Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Cagliari

NOTIZIE

 

 COMUNICATO STAMPA DEL 24 MARZO 2016 - Riunione in Prefettura per pianificare la procedura di relocation dei migranti eritrei sbarcati a Cagliari il 21 marzo 2016

            Questa mattina si è tenuta in Prefettura una riunione per pianificare la procedura di relocation dei migranti eritrei sbarcati a Cagliari il 21 marzo u.s.

            All'incontro hanno partecipato, oltre al Dirigente dell'Ufficio Immigrazione della Prefettura, due funzionari del Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione del Ministero dell'Interno, i Dirigenti dell'Ufficio Immigrazione della Questura e della locale Polizia Scientifica, i mediatori culturali delle Associazioni EASO e Corno D'Africa, i rappresentanti dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.
            Al termine della riunione i partecipanti, unitamente a due Dirigenti Medici della locale A.S.L., hanno effettuato un sopralluogo nella struttura di accoglienza "Hotel Santa Maria" di Pirri (ex Motel Agip) per verificare lo stato della procedura in argomento.

            Il gestore della suddetta struttura è stato sollecitato a fornire con urgenza i kit previsti per i migranti, atteso che il sistema non è ancora pienamente operativo,  tenuto conto del breve preavviso che è stato dato per organizzare l'accoglienza dei migranti.

            La Prefettura sta seguendo attentamente la situazione, che si sta avviando alla normalità.

 

                                                                                  L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA DEL 22 MARZO 2016 - Incontro del Prefetto con una delegazione di giovani del Sulcis


 

            Questa mattina il Prefetto dott.ssa Giuliana Perrotta ha ricevuto il Sindaco di Musei Francesco Loi e di Fluminimaggiore Ferdinando Pellegrini, i quali assieme ad una delegazione di giovani disoccupati del Sulcis avevano richiesto un incontro per meglio rappresentare la situazione di estrema precarietà e disagio, vissuta in quel territorio, dovuta alla mancanza di un lavoro e di prospettive per il futuro.

            Nel corso dell'incontro i diversi giovani presenti, tra i quali vi erano alcuni studenti, definitisi "figli della crisi", in quanto figli di cassaintegrati e disoccupati del Sulcis Iglesiente, dopo aver ringraziato il Prefetto per aver dato loro tempestivamente l'opportunità di essere ascoltati, hanno manifestato la grande preoccupazione sia di chi, benché giovanissimo, ha già conosciuto le difficoltà di trovare un'occupazione, sia di chi ancora è impegnato nella scuola e, anche a causa della situazione di estremo disagio economico di numerose loro famiglie, teme di non poter terminare il percorso formativo avviato ovvero di non raccogliere i frutti dei sacrifici fatti per acquisire un titolo di studio.

            Gli intervenuti hanno, pertanto, auspicato un decisivo interessamento delle istituzioni, regionali e statali, volto a promuovere ogni possibile utile azione diretta a dare nuova speranza ad un territorio gravato da una lunga crisi economica ed occupazionale.

            Il Prefetto, a conclusione dell'incontro, ha incoraggiato i giovani presenti a proseguire e concludere con determinazione i corsi di studio frequentati, rappresentando come la crescita culturale e la qualificazione professionale rappresentino ancora oggi un fondamentale strumento di accesso al mondo del lavoro.

            Al contempo, ha invitato chi già ha conosciuto le difficoltà nel reperire una occupazione a credere nelle possibilità offerte dal territorio e a saper cogliere tutte le opportunità presenti nel territorio, senza abbandonarsi al fatalismo e alla rassegnazione.

            In ogni caso, il Prefetto ha assicurato ai giovani il proprio sostegno per ogni utile e praticabile iniziativa venisse promossa a sostegno di una crescita sociale ed economica del Sulcis Iglesiente.

 

                                                                                                L'ADDETTO STAMPA

 
Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA 15 MARZO 2016

Referendum Popolare 17 Aprile 2016


            Per opportuna notizia e per i profili di possibile interesse, si evidenzia che sulla Gazzetta Ufficiale nr. 53 del 4 marzo 2016 e nr. 57 del 9 marzo 2016 sono stati rispettivamente pubblicati il provvedimento della Commissione Parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, recante disposizioni in materia di comunicazione politica, tribune, messaggi autogestiti e informazioni della concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo e la delibera nr. 73/16/CONS dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in data 7 marzo 2016, relativi al referendum popolare indetto per il giorno 17 aprile 2016.



                                                                     l'Addetto Stampa

Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA 10 MARZO 2016

Celebrazione "Giornata dell'Unità nazionale, della costituzione,

dell'inno e della bandiera" - 17 marzo 2016

 

          Il prossimo 17 marzo ricorre la Giornata dell'Unità nazionale, della costituzione, dell'inno e della bandiera.

            La ricorrenza, istituita con la legge 23 novembre 2012 n. 222, recante norme sull'acquisizione di conoscenze in materia di cittadinanza, costituzione e sull'insegnamento dell'inno di Mameli nelle scuole, mira, annualmente, in corrispondenza con la data di proclamazione nel 1861 dell'Unità d'Italia, a promuovere i valori di cittadinanza e a consolidare l'identità nazionale attraverso il ricordo e la memoria civica.

