Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Cosenza

Progetto Obiettivo Donna

Prevenzione e Vicinanza
sono i due punti chiave del progetto di solidarietà verso l'universo femminile promosso dal Prefetto della provincia di Cosenza, Paola Galeone, con una serie di iniziative programmate nella settimana dal 7 al 13 marzo 2019.
Nel tradizionale periodo di sensibilizzazione verso le problematiche del mondo femminile il Prefetto Galeone, unitamente al Commissario dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza, ha organizzato una settimana di screening gratuito per prevenire e curare il tumore al seno.
In particolare il programma prevede tre open days nelle giornate del 7-8-9 marzo, durante le quali a cura dell'equipe medica di Senologia del Presidio Ospedaliero di Cosenza, saranno erogate, su prenotazione su un numero dedicato, visite mediche gratuite e, ove necessitino, anche consulenze per approfondimenti diagnostici.
Per il Prefetto Galeone è la donna protagonista anche nella seconda iniziativa, programmata con il Direttore dell'Istituto Penitenziario di Castrovillari ove sono presenti 25 donne detenute per vari reati.
Nella giornata del 7 marzo, infatti, il Prefetto di Cosenza si recherà in visita alla Casa circondariale ove ad accoglierla sarà il direttore dell'Istituto.
Nel corso della visita il Prefetto incontrerà una rappresentanza della polizia penitenziaria ed a seguire visiterà la sezione detentiva che ospita le detenute.
Nel corso della partecipata Conferenza stampa di presentazione del progetto denominato "Obiettivo Donna", il Prefetto Galeone ha sottolineato l'importanza delle due iniziative intraprese finalizzate, peraltro, a "far sentire donna" anche quelle persone che per malattia o per detenzione vivono un periodo di abbandono fisico e mentale" . 
L'incontro con la Stampa è stata occasione per lanciare una ulteriore iniziativa che, grazie alla disponibilità offerta dal Commissario dell'Azienda Ospedaliera di Cosenza e del direttore della Casa circondariale di Castrovillari, vedrà il gruppo medico di Senologia del Presidio Ospedaliero di Cosenza recarsi presso il predetto Istituto penitenziario per svolgere accurate visite e consulenze mediche alle detenute.
Cosenza, 1 marzo 2019
 

Data pubblicazione il 01/03/2019
Ultima modifica il 01/03/2019 alle 13:41

 
Torna su