Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Foggia

Veicoli sequestrati giacenti presso le depositerie autorizzate

 
AVVISO PUBBLICO

Legge 27 dicembre 2013, n. 147

Art.1 - commi 444, 445, 446, 447, 448 e 449

 

Qui di seguito è pubblicato l'elenco dei veicoli giacenti presso le depositerie autorizzate di questa provincia, a seguito dell'applicazione di misure di sequestro e delle sanzioni accessorie previste dal Codice della Strada, comunque custoditi da oltre due anni, anche se non confiscati, ovvero non alienati per mancanza di acquirenti.

Il proprietario o uno degli altri soggetti obbligati in solido ai sensi dell'art. 196 del citato Codice, muniti di un valido titolo di proprietà o del verbale che li individua come obbligati in solido per il pagamento della sanzione principale, potrà assumere - entro 60 giorni dalla pubblicazione dell'elenco sul sito internet della Prefettura - la custodia del veicolo, provvedendo contestualmente alla liquidazione delle somme dovute alla depositeria per la custodia, con conseguente estinzione del debito maturato nei confronti dello Stato, previo diretto contatto con l'organo accertatore o direttamente con la depositeria presso la quale è custodito il mezzo.

La pubblicazione dell'elenco durerà 60 giorni ed ha valore di notifica per avviso pubblico ai proprietari dei veicoli ed agli altri soggetti obbligati in solido con essi.

Decorsi i sessanta giorni senza che alcuno abbia reclamato il veicolo ed assunto la sua custodia pagandone le spese, esso sarà alienato alla depositeria o rottamato.
 
IL PREFETTO
Latella
 
 
data di pubblicazione: 22 OTTOBRE 2014
 
DISCLAIMER
 
La pubblicazione del citato elenco, suddiviso per depositerie, ha esclusivamente valore di notifica per avviso pubblico ai proprietari dei veicoli giacenti ed agli altri soggetti di cui all’art. 196 del C.d.S.; conseguentemente, non comporta l’assunzione o il riconoscimento di alcuna obbligazione da parte della Prefettura di Foggia in ordine al pagamento degli oneri di custodia dei veicoli in esso contenuti.

 

Data pubblicazione il 22/10/2014
Ultima modifica il 20/11/2014 alle 11:14

 
Torna su