Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Crotone

NOTIZIE

 

 CONTRASTO AL CAPORALATO

Nella giornata odierna si è svolta presso questa Prefettura un incontro, presieduto dal Prefetto, sulla tematica del contrasto al caporalato e allo sfruttamento in agricoltura, cui hanno partecipato le Forze dell'Ordine, la Regione, l'Azienda Sanitaria Provinciale, l'I.N.P.S., l'I.N.A.I.L., il Centro Provinciale per l'Impiego, la Direzione Territoriale del Lavoro, il segretario regionale CGIL, i segretari provinciali di CGIL, CISL e UIL, le organizzazioni professionali agricole Coldiretti e Confagricoltura.

La presenza di attori istituzionali e non ha consentito di acquisire una conoscenza sistemica e approfondita del fenomeno caporalato. La legge 199/2016, infatti, ha messo a disposizione degli operatori nuovi strumenti per contrastare il lavoro irregolare e sommerso gestito dai caporali, ma necessita di alcuni interventi operativi, volti non solo alla repressione del fenomeno, ma soprattutto alla prevenzione dello stesso.

In tale direzione è stata approfondita la situazione provinciale relativa alla rete agricola di qualità.

In un'ottica di prevenzione è stata poi posta l'attenzione sulla necessità di fornire del materiale informativo, concernente le condizioni di sfruttamento, al fine di coinvolgere gli stessi lavoratori nel contrasto alle citate situazioni di illiceità sommersa. Al riguardo i rappresentanti di alcune OO.SS. hanno reso noto che sono già operativi due numeri verdi, uno a livello regionale, l'altro su scala nazionale, che consentono di poter denunciare tali fenomeni.

Nel corso della riunione, si è evidenziata l'esigenza di proseguire nelle attività di vigilanza, controllo e contrasto del fenomeno del caporalato, da tempo all'attenzione delle Forze di Polizia. Le recenti attività svolte durante l'estate, infatti, hanno confermato lo sfruttamento non solo di lavoratori italiani, ma anche di quelli comunitari ed extracomunitari.

Al riguardo si è convenuto di costituire una task force per svolgere attività ispettive congiunte tra le Forze dell'Ordine e I.N.P.S., I.N.A.I.L. e Ispettorato del Lavoro.

Si è altresì convenuto di istituire una cabina di regia presso questa Prefettura per la messa a punto di un protocollo, cui aderiranno tutti i soggetti istituzionali e non che hanno partecipato alla riunione, nell'obiettivo di innalzare la qualità del lavoro in agricoltura attraverso vari strumenti operativi e soprattutto al fine di favorire la più ampia conoscenza della normativa in materia, dei ruoli dei Centri per l'Impiego, del tema del trasporto dei lavoratori nonché del monitoraggio dell'andamento del lavoro stagionale.

Crotone, 13 settembre 2018

                       

                         L'addetto stampa

                        Il Capo di Gabinetto
Pubblicato il :

 Manifestazione sportiva itinerante denominata 'Evento Ciclistico Medio Fondo Città di Melissa"

Il prossimo 16 Settembre, su richiesta dell'ASD Cicloamatori Torre Melissa, si svolgerà nei tratti di strade ricadenti nel territorio dei comuni di Melissa, San Nicola dell'Alto, Carfizzi, Pallagorio, Casabona, Strongoli e Cirò Marina una manifestazione sportiva itinerante denominata "Evento Ciclistico Medio Fondo Città di Melissa".

In tale occasione, la Prefettura ha disposto la sospensione temporanea della circolazione, per tutto il percorso della manifestazione.

In ciascun punto del percorso la sospensione della circolazione avrà la durata strettamente necessaria al transito dei concorrenti ritenuti, secondo i regolamenti sportivi, ancora in corsa a partire dal momento del passaggio del veicolo recante, il cartello mobile "inizio gara", fino al passaggio di quello con il cartello mobile "fine gara".

Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione:

- è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della manifestazione, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal movimento dei partecipanti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato dalla limitazione sopraindicata);

- è fatto obbligo a tutti i conducenti di veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell'organizzazione;

- é fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada.

Ferma restando la necessità di adottare tutte le cautele necessarie ad evitare pericoli, i divieti e gli obblighi sopraindicati non si applicano ai conducenti di veicoli adibiti a servizio di polizia antincendio e pronto soccorso, nonché a quelli specificamente autorizzati dall'organizzazione o degli Organi di Polizia preposti alla vigilanza.           

