Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Fermo

Comunicati Stampa

 

 Conclusa la mostra figurativa "La Grande Guerra - Fede e Valore" ospitata nelle sale di rappresentanza della Prefettura.

Il 19 ottobre scorso si è conclusa la mostra figurativa “La Grande Guerra - Fede e Valore” , ospitata nelle sale di rappresentanza della Prefettura di Fermo.

L’iniziativa, promossa dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è stata ideata a carattere itinerante sul territorio nazionale e, per tali ragioni, il Prefetto Di Lullo ha offerto le sale di rappresentanza del Palazzo del Governo per l’allestimento della mostra nella Città di Fermo, concedendo il patrocinio della Prefettura.

A seguito dell’inaugurazione tenutasi alla presenza delle Istituzioni, civili, militari e religiose, la mostra ha riscosso un significativo successo, grazie soprattutto alle numerose classi di studenti dell’intera provincia di Fermo, con una partecipazione che è andata ben oltre le aspettative, pari a 670 presenze di soli giovani nel corso delle due settimane di allestimento, oltre ai numerosi visitatori che autonomamente hanno fatto ingresso per la visita.

Un sentito ringraziamento va al Comando Esercito Marche e, in particolare al Ten. Colonnello Giorgio Clemente e ai suoi collaboratori per la cura dell’organizzazione, dell’allestimento e anche per l’attività esplicativa dei pannelli a favore dei visitatori.

Indispensabile, inoltre, è stata l’attività di supporto svolta da appartenenti delle associazioni dell’Arma dei Carabinieri in congedo, che si sono avvicendati nelle sale durante l’orario di apertura, fornendo indicazioni sulla mostra e assicurando il regolare ed ordinato svolgimento delle visite.

Per ulteriori notizie si rinvia al sito della Prefettura di Fermo, sul link “Centenario Prima Guerra Mondiale. Gli eventi e le manifestazioni commemorative della Provincia di Fermo”.

                                                                                            

                                                                                    IL CAPO DI GABINETTO

                                                                                          Francesco Martino


                                                          

 

Pubblicato il :

 Fermo. Giornata di mobilitazione nazionale del 14 ottobre 2017. Cgil Cisl Uil.

Nel quadro della giornata nazionale di mobilitazione sindacale in relazione ai contenuti del prossimo Documento di programmazione economica sui temi del lavoro, dell’occupazione giovanile e della previdenza, si è svolto un sit-in delle organizzazioni sindacali dinanzi alla Prefettura.

Il Prefetto ha ricevuto i rappresentanti provinciali di CGIL, CISL e UIL, il delegato regionale di CGIL e quelli della Federazione dei pensionati CGIL e CISL, nonché un esponente sindacale del Comune di Fermo. Le parti sociali hanno illustrato gli aspetti di maggiore criticità legati agli automatismi nel settore pensionistico, il profilo occupazionale che penalizza i giovani, le difficoltà di far affluire maggiori risorse per la difesa dell’occupazione e il ricorso agli ammortizzatori sociali, i tagli alla sanità.   

La discussione si è quindi incentrata sulla situazione delle aziende del fermano e sulle pesanti ricadute della crisi nel settore calzaturiero nel quale si registrano continue perdite di posti di lavoro con la cessazione di attività di molte piccole e medie imprese. Il Prefetto ha assicurato il proprio impegno a farsi portatrice delle istanze rappresentate agli organi di governo.




Pubblicato il :

 Fermo: il Palazzo del Governo ospita la Mostra figurativa sulla Grande Guerra.

Nel quadro delle iniziative connesse con la commemorazione del Centenario del Primo Conflitto Mondiale, l’Esercito Italiano, d’intesa e con il patrocinio del Prefetto di Fermo, ha allestito presso la sede della Prefettura la mostra itinerante dal titolo “ La Grande Guerra. Fede e Valore ”.

Il 3 ottobre 2017, alla presenza dei vertici del Comando Esercito Marche, si è tenuta l’inaugurazione della Mostra.

Il Prefetto, Mara Di Lullo, e il Generale di Brigata, Rosario Silvestro Moschella, hanno dato il saluto di benvenuto alle Autorità civili, militari e religiose invitate all’evento, per poi procedere al tradizionale “taglio del nastro”.

Ad allietare gli ospiti presenti all’inaugurazione: gli studenti del Conservatorio di Stato “Pergolesi” di Fermo, con tre soprani che, accompagnati dal pianoforte, dopo aver cantato l’Inno Nazionale, hanno intonato alcune canzoni popolari dell’epoca legata alla Grande Guerra.

L’iniziativa è stata promossa dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La Mostra si estrinseca in 18 pannelli didattico-illustrativi, che raffigurano numerose fasi significative della Prima Guerra Mondiale, viste da diverse prospettive, proponendosi come missione divulgativa di una importante e complessa pagina di storia nazionale, con un doveroso rilievo sul pesante tributo fornito e sul sacrificio sostenuto dagli italiani nei quattro anni di guerra.

Relatore della Mostra: il Maggior Generale Massimo Coltrinari, storico e docente presso il “ Centro Alti Studi per la Difesa ” e l’Università “ La Sapienza ” di Roma, il quale ha fornito significative note di commento all’esposizione, soffermandosi, in particolare, sulla storia del territorio fermano durante la Prima Guerra Mondiale.

Orari di apertura della Mostra: dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, fino al 19 ottobre 2017, con ingresso libero. Per esigenze connesse ad attività istituzionali della Prefettura, potrebbero esservi cambiamenti di orario per singoli giorni.

La Sezione di Fermo dell’Associazione Nazionale dell’Arma dei Carabinieri assicurerà la propria presenza nelle sale dove è allestita la Mostra, negli orari di apertura al pubblico.

All’inaugurazione hanno partecipato numerosi Operatori dell’Informazione della carta stampata e delle emittenti televisive locali.         

                                                                                        IL CAPO DI GABINETTO

                                                                                           Francesco Martino












 

 

                                                                                                                                                                                                                                        
Pubblicato il 03/10/2017
Ultima modifica il 03/10/2017 alle 18:11:16

 
Torna su