Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Catanzaro

NOTIZIE

 

 4 NOVEMBRE 2014 -GIORNATA DELL'UNITA' NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE-

                    
La Prefettura di Catanzaro in occasione della Giornata della Unità Nazionale e delle Forze Armate, d’intesa con le Forze Armate e gli Enti  Istituzioni locali, ha coordinato l’organizzazione delle seguenti iniziative.

Martedì 4 novembre  alle ore 10.00,  presso il Monumento in memoria dei Caduti del Mare - sito in Catanzaro Lido -  si svolgerà  la Cerimonia dell’Alzabandiera, degli Onori al Prefetto ed ai Caduti con la deposizione delle Corone del Prefetto di Catanzaro dott. Raffaele Cannizzaro, in rappresentanza del Governo, e delle Forze Armate.

  Nel corso della cerimonia, sarà data lettura del Messaggio del  Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa.

Alle ore 11.00 è prevista l’inaugurazione di una mostra organizzata presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro, con allestimento di una sala multimediale e di un maxischermo, attraverso i quali i visitatori potranno visionare testi, foto ed immagini relativi all’impegno dei Finanzieri in occasione della Grande Guerra.

A questi saranno affiancati dei pannelli fotografici, costituenti la mostra itinerante del Museo Storico del Corpo.

Alle ore 12.00,  presso il Complesso Monumentale del San Giovanni di  Catanzaro, si terrà la conferenza stampa di presentazione delle mostre fotografiche e documentali sulla Grande Guerra, organizzate dell’ Archivio Storico del Comune di Catanzaro e dall’Archivio di Stato, a cui farà seguito l’inaugurazione  della Mostra comunale.

Alle ore 17.00, in Lamezia Terme (CZ), presso il “Teatro Umberto” si terrà una conferenza di carattere  storico  dal titolo “1914-2014.Lezioni e ferite ancora aperte della Grande Guerra”, alla presenza del giornalista del Corriere della Sera dott. Antonio Carioti, sulle possibili analogie  e conseguenze di lungo periodo della Prima Guerra Mondiale.

Alle ore 19.00, presso  la “Sala dei Concerti” del Comune di Catanzaro, si terrà l’iniziativa  musicale “Le canzoni napoletane e la Grande Guerra”


Nello stesso giorno e fino alle ore 13.00, resteranno aperte le Caserme dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del 2° Reggimento Sirio in Lamezia Terme (CZ), per consentirne la visita al pubblico ed alle scolaresche.

All’interno della Caserma AVES “Sirio” di Lamezia Terme sarà anche allestita una mostra statica di aeromobili e materiali in uso all’Aviazione Militare dell’esercito Italiano.

In particolare, per la stessa giornata il Comando Militare Esercito ed il Comando Legione dei Carabinieri provvederanno all’allestimento delle vetrine di alcuni negozi del centro cittadino e presso attività commerciali, anche in Lamezia Terme, con uniformi e cimeli storici dell’Esercito e dell’Arma.

Il 5 novembre p.v., alle ore 17.00 si terrà l’inaugurazione della Mostra documentale allestita dall’Archivio di Stato  all’interno dei propri locali ed alle ore 18.00 si aprirà una esposizione di libri, riviste e giornali presso la Biblioteca de Nobili di Catanzaro intitolata “Mostrando la Guerra”.


La cittadinanza è invitata a partecipare

 


 

Pubblicato il :

 PRIMA EDIZIONE PREMIO "CARLO ALBERTO DALLA CHIESA"

         Si è svolta stamane, presso la Sala del Tricolore di questa Prefettura, la Prima Edizione del “Premio intitolato al Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa”.

        L’iniziativa, promossa dall’Associazione “InNovaTerra” d’intesa con questa Prefettura, ha registrato una importante presenza di autorità militari e civili, di rappresentanti del mondo associativo e della scuola, coinvolti a vario titolo nel dialogo e nel dibattito con i soggetti finalisti di questa I Edizione.

         L’evento, preceduto dai saluti del Prefetto di Catanzaro, dr. Raffaele CANNIZZARO, ha posto l’attenzione su tematiche quali quelle della legalità e del contrasto alle mafie. 

          La riflessione ha evidenziato storie che rendono la Calabria e le regioni meridionali, soprattutto, terre di antimafia e non di mafia.

