Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Catanzaro

NOTIZIE

 

 SEGNALAZIONE TELEFONICA PER L’ATTIVAZIONE DELLE RICERCHE DI PERSONE IRREPERIBILI E DI VEICOLI RUBATI

Il Ministero dell'Interno con nota in data 15 febbraio 2016 ha rappresentato che nella Banca Dati Interforze è attiva una procedura che consente, per ricerca, l'immediato inserimento di un veicolo oggetto di furto.

Questa procedura (SEFUR) permette al cittadino di poter segnalare, telefonicamente e prima di formalizzare la denuncia, la sottrazione del veicolo a qualsiasi ufficio/comando di polizia, indicando i dati identificativi del mezzo ed un recapito da contattare in caso di rinvenimento.

La comunicazione così ricevuta viene inserita nella Banca Dati dalle Forze di polizia mediante una specifica segnalazione che indica il "presunto furto" del mezzo in attesa che il cittadino denunci il furto entro 72 ore, pena la decadenza dal sistema della segnalazione generata.

La tempestività con cui l'informazione viene immessa in SDI consente una immediata attivazione delle ricerche, determinante per il buon esito delle indagini.

Analogamente a quanto previsto per i furti di veicolo, è stata realizzata una procedura che, a partire dal 16 febbraio 2016, consente di poter segnalare telefonicamente anche l'ingiustificata irreperibilità di una persona.

La comunicazione fornita dal cittadino per le vie brevi, potrà essere inserita nella Banca Dati delle Forze di polizia mediante una specifica segnalazione (RINPI) che indicherà i dati essenziali della persona da rintracciare.

Anche in questo caso la segnalazione permarrà nel sistema per 72 ore entro le quali dovrà essere formalizzata la denuncia di scomparsa.

Entrambe le segnalazioni citate (SEFUR e RINPI) saranno fruibili da chiunque abbia accesso al Sistema di Indagine (SDI).

Si sottolinea l'esigenza del corretto uso delle due segnalazioni significando che le stesse non sono sostitutive della denuncia di furto o scomparsa che dovranno comunque essere conferite in SDI all'atto della formalizzazione presso un Ufficio/Comando di polizia.

Pubblicato il :

 
Torna su