Crotone, 14 settembre 2018
 
 
L'Addetto Stampa
 
Il Capo di Gabinetto

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

 
Pubblicato il :

 Esito sorteggio revisore dei conti dei Comuni di Santa Severina e Roccabernarda

Si rende noto che in data 12 settembre 2018, ai sensi del d.m. n. 23 del 15 febbraio 2012 del Ministero dell'Interno, alla presenza dei rappresentanti degli enti locali si è proceduto all'estrazione, tramite sistema informatico, del  nominativo del componente dell'Organo di Revisione Economico-Finanziario dei comuni di Santa Severina e Roccabernarda.

Si allegano i verbali della seduta pubblica con gli esiti del sorteggi.
Pubblicato il 12/09/2018
Ultima modifica il 12/09/2018 alle 12:59:39

 NOMINA REVISORE DEI CONTI COMUNI DI SANTA SEVERINA E ROCCABERNARDA

Si rende noto che, ai sensi del d.m. 15 febbraio 2012, n.23, giorno 12 settembre, si terrà la seduta pubblica per l'estrazione a sorte, tramite procedura informatica, dell'organo di revisione dei comuni di:

- Santa Severina ore 09:15

- Roccabernarda ore 09:30

Pubblicato il :

 Manifestazione di interesse servizio di supporto specialistico rafforzamento della capacità degli Enti locali nell'accesso ai fondi della Politica di Coesione, attuazione e monitoraggio dei progetti

Si comunica che al seguente link  nella sezione: - Manifestazione di interesse servizio di supporto specialistico rafforzamento della capacità degli Enti locali nell'accesso ai fondi della Politica di Coesione, attuazione e monitoraggio dei progetti -  è stato pubblicato l'allegato 'PON SCOUTING PROVVEDIMENTO DI AMMISSIONE - ESCLUSIONE CONCORRENTI'
Pubblicato il :

 ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E CONTRASTO ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI NEI PRESSI DI ISTITUTI SCOLASTICI - "SCUOLE SICURE"

In vista della riapertura dell'anno scolastico, si è tenuta questa mattina presso questa Prefettura - U.T.G. una riunione alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle Forze di polizia, i Sindaci e i Commissari Straordinari dei Comuni della Provincia sedi di istituti scolastici superiori nonché il Dirigente dell'Ambito Territoriale Provinciale di Crotone, dr.ssa Rosanna Barbieri, per esaminare alcune problematiche connesse all'apertura delle scuole, anche alla luce della recente Direttiva del Ministro dell'Interno rivolta in modo particolare alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi di istituti scolastici.

I rappresentanti delle Amministrazioni locali hanno concordemente rilevato che il fenomeno non presenta aspetti preoccupanti anche se i rappresentanti delle Forze di Polizia hanno evidenziato che alcune operazioni ed attività investigative hanno portato recentemente, in particolare nel capoluogo e nel Comune di Petilia Policastro, alla scoperta di un notevole quantitativo di sostanze stupefacenti nei pressi di istituti scolastici.

Nel corso della seduta si è convenuto con le Amministrazioni locali sulla necessità di promuovere sul territorio una complessiva strategia che consenta di prevenire i fenomeni di maggiore problematicità per la popolazione scolastica (spaccio, bullismo e vandalismo) nonché dii realizzare attività di riqualificazione delle aree limitrofe agli istituti scolastici, di implementare l'utilizzo di impianti di videosorveglianza nelle scuole e di implementare, nei pressi delle scuole medesime, una maggiore illuminazione.

E' stata, altresì, ribadita l'esigenza di continuare nella promozione di iniziative di sensibilizzazione, da parte delle Forze di Polizia, sui temi della legalità e dell'educazione alla cittadinanza attiva per accrescere negli studenti la consapevolezza di un'etica della responsabilità.

Inoltre, le Forze di Polizia attueranno, con la partecipazione della Polizia municipale, specifici servizi di vigilanza e controllo del territorio, anche con l'ausilio di cani antidroga mentre è stato richiesto ai Sindaci e ai Commissari Straordinari di valutare la possibilità di individuare, tramite regolamenti comunali, aree nelle quali insistono scuole per l'applicazione del c.d. D.A.SPO. urbano.

Nel contempo vi è l'impegno delle istituzioni scolastiche di veicolare un maggior numero di informazioni alle Forze dell'Ordine.
Pubblicato il :

 
Torna su