Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Cagliari

Comunicati Stampa

 

 COMUNICATO STAMPA DEL 22 LUGLIO 2020

Convenzione per la regolamentazione d'uso del "Nodo centralizzato di controllo e supervisione delle reti di sicurezza" della Regione Autonoma della Sardegna

  

     Questa mattina il Prefetto di Cagliari Bruno Corda e l'Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione Autonoma della Sardegna Valeria Satta hanno siglato la Convenzione per la regolamentazione d'uso del "Nodo centralizzato di controllo e supervisione delle reti di sicurezza" della Sardegna, già sottoscritto digitalmente dagli altri Prefetti dell'Isola.

     All'importante iniziativa afferente al tema della sicurezza e della legalità sul territorio sardo hanno partecipato il Comandante della Legione Carabinieri Sardegna, il Comandante Regionale della Guardia di Finanza, il Vice Questore Vicario, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Dirigente della XVI Zona Telecomunicazioni Sardegna e il Direttore dell'ANCI Sardegna.

     Il progetto segue l'"Accordo per la promozione della sicurezza integrata", stipulato il 27 febbraio 2018, tra il Prefetto di Cagliari e il Presidente della Regione Autonoma della Sardegna alla presenza del sig. Ministro dell'Interno, con il quale l'Amministrazione regionale si era impegnata a favorire, anche attraverso lo stanziamento e l'assegnazione di risorse finanziarie, progetti ed iniziative elaborati in ambito regionale al fine, tra gli altri, di implementare i sistemi di videosorveglianza nei Comuni sardi e potenziare l'interconnessione a livello territoriale tra le sale operative delle Polizie Locali con quelle delle Forze di Polizia.

    L'Amministrazione regionale, successivamente, ha destinato negli ultimi anni importanti risorse dirette a finanziare la realizzazione di impianti di videosorveglianza in tutti i Comuni della Sardegna.

    Numerosi Comuni hanno già allestito detti sistemi, previamente valutati dai Comitati Provinciali per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presso le Prefetture competenti per territorio, al fