Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Forlì-Cesena

Comunicati Stampa

 

 Brillati oggi due ordigni bellici inesplosi nel comune di San Mauro Pascoli

 
Si sono concluse nella tarda mattinata odierna le operazioni di rimozione e brillamento, in luogo idoneo, di due ordigni bellici inesplosi: si è trattato, in questo caso, di due bombe da mortaio di medie dimensioni, rinvenute nei giorni scorsi rispettivamente in Località Via Selve nr. 390 e in Via San Francesco in Comune di San Mauro Pascoli.

Si tratta della ventesima operazione clall'inizio dell'anno, coordinata da questa Prefettura, ed effettuata come di consueto dagli specialisti dell' 8^ Reggimento Genio Guastatori “Folgore” di Legnago, in sinergia, con il personale della Polizia Municipale, dell'Arma dei Carabinieri, nonché, per l'aspello sanitario, della componente militare della Croce Rossa Italiana.

Nell'ambito della costante attività profusa per la bonifica del territorio provinciale dagli ordigni esplosivi residuati bellici risalenti all'ultimo conflitto mondiale, è stata effettuata un'analoga operazione di rimozione e brillamento anche lo scorso 18 agosto nel Comune di Cesena - Via Dismano - ed ha riguardato un proiettile da mortaio, mentre ulteriori interventi sono già in programma per i prossimi giorni.
 
Forli, 25 agosto 2015
Pubblicato il :

 Oggi in Prefettura il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

 
Si è concluso, nella tarda mattinata di oggi, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato, la scorsa settimana, dal Prefetto di Forlì-Cesena Fulvio Rocco de Marinis, a cui sono stati invitati i Sindaci di Forlì, Cesena, Cesenatico, Gatteo, San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone, oltre ai vertici delle Forze di Polizia, al Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco e al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico.

In prima istanza, tra il folto ordine del giorno, l’attenzione dei convenuti si è rivolta al tema della sicurezza stradale, con particolare riguardo alle imminenti giornate “da bollino rosso” per le prossime settimane (7,8,9,14,15 e 30 agosto 2015) : intensificata quindi l’attività di vigilanza e controllo da parte degli organi di Polizia Stradale.

Si è poi proceduto ad analizzare l’andamento degli speciali servizi disposti in concomitanza della stagione estiva e con particolare attenzione ai comuni rivieraschi, in questo periodo dell’anno notoriamente più affollati.

In tale contesto, i presenti hanno avuto l’occasione di condividere i rimarchevoli risultati conseguiti in tema di contrasto allo spaccio di stupefacenti, alla prostituzione e all’abusivismo commerciale : infatti, accanto all’ormai consolidata consueta opera dissuasiva e di contrasto lungo l’arenile e le aree limitrofe, l’attenzione delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco si è concentrata su tutte quelle forme di abusivismo commerciale già oggetto degli approfondimenti da tempo maturati in seno al Tavolo Permanente all’uopo costituito presso la Prefettura di Forlì-Cesena.

Al fine quindi di massimizzare le strategie così sperimentate, ed assicurare la necessaria continuità nella lotta all’abusivismo, il Prefetto ha poi sottoposto ai presenti il testo di un apposito “Protocollo d’Intesa”, volto appunto tanto a consolidare le ottime prassi operative già attuate, quanto a stimolare tutti i firmatari alla promozione di misure di prevenzione e contrasto sempre più efficaci e sinergiche.

Accanto a ciò, l’odierna seduta del Comitato è stata l’occasione per parlare di reati predatori (furti e rapine), sia per condividere le iniziative già avviate, sia per definirne congiuntamente di ulteriori: infatti, accanto ai già programmati “incontri informativi” con le associazioni rappresentative di alcune categorie commerciali in questo periodo più esposte, il Comitato ha approvato l’iniziativa promossa dal Comune di Bagno di Romagna per alcuni incontri pubblici sui temi della sicurezza e del bullismo (e più precisamente in data 11 agosto, 9 settembre e 23 settembre 2015).

Ai presenti è stata poi presentata la seconda delle brochure realizzate dalla Prefettura, nel contesto delle azioni previste nel Patto per la Sicurezza recentemente sottoscritto : questa, dopo il primo pieghevole rivolto alle cd “buone prassi contro i furti in abitazione” intende invece offrire alcuni semplici suggerimenti circa l’installazione di sistemi di video-sorverglianza presso le abitazioni private ed è disponibile sul sito Internet della Prefettura (www.prefettura.it/forli). Strumenti, quelli così presentati, di grande utilità anche nelle occasioni di incontro con i cittadini per meglio informali sulle semplici ma efficaci misure per la legittima tutela della proprietà privata.

Sollecitazione, quest’ultima, positivamente raccolta dagli Amministratori oggi convenuti : gli stessi poi, nel confermare ogni disponibilità in ordine alla promozione di analoghe iniziative, hanno convenuto con il Prefetto circa l’inderogabile necessità di cogliere le esigenze della comunità e di riconoscere piena dignità anche alla semplice “percezione” di in-sicurezza : infatti, la consapevolezza circa l’ottimo livello – nel complesso – della sicurezza in Provincia, non deve indurre alcuno ad “abbassare la guardia”, nella salda e convinta difesa della qualità della vita delle nostre città.

            Inoltre, è stata data notizia di come, nelle prossime settimane, i Comuni di San Mauro Pascoli, Gatteo e Savignano su Rubicone, sottoporranno al parere del Comitato oggi riunito, i rispettivi progetti per un rinnovato sistema di videosorveglianza.

Prosegue peraltro in tal senso anche la collaborazione con le associazioni di categoria dei settori commerciali e produttivi : da settembre infatti si avvieranno apposite sessioni informative con gli associati e mirati sopralluoghi congiunti su specifiche realtà produttive.



Forlì, 4 agosto 2015

Pubblicato il 04/08/2015
Ultima modifica il 09/09/2015 alle 12:23:36

 
Torna su