Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Forlì-Cesena

Protocolli di Intesa

- fornire un ulteriore contributo all'attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, istituzionalmente svolte dalle Forze di Polizia;
- implementare le tradizionali linee  di intervento a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, mediante la valorizzazione di forme di controllo sociale del territorio;
- incrementare i livelli di consapevolezza dei cittadini circa le problematiche del territorio;
- promuovere una sicurezza partecipata attraverso formule e modalità di reciproca attenzione e vicinato solidale;
- favorire la coesione sociale e solidale.
 
- fornire un ulteriore contributo all'attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, istituzionalmente svolte dalle Forze di Polizia;
- implementare le tradizionali linee  di intervento a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, mediante la valorizzazione di forme di controllo sociale del territorio;
- incrementare i livelli di consapevolezza dei cittadini circa le problematiche del territorio;
- promuovere una sicurezza partecipata attraverso formule e modalità di reciproca attenzione e vicinato solidale;
- favorire la coesione sociale e solidale.
 
- analisi e monitoraggio del fenomeno dell'abusivismo e della contraffazione;
- coordinamento delle azioni e cooperazione fra soggetti pubblici e privati, operanti nel settore;
- attuazione di percorsi formativi e di supporto;
- promozione di iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione permanente sul tema dell'abusivismo e della contraffazione.
 
- fornire un ulteriore contributo all'attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, istituzionalmente svolte dalle Forze di Polizia;
- implementare le tradizionali linee  di intervento a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, mediante la valorizzazione di forme di controllo sociale del territorio;
- incrementare i livelli di consapevolezza dei cittadini circa le problematiche del territorio;
- promuovere una sicurezza partecipata attraverso formule e modalità di reciproca attenzione e vicinato solidale;
- favorire la coesione sociale e solidale.
 
- nell'ambito dei sistemi di videosorveglianza, promuovere l'installazione di telecamere esterne alle rivendite di generi di monopolio che, nel rispetto delle vigenti prescrizioni, siano collegate alle Forze dell'Ordine e da queste ultime attivabili per esigenze infoinvestigative;
- promuovere altresì l'installazione di sistema di sicurezza passiva, quali ad esempio casseforti, blindature, sistemi di allarme antintrusione.
 
 
- fornire un ulteriore contributo all'attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, istituzionalmente svolte dalle Forze di Polizia;
- implementare le tradizionali linee  di intervento a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, mediante la valorizzazione di forme di controllo sociale del territorio;
- incrementare i livelli di consapevolezza dei cittadini circa le problematiche del territorio;
- promuovere una sicurezza partecipata attraverso formule e modalità di reciproca attenzione e vicinato solidale;
- favorire la coesione sociale e solidale.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data pubblicazione il 15/12/2008
Ultima modifica il 18/12/2018 alle 18:21

 
Torna su