         L’occasione ha offerto un momento di conoscenza reciproca e di scoperta, utili ad attivare una sana competizione nell’attuare azioni sempre più incisive, inclusive e democratiche per la sconfitta della mafia.

          A dare ulteriore prestigio alla cerimonia sono intervenuti i membri della Giuria, presieduta da Simona DALLA CHIESA, figlia del Generale Carlo Alberto, dal Prof. Enzo CICONTE, docente universitario, Storico della "ndrangheta, dal Ten. Col. della Guardia di Finanza, Marco LETIZI, dal dr. Giovanni TIZIAN, Giornalista calabrese e dal dott. Gianvito CASADONTE, Direttore Artistico del Magna Graecia Film Festival.

 

Pubblicato il :

 INIZIATIVA IN PREFETTURA 40° ANNIVERSARIO FONDAZIONE UNICEF

“Per una Citta’ amica dei bambini e degli adolescenti: ruolo e responsabilità dell’Ente Locale”

 

Si è svolta stamane, presso la Sala del Tricolore di questa Prefettura, la giornata di riflessione sul tema: “Per una città amica dei bambini e degli adolescenti: ruolo e responsabilità dell’Ente locale”.

L’iniziativa è stata promossa dal Prefetto di Catanzaro, dr. Raffaele CANNIZZARO, di intesa con il Presidente provinciale UNICEF, D.ssa Annamaria FONTI JEMBO, e con il Presidente ANCI Calabria, dr. Giuseppe VALLONE, nell’ambito delle attività avviate in occasione del 40° anniversario della Fondazione dell’UNICEF.

Il convegno, che ha avuto inizio alle ore 9.00, è stato preceduto dal saluto del Prefetto ed ha avuto come Relatori il Prof. Alberto SCERBO, dell’Università Magna Graecia di questo capoluogo, la Dr.ssa Luciana SACCONE, Direttore generale del Dipartimento Politiche per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Dr.ssa Silvana RICCIO – Prefetto – Autorità di Gestione per il Programma Nazionale Servizi di Cura all’Infanzia del Ministero dell’Interno ed il dr. Vincenzo CASERTA, Direttore Generale del Dipartimento Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato della Regione Calabria.

E’ intervenuto, tra gli altri, il dr. Giacomo GUERRERA, Presidente del Comitato Italiano Nazionale UNICEF.

L’occasione ha offerto un momento di riflessione su temi di estrema attualità e di grande interesse per coloro che ricoprono un ruolo primario per garantire i servizi integrati per l’infanzia e, nel contempo, attuare una corretta politica verso i minori sulla base dei diritti sanciti dalla convenzione internazionale del 20 novembre 1989, ratificata con la legge nr. 176 del 27 maggio 1991.

Al termine dell’iniziativa, sono stati insigniti del titolo di “Sindaco difensore ideale dei bambini” i Sindaci del Comune di Amaroni (CZ), Avv.to Arturo BOVA e del Comune di Taverna (CZ), Ing. Eugenio CANINO.
Pubblicato il :

 AVVISO NOMINA REVISORI DEI CONTI ENTI LOCALI

Si rende noto che in data odierna, alla presenza del rappresentante designato dall’  Ente Locale  interessato, si  è svolto   presso  questa  Prefettura  il  sorteggio  telematico  relativo  alla nomina dell’organo di revisione economico-finanziaria dell’ Ente Locale di seguito indicato: 

COMUNE DI  PENTONE     (CZ)    -
 
COMUNE DI CARLOPOLI   (CZ)    -
Pubblicato il 28/10/2014 ultima modifica il 28/10/2014 alle 11:04:09

 ATTIVITA’ CONTRATTUALE DELLA PREFETTURA A SEGUITO DI PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI BANDO

Si rende noto, quale avviso di post-informazione, che questa Amministrazione ha affidato alle seguenti ditte e per l’importo di seguito indicato, la fornitura dei beni e servizi che vengono altresì specificati.

