Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Forlì-Cesena

Comunicati Stampa

 

 Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’inno e della bandiera. 17 marzo 2014

 
La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze – ha evidenziato come la giornata del 17 marzo, giorno della proclamazione nel 1861 dell’Unità d’Italia, costituisca una particolare occasione per ravvivare e consolidare in tutto il Paese la memoria e il valore dell’unificazione del Paese, attraverso adeguate manifestazioni e celebrazioni.
Anche in questa provincia al fine di celebrare opportunamente l’ importante ricorrenza   Istituzionale sono state programmate, da parte degli Enti locali territoriali, diverse iniziative.
In particolare, nel comune di Forlì, sono previsti numerosi appuntamenti a partire dalla mattinata.
Dopo l’esecuzione dell’Inno nazionale, alle ore 10.00, è prevista – come negli anni passati - una colazione patriottica.
La manifestazione proseguirà nei locali del Salone Comunale, dove alle ore 11,00 interverrà il Sindaco di Forlì, Prof. Roberto Balzani.
Alle ore 20,30, sempre presso il Salone Comunale , il Coro Città di Forlì, adulti e voci bianche, diretto dal Maestro Nella Servadei Cioja, presenterà un concerto aperto alla cittadinanza.
Nella città di Cesena, l’Amministrazione Comunale, incontrerà, in un breve momento celebrativo che si terrà alle ore 11,00 presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale, i Dirigenti scolastici degli Istituti secondari di II grado della città, una rappresentanza di studenti e i componenti del Comitato istituito per le celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, nel corso del quale saranno consegnate agli Istituti alcune copie del volume “Risorgimento nazionale, storia d’Italia e storia della Romagna”.
In serata, alle ore 19.00, sarà inaugurata “ l’illuminazione d’onore” della facciata del Palazzo del Governo.
 
Pubblicato il :

 Presentato il cronoprogramma dei lavori di ripavimentazione della SS 3 Bis Tiberina : 540 giorni di cantiere totale da lunedì 10 marzo 2014, fino alla primavera 2016.

 
Si è svolta ieri, 6 marzo 2014, la riunione promossa dal Prefetto di Forlì-Cesena Erminia Rosa Cesari per condividere con l’Amministrazione Provinciale, i Sindaci della valle del Savio (Cesena, Sarsina, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Roncofreddo e Verghereto) e la Polizia Stradale di Forlì le modalità tecniche ed i tempi con cui ANAS, già da lunedì 10 marzo prossimo, avvierà alcuni importanti cantieri lungo la SS 3 Bis Tiberina.
 
Detti lavori interesseranno dapprima i viadotti “Borello”, “Rio Fratta” e “Rio della Busca”, in comune di Cesena, con una durata stimata in 120 giorni e dovranno prevedere modifiche alla viabilità della SS3bis Tiberina ( nessuna deviazione sulla rete secondaria ).
 
A questi seguirà un lotto di ben maggior portata, che prevede la ripavimentazione completa della soletta stradale del viadotto “Case Bruciate”, in comune di Bagno di Romagna.
 
Questo complesso cantiere, che prenderà il via dal prossimo mese di aprile, dovrà essere consegnato entro i primi mesi del 2016 per una durata complessiva di 540 giorni.
 
I lavori, che saranno prudenzialmente sospesi durante la prossima stagione invernale, non contemplano tuttavia l’esigenza di deviare la circolazione lungo la SP 137/138, salvo alcune sporadiche occasioni di breve durata che saranno tempestivamente comunicate da ANAS a questa Prefettura e a tutti gli altri Enti interessati.
 
            Per verificare lo stato di avanzamento dei lavori sono già state calendarizzate riunioni presso questa Prefettura per il prossimo mese di giugno e ottobre 2014.
                       
 
 
Pubblicato il :

 
Torna su