Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone

Normativa veicoli sequestrati - intimazione al ritiro

Normativa veicoli sottoposti a fermo e/o sequestro amministrativo giacenti nei depositi giudiziari - intimazione al ritiro.
 
La legge 1° dicembre 2018, n. 132, entrata in vigore il 4 dicembre 2018, ha riscritto gli articoli 213 e 214 del Codice della Strada, apportando rilevanti novità in materia di fermo, sequestro e custodia dei veicoli.
In caso di fermo o sequestro, il proprietario, il conducente o il genitore del minorenne, ecc, devono sempre prendere in custodia il veicolo.
Nel caso in cui il proprietario o il conducente rifiutino o omettano di prendere in custodia il veicolo, ovvero siano impossibilitati a farlo, il mezzo verrà depositato presso una depositeria autorizzata (il cosiddetto custode-acquirente), ai sensi dell'art.214-bis del C.d.S. con l'obbligo di tempestivo ritiro. L'avviso dell'avvenuto deposito del veicolo sarà pubblicato sul sito internet della Prefettura.
Dopo 5 giorni dalla pubblicazione dell'avviso , il veicolo non ritirato dall'avente diritto verrà immediatamente trasferito in proprietà al custode-acquirente , anche ai soli fini della rottamazione nel caso di grave danneggiamento o deterioramento.
E' sempre disposta la confisca dei veicoli (non solo ciclomotori e motocicli) adoperati per commettere reati diversi da quelli previsti dal Codice della Strada.
 

Data pubblicazione il 28/01/2019
Ultima modifica il 05/02/2019 alle 13:03

 
Torna su