Pubblicato il 28/10/2014 ultima modifica il 28/10/2014 alle 16:15:54

 COMITATO PROVINCIALE ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA 22 OTTOBRE 2014

Si è tenuto ieri presso la Prefettura di Catanzaro il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto dott. Raffaele Cannizzaro, alla presenza del Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, del Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme e del Procuratore Aggiunto della locale D.D.A., al quale hanno preso parte, unitamente ai vertici delle Forze di polizia, il Presidente della Provincia, il Sindaco del Comune capoluogo, il Sindaco del Comune di Lamezia Terme, il Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro ed i rappresentanti provinciali delle categorie produttive, per l’esame della situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nel territorio di Lamezia Terme, al fine della predisposizione di mirate iniziative di contrasto agli atti intimidatori.

Nel corso dell’incontro, sulla scorta dei dati del Sistema Informativo Interforze e degli elementi forniti dalle Forze di polizia in relazione alla criminalità organizzata, si è proceduto ad un’attenta analisi dell’andamento della delittuosità in quel centro negli ultimi cinque anni.

Sono state poi illustrate le recenti operazioni di polizia condotte contro la criminalità organizzata e la criminalità comune, che hanno portato all’emissione di numerose ordinanze di custodia cautelare in carcere per reati di associazione mafiosa, omicidi, usura, danneggiamenti, estorsioni, favoreggiamenti, traffico di sostanze stupefacenti, reati finanziari e quant’altro e con cui si è fatta piena luce su una serie di atti intimidatori compiuti in quel comprensorio.

Sulla base degli importanti risultati conseguiti, che hanno consentito di decimare - rompendo di fatto un meccanismo ben consolidato - il clan mafioso predominante di quel territorio, oltre che di raggiungere brillanti risultati anche contro la criminalità comune, è emersa la necessità di frapporre ostacoli da parte degli operatori economici e di tutta la cittadinanza fornendo maggiore collaborazione alle Istituzioni, in particolare, alle Forze di polizia e alla Magistratura.

Ciò al fine, di impedire tentativi di riappropriazione del territorio da parte di nuovi soggetti criminali che vanno alla ricerca dell’affermazione del loro predominio, con un intervento della società civile forte e capace di disinnescare la potenza insidiosa della mafia.

I rappresentanti delle associazioni di categoria intervenuti hanno espresso al Prefetto vivo apprezzamento per l’iniziativa attivata ed ampia disponibilità a fornire un loro fattivo contributo concordando, sin d’ora, l’attivazione di un tavolo presso la sede della Camera di Commercio di Catanzaro per l’individuazione di un percorso condiviso fra le varie componenti del sistema socio-economico che formerà oggetto di ulteriore confronto in una prossima seduta di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Pubblicato il :

 WHITE LIST - ELENCHI -

Aggiornamento degli elenchi relativi alle White List consultabili nella sezione "Amministrazione Trasparente" di questo sito.
Pubblicato il :

 NOMINA REVISORI DEI CONTI ENTI LOCALI

Si  rende noto  che,  ai  sensi  del  d.m. 15  febbraio  2012, n.23  questa Prefettura ha stabilito  per  il   27  OTTOBRE  2014  la seduta  pubblica  per l’estrazione a sorte,  con procedura informatica, dell’organo di revisione dell’ Ente Locale sotto indicato:

 COMUNE DI  PENTONE   (CZ)      ORE  10,00   -
 
  COMUNE DI CARLOPOLI   (CZ)   ORE  11,00   -
Pubblicato il :

 Ripartizione seggi

Elezioni del Presidente della Giunta regionale e del Consiglio regionale della Calabria di domenica 23 novembre 2014.
Pubblicato il 21/10/2014 ultima modifica il 04/11/2014 alle 15:00:08

 WHITE LIST - ELENCHI

Aggiornamento degli elenchi relativi alle White List consultabili nella sezione "Amministrazione Trasparente" di questo sito.
Pubblicato il :

 NOMINA REVISORI DEI CONTI ENTI LOCALI -FEROLETO ANTICO-

Si  rende noto  che,  ai  sensi  del  d.m. 15  febbraio  2012, n.23  questa Prefettura ha stabilito  per  il   13  OTTOBRE  2014  la seduta  pubblica  per l’estrazione a sorte,  con procedura informatica, dell’organo di revisione dell’ Ente Locale sotto indicato:
 
 COMUNE  DI  FEROLETO ANTICO  (CZ)    ORE  10,00   -

 
Pubblicato il :

 PRESENTATO PRESSO LA PREFETTURA DI CATANZARO IL PROGETTO “GIOVANI E LEGALITA'” RIVOLTO ALLE SCUOLE DELLA PROVINCIA

Sul tema della “Legalità”  le istituzioni fanno “rete” e con questo “patto” sinergico Prefettura di Catanzaro, Camera di Commercio, Amministrazione Provinciale e Ufficio scolastico provinciale in collaborazione con “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” e l’Associazione professionale “Proteo Fare Sapere” Calabria  hanno tracciato le linee guida del  progetto “Giovani e legalità”, presentato nella sala del Tricolore della Prefettura.

