vallecorsa e Castro dei Volsci).
L’interessante iniziativa è stata inserita nella  370° Prova di Sintonia Nazionale, programmata dal Ministero dell'Interno, con lo scopo di verificare le trasmissioni radio tra Prefetture e Dipartimento di Protezione Civile, in modo da mantenere attiva la dorsale italiana di emergenza radio da utilizzare in caso di calamità.
L’importante novità per la provincia è stata proprio quella di inserire, nella prova mensile, una verifica delle trasmissioni radio anche a livello locale, testando l’efficienza della rete di comunicazione alternativa  in emergenza  verso i Centri Operativi Comunali (COC).
Già nel mese di Gennaio, la Prefettura aveva, infatti,  invitato i Comuni della provincia a dotarsi della strumentazione radio necessaria per comunicare, in caso di emergenza, dal COM ai Comuni assegnati alla propria area di competenza e dai COM verso la Prefettura.
Molti comuni, anche grazie alla collaborazione dei radioamatori dell'ARI-RE (Associazione Radioamatori Italiani - Radiocomunicazioni d'Emergenza), si sono adeguati. Tra questi, il Comune di Ceccano è stato individuato come primo COM per effettuare l’ esercitazione .                       
E’ stata contestualmente testata la trasmissione tra una Postazione  Radio Mobile sita nei pressi della sede del COM 7, il Dipartimento di Protezione Civile di Roma e le altre Prefetture italiane partecipanti alla prova di sintonia predisposta dal Ministero dell’Interno.
     La realizzazione dell’esercitazione è stata possibile grazie all’impegno e alla collaborazione dei referenti locali dell’Associazione Radioamatori  Italiani di Frosinone che hanno curato i dettagli con ottimi risultati. Dalle prove è risultato, infatti, che tutti i C.O.C partecipanti comunicavano agevolmente con il coordinamento del Centro Operativo Misto e con la Sala radio della Prefettura, sia in fonia che in digitale.
Durante le prove sono state, inoltre, effettuate rilevazioni tecniche sulla qualità delle comunicazioni, anche in relazione alle caratteristiche geomorfologiche dell’area interessata, in modo da poter fornire anche indicazioni sulle tecniche di trasmissione, sul posizionamento delle antenne e dei ponti ripetitori, al fine di migliorare l’efficacia e la copertura radio.
Il Prefetto Zarrilli  ha rivolto un particolare ringraziamento al Team ARI di Frosinone, sottolineando la particolare importanza dello svolgimento periodico e sistematico delle Prove Radio di Sintonia, poiché,  in caso di calamità, le comunicazioni radio diventano fondamentali per garantire un’efficace gestione dell’emergenza e delle operazioni di soccorso.  L'auspicio della dottoressa Zarrilli è quello di far dotare tutti i comuni dell'impianto di comunicazione, in modo da raggiungere la massima copertura del segnale.
L’Addetto Stampa Dott. E. D’Alascio
Pubblicato il :

 
Torna su