Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ferrara

Comunicati stampa

 

 Presentato il consuntivo del Progetto 'UN MARE DI LEGALITA' 2017" per il contrasto all'abusivismo commerciale ed alla contraffazione.

 
Alla presenza del Prefetto di Ferrara, Michele Campanaro, del Questore e dei vertici territoriali delle Forze dell'Ordine, del Sindaco di Comacchio, del Vice Presidente della Camera di Commercio e delle principali associazioni di categoria, si è tenuto in mattinata, presso la sede della locale Camera di Commercio, l'incontro di presentazione del consuntivo dell'attività svolta nell'ultima stagione estiva sul litorale ferrarese, nell'ambito del progetto "Un Mare di Legalità".

Il progetto, sviluppato dalla Prefettura di Ferrara, è stato realizzato con l'adesione della Camera di Commercio, della Provincia di Ferrara, del Comune di Comacchio, delle associazioni di categoria Ascom, Confesercenti, Cna, Confartigianato, Confindustria e col patrocinio della Federazione Italiana della Moda, che ne ha individuato la specifica valenza a tutela del prodotto.

Il progetto - come ha avuto modo di evidenziare il Prefetto Campanaro - si è connotato per essere una dimostrazione di particolare efficacia del sistema di sicurezza partecipata, sviluppando sinergie interistituzionali e con il terzo settore, secondo gli indirizzi del Ministero dell'Interno.

In questo contesto, il progetto è nato dall'esigenza di affiancare all'attività di controllo del territorio e di contrasto all'illegalità diffusa, ordinariamente sviluppata dalle Forze dell'Ordine., un'azione di sensibilizzazione di cittadini e turisti rispetto al fenomeno dell'abusivismo commerciale e della contraffazione, fenomeno particolarmente avvertito sul litorale di Comacchio durante la stagione estiva.

Con lo specifico impiego di volontari delle associazioni "Agriambiente" e "Guardie Ecologiche Volontarie", opportunamente indirizzate dalla Polizia Provinciale e da quella Locale, a cittadini e turisti presenti sul litorale sono stati fatti presente i danni all'impresa sana causati dalla pirateria e dalla contraffazione, i pericoli per la salute e l'incolumità delle persone derivanti dall'uso di prodotti contraffatti ed i profili di sfruttamento del lavoro anche minorile, che il fenomeno in generale sottende.

L'incontro odierno, nel corso del quale sono stati presentati i risultati conseguiti nell'ultima stagione estiva dall'attuazione del progetto, si è, quindi, concluso con la consegna da parte del Prefetto Campanaro di due targhe di apprezzamento per l'attività encomiabile svolta dai volontari delle due associazioni impegnate.

Ferrara, 22 novembre 2017

                                                                             L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il :

 Lavori di ristrutturazione di palazzo Giulio d'Este, sede della Prefettura

Per opportuna informazione all'utenza, si comunica che lunedì 13 novembre p.v. avranno inizio i lavori di ristrutturazione di palazzo Giulio d'Este, sede della Prefettura, che dovrebbero concludersi entro l'estate del 2019.

Tali opere, per complessità e durata, comporteranno una inevitabile interferenza nelle attività lavorative e la conseguente necessità di programmare lo spostamento di parte degli uffici man mano che le diverse sezioni dell'immobile saranno impegnate dai lavori.

I primi uffici interessati saranno quelli afferenti all'Area II, attualmente ubicati nella palazzina interna con ingresso dal cortile interno, che verranno spostati nell'ala nord limitrofa all'accesso principale. Pertanto, dal 13/11 p.v ., per un periodo di circa tre mesi , l'accesso agli Uffici Elettorale, Cambio nome e cognome e Rapporti con Enti Locali avverrà dall' ingresso di Corso Ercole I d'Este 18 nei giorni e negli orari consueti, consultabili all'indirizzo web http://www.prefettura.it/ferrara/contenuti/Tutti_gli_orari-11121.htm

 

Ogni ulteriore variazione nell'assetto degli uffici conseguente al procedere degli interventi di ristrutturazione verrà di volta in volta comunicato a mezzo stampa e pubblicato sulla home page del sito istituzionale.

 

Ferrara, 9 novembre 2017

                                                                             L'addetto stampa
Pubblicato il :

 
Torna su