All’evento, che segue la precedente sottoscrizione di  apposito Protocollo d’intesa,  hanno    partecipato  il Prefetto  di  Catanzaro Raffaele Cannizzaro, in veste di  promotore dell’iniziativa,  il Presidente della Camera di Commercio Paolo Abramo, il Commissario Straordinario dell’ Amministrazione Provinciale Wanda Ferro,  la rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale di Catanzaro   Maria Stella Franco , nonché i  rappresentanti delle associazioni coinvolte, Donatella Monteverdi per  “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” ed il  Vice Presidente nazionale dell’Associazione professionale “Proteo Fare Sapere” Gennaro Lopez .

Oltre al  prestigioso parterre  che ha illustrato e dialogato sulla necessità di  invitare le giovani generazioni a riconoscere e percorrere il sentiero della legalità, erano presenti anche i Dirigenti ed i rappresentanti  degli Istituti Scolastici coinvolti,  unitamente a numerose scolaresche.

Il progetto “Giovani e Legalità”,  rappresenta una nuova strategia di intervento nella scuola, fatta non solo di concetti  teorici, ma soprattutto di manifestazioni pratiche tese a  rafforzare e diffondere la cultura della legalità nelle giovani generazioni attraverso l'organizzazione e la realizzazione di una serie di interventi formativi rivolti agli alunni delle scuole elementari, medie inferiori e medie superiori, situate nei comuni e nelle aree urbane della provincia di Catanzaro più esposte al rischio di criminalità comune ed organizzata,  individuati dalla Prefettura.

Alla base del progetto, vi è la convinzione dell’importanza della costituzione di una rete di attori – istituzioni, scuole, no-profit e volontariato radicati nel territorio,  che possano identificare problemi,  bisogni e domande da tradurre in percorsi e progetti concreti.

Obiettivo generale del progetto  è,  dunque, la costruzione di una nuova idea di legalità che abbia radici nei fondamenti della democrazia e,  quindi, nella lotta alla criminalità organizzata ed alle diverse forme di  manifestazione della cultura mafiosa.

Sono stati creati, per tale iniziativa, degli strumenti formativi innovativi quali il gioco “Cittadini- La sfida quotidiana della legalità”, rivolto ai ragazzi delle scuole medie  e superiori, che prendendo spunto dall’impianto dei  giochi di società, introduce al concetto di legalità attraverso un  gioco, che ha come fine quello di   dimostrare che perseguire  la legalità può  essere un gioco da ragazzi,  che può essere  costruito giorno per giorno  consapevolmente  ed  attraverso  comportamenti coerenti. 

La Carta Costituzionale raccontata ai bambini delle scuole primarie,  attraverso  testi  appositamente creati e  curati  da una scrittrice toscana quali “Educare alla legalità”, “Chiama il diritto, risponde il dovere” e “I bambini non vogliono il pizzo”, rivolti  principalmente all’ educazione  del  rispetto delle regole e  della convivenza comune,  nonché ad  introdurre i più piccoli alla  conoscenza della Costituzione Italiana.

Il progetto avrà inizio il prossimo 15 ottobre nelle Scuole secondarie e successivamente, nei giorni 4 e 5 novembre, nelle Scuole primarie della provincia di Catanzaro.

Saranno coinvolti circa cinquecento alunni di dieci Istituti Scolastici della provincia tra Istituti Comprensivi ed Istituti superiori.

A conclusione del progetto, prevista in concomitanza della fine dell’anno scolastico 2014/2015, sarà organizzato  un confronto tra  i ragazzi delle scuole partecipanti,  attraverso  un  “torneo”  animato dal gioco “Cittadini - La sfida quotidiana della legalità” e l’allestimento di una mostra che raccoglie i lavori grafici, o monografici,  prodotti dagli stessi, a testimonianza della attiva partecipazione al progetto formativo.
Pubblicato il :

 
Torna su