Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Forlì-Cesena

Comunicati Stampa

 

 Il Capo dello Stato a Forlì alla cerimonia del 30° anniversario della morte di Roberto Ruffilli

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato a Forlì, in data odierna, per commemorare il Professor Roberto Ruffilli, ucciso  trent'anni fa dalle Brigate Rosse nella sua abitazione, sita nel Corso  Corso Diaz di questa città.

Il Capo dello Stato è giunto in mattinata presso l'aeroporto cittadino "L.Ridolfi", accolto in forma strettamente privata dal Prefetto Fulvio Rocco de Marinis, che lo ha accompagnato durante tutti i momenti programmati della visita.

A seguire, il Presidente della Repubblica, accolto dal  Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, dal Sindaco di Forlì, Davide Drei e dal Presidente della Fondazione Ruffilli, Pierangelo Schiera, ha presenziato alla cerimonia commemorativa, che ha avuto inizio presso l'abitazione del Sen. Ruffilli con la deposizione di una corona alle lapidi esterne all'edificio e lo scoprimento di una targa stradale - nello spazio  antistante la casa - dedicata dalla città in sua memoria con il toponimo " Piazzetta Roberto Ruffilli".

Successivamente, il Presidente Mattarella si è trasferito a piedi nel vicino teatro comunale "Diego Fabbri", salutato nel tragitto dai numerosi studenti delle scuole elementari fino alle superiori e da tanti cittadini presenti. All'interno del Teatro, alla presenza delle Autorità politiche, civili e militari, nonché  di una rappresentanza degli studenti impegnati in percorsi didattici sulla cittadinanza responsabile e sulla legalità, è stata ricordata dal Professor Pierangelo Schiera  la figura del parlamentare, mentre il Professor Massimo Cacciari ha tenuto un intervento dal titolo "Elogio della riforma".

In questa circostanza, il Presidente ha indirizzato un sentito ringraziamento agli organizzatori dell'evento non mancando, nel suo breve ma incisivo intervento, di ricordare, a fianco alla particolare mitezza dell'uomo politico Roberto Ruffilli, anche la centralità dei cittadini nella relazione dinamica tra questi ultimi e lo Stato. 

La visita è poi proseguita presso l'Istituto per la Ricerca sui Tumori della Romagna, IRST, sito a Meldola, ove il Capo dello Stato è stato accolto dal Sindaco Gianluca Zattini. Nell'occasione, dopo la presentazione di alcune innovative e particolarmente sofisticate apparecchiature medicali, nonché di avanzatissimi laboratori di analisi, il Presidente Mattarella, unitamente alle sopracitate personalità, ha assistito alla posa della prima pietra dell'immobile che ospiterà i locali della costituenda radiofarmacia.

 

Forlì, 16 aprile 2018                      

Pubblicato il :

 
Torna su