            In vista di tale ricorrenza, in seno al Comitato di valorizzazione della cultura della Repubblica, istituito presso questa Prefettura, è stata promossa una iniziativa, indirizzata agli studenti delle scuole secondarie della provincia, mirata a celebrare quelli che rappresentano i valori fondanti ed i simboli della nazione.

            Nell'occasione, presso il Teatro Massimo in Cagliari, è stata organizzata per il 17 marzo p.v., alle ore 10,00, una manifestazione in cui si alterneranno momenti di riflessione alla proiezione di filmati, con la partecipazione degli studenti.

            Il titolo della manifestazione è "l'Unità d'Italia non ha mai fine", con l'intento proprio di evidenziare come il legame che unisce gli italiani sotto un'unica carta fondamentale di principi condivisi, uno stesso inno ed una stessa bandiera, non costituisca un valore acquisito e consegnato nel tempo alla storia, ma un cammino da percorrere e rinnovare giorno dopo giorno con l'impegno e la volontà delle istituzioni, della scuola e di tutta la società civile.

            Nella circostanza, verranno, altresì, consegnate le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, le medaglie della Liberazione e una medaglia di bronzo della Fondazione Carnegie.

            La diretta streaming dell'evento sarà visibile sul sito www.unionesarda.it

            Si allega il programma della manifestazione e la relativa locandina.

                                                                                       L'ADDETTO STAMPA

 
GIORNATA DELL'UNITA' NAZIONALE, DELLA COSTITUZIONE, DELL'INNO E DELLA BANDIERA

17 MARZO 2016 - ORE 10

TEATRO MASSIMO

CAGLIARI

 

"L'Unità d'Italia non ha mai fine"

 

Programma

 

Ore 10.00

Inizio cerimonia con esecuzione Inno Nazionale

Saluti istituzionali

 

Ore 10.15

Introduzione da parte del Prefetto di Cagliari Dr.ssa Giuliana Perrotta di alcuni brani del filmato "Notte tricolore", realizzato dall'Unità di Missione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con riflessioni di:

-          Pietro Ciarlo, Professore Ordinario dell'Università di Cagliari

-          Gianluca Medas, Attore e regista

-          Filippo Martinez, Artista

-          Daniela Ducato, Imprenditrice

 

Davide Mocci alla chitarra eseguirà alcuni brani di Nicolò Paganini

 

Segue consegna medaglie della Liberazione ai signori:

-          Adolfo CANCEDDA

-          Antonio GARAU

-          Antonio LOBINA

-          Antonio MADAU

-          Piero MURA

-          Eligio MUSCAS

-          Francesco NANU

-          Pietro RACCIS

-          Efisio SERRI

-          Ignazio SODDU

-          Pinuccio TINTI

-          Piero TODDE

-          Angelino UNALI

 

Consegna medaglia Fondazione Carnegie per atti di eroismo al signor:

-          Francesco PISU

 

Consegna onorificenze Ordine al Merito della Repubblica Italiana ai signori:

-          Cav. Dr. Francesco ATTISANO

-          Cav. Rag. Elio CONTINI

-          Cav. Sig. Gianfranco FRESI

-          Cav. Sig. Giorgio PILUDU

-          Uff. Sig. Vincenzo CAU

-          Uff. Rag. Carlo DI FRANCESCO 

 

Pubblicato il 10/03/2016
Ultima modifica il 10/03/2016 alle 18:55:53

 COMUNICATO STAMPA 2 MARZO 2016


Indizione di un referendum popolare previsto dall'art. 75 della Costituzione, per l'abrogazione di disposizione di legge statale. Propaganda elettorale e comunicazione politica.

Rappresentanti dei partiti o gruppi politici presenti in Parlamento e dei promotori del referendum

 
Si comunica che sul sito della Prefettura di Cagliari www.prefettura.it/cagliari , nell'apposita sezione Referendum 17 aprile 2016 - circolari , è consultabile la circolare n. 5 del 29 febbraio 2016 nella quale sono state richiamate le scadenze e i principali adempimenti prescritti dalla normativa vigente in materia di propaganda elettorale e comunicazione politica.

 

                                                                                  L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA DEL 1° MARZO 2016 - Banca Dati Nazionale Unica per la Documentazione Antimafia (B.D.N.A.).

     Dal 7 gennaio 2016 è diventata pienamente operativa la Banca Dati Nazionale Unica Antimafia, che, nel rispetto delle garanzie e a tutela del  trattamento dei dati sensibili, ha la  finalità di semplificare e accelerare il rilascio delle comunicazioni e delle informazioni antimafia.

    L'innovativa piattaforma informatica consente, infatti, alle stazioni appaltanti debitamente accreditate di ottenere, in assenza di elementi ostativi, l'immediato rilascio della documentazione liberatoria relativa all'operatore economico inserito nell'archivio informatico della suddetta BDNA.

 
     Pertanto, al fine di dare compiuta attuazione alla nuova procedura, si rappresenta che questo Ufficio, a partire dal 3 marzo 2016 non darà più seguito alle richieste pervenute attraverso altre modalità, con invito, quindi, per le Stazioni appaltanti, di richiedere l'accreditamento alla suddetta piattaforma collegandosi al sito internet di questa Prefettura:     
 
www.prefettura.it/cagliari/

 
secondo il seguente percorso:

 

"Servizi ai Cittadini/Come fare per .../Tipologie di procedimento/Certificazione antimafia/Accreditamento Banca Dati Nazionale Antimafia"

 

 

                                                                                              L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 
Torna su