Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Catania

NOTIZIE

 

 PIANI DI EMERGENZA ESTERNA

     Ai sensi del D. Lgs. 26.06.2015 n.105 art.21 questa Prefettura sta predisponendo i piani di emergenza esterna delle aziende d.m. Servizi S.p.A. e Zoetis Manufacturing Italia S.r.l. ubicati nella zona industriale del Comune di Catania.
     Le predette pianificazioni sono pubblicate sul sito della Prefettura e del Comune di Catania, ai fini della presentazione, entro il termine di trenta giorni a decorrere dalla data odierna, di eventuali osservazioni o proposte, in base a quanto previsto dal Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n.200 del 29 settembre 2016.
     A tal fine, si forniscono i seguenti indirizzi di posta elettronica:
Pubblicato il 07/06/2018
Ultima modifica il 07/06/2018 alle 12:32:09

 Fondo Edifici di Culto

CONTRIBUIRE AL RESTAURO, ALLA TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI BENI STORICO-ARTISTICI E' ADESSO POSSIBILE DONANDO LA QUOTA DEL 5 PER MILLE AL FONDO EDIFICI DI CULTO DEL MINISTERO DELL'INTERNO -

  

 

Il Fondo Edifici di Culto del Ministero dell'Interno ha come finalità istituzionale, la conservazione, il restauro, la tutela e valorizzazione del proprio patrimonio costituito principalmente da edifici di culto di grandissimo pregio storico, artistico, religioso e culturale e dalle opere d'arte che vi sono custodite.

Negli ultimi cinque anni, per le esigenze di tutela e manutenzione degli edifici sacri sono stati stanziati, a livello nazionale, oltre 30 milioni di euro.

Solo nella provincia di Catania il F.E.C. provvede alla gestione di un ingente patrimonio storico-artistico architettonico del quale fanno parte, a titolo esemplificativo, nel Capoluogo, la monumentale Chiesa di "San Nicola L'Arena ", le chiese di Santa Chiara e quelle di "San Giuliano", "San Camillo de Lellis", "San Francesco d'Assisi all'Immacolata" queste ultime tre tutte site in via Crociferi dichiarata dall'Unesco, patrimonio dell'Umanità. Fra le altre chiese di proprietà del Fondo si segnalano, " Santa Lucia" in Adrano, "Sant'Antonio da Padova" in Belpasso, "San Blandano" in Bronte e numerose altre nelle Diocesi di Acireale e Caltagirone.    

In relazione a quanto precede si evidenzia che, a partire da quest'anno, ogni cittadino potrà dare un contributo alla conservazione e al restauro dell'importante capitale artistico e monumentatale gestito dal predetto Fondo destinando, a tale finalità, la quota del 5 per mille dell'imposta Irpef. Per far ciò, si dovrà firmare l'apposito riquadro presente sul modello della dichiarazione dei redditi e denominato "SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL 5 PER MILLE IRPEF", relativo al " Finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici" (soggetti di cui all'articolo 2, comma 2, del D.P.C.M. 28 luglio 2016), riportando il codice fiscale 97051910582.

 

Catania, 6 giugno 2018

 

Pubblicato il :

 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE SERVIZIO RIPARAZIONE TENDE

RIPARAZIONE TENDE
Pubblicato il 04/06/2018
Ultima modifica il 04/06/2018 alle 14:09:07

 CATANIA, VISITA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE MUSUMECI AL COMANDO PROVINCIALE DEI VIGILI DEL FUOCO

     Nella mattinata odierna  il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, insieme all'Assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone e all'Assessore alla Sanità, Ruggero Razza, accompagnati dal Direttore generale della Protezione Civile Regionale, Calogero Foti, hanno fatto visita alla sede centrale del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Catania.

     Ad accoglierli il Prefetto di Catania Silvana Riccio e il Comandante Provinciale, Giuseppe Verme.

     La visita istituzionale è servita per fare il punto sul sistema di risposta alle situazioni di crisi e di emergenza nella nostra regione e sull'imminente avvio della campagna AIB (Antincendio Boschivo)..

 

Pubblicato il :

 
Torna su