Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Fermo

Comunicati Stampa

 

 CENTRO TEMPORANEO DI ACCOGLIENZA STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE

 

Prefettura di Fermo

Ufficio Territoriale del Governo
 

INTEGRAZIONE COMUNICATO STAMPA DEL 27/02/2014

CENTRO TEMPORANEO DI ACCOGLIENZA STRANIERI RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE

 

La Prefettura di Fermo ha inviato la Convenzione sottoscritta dal Prefetto al Ministero dell’Interno e rimane in attesa di avere comunicazioni dal Dipartimento Libertà Civili e Immigrazione del Ministero circa tempistica e modalità di arrivo.

La struttura in cui i migranti saranno ospitati, ubicata ad Amandola, ha carattere temporaneo e ospiterà massimo trenta persone che saranno assistite dalla Perigeo Onlus, quale Soggetto Gestore del Centro.

La Convenzione è stata firmata dopo un incontro preliminare tenutosi ad Amandola con il Sindaco Giulio Saccuti, in occasione del quale il Prefetto Pagliuca ha rappresentato l’esigenza di attivare questa struttura di accoglienza e ha rassicurato il Sindaco sull’attenzione che la Prefettura, anche attraverso l’apporto delle Forze dell’Ordine, avrà per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica in quel territorio.

Già in questo primo cordiale incontro il Prefetto ha ringraziato il Sindaco per non aver formulato contestazioni pregiudiziali all’arrivo dei migranti, mantenendo poi la stessa linea di sostanziale neutralità nel corso della riunione di coordinamento tenutasi in Prefettura alla presenza del Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo e dei Comandanti della Compagnia di Montegiorgio e della Stazione di Amandola dei Carabinieri.

La struttura, visitata dal Prefetto accompagnata dal Sindaco Saccuti, per una verifica delle condizioni ambientali e degli aspetti logistici, è pertanto pronta ad ospitare queste persone che provengono da zone del Mondo martoriate da guerre e fame, che saranno opportunamente vigilate ma nei confronti delle quali non bisogna avvicinarsi con pregiudizi ingiustificati. Si formula pertanto l’auspicio che la comunità locale di Amandola possa accoglierli senza paure e nello spirito di solidarietà che da sempre la caratterizza.

Fermo, 6 marzo 2014

 
IL CAPO DI GABINETTO
F. Martino
Pubblicato il :

 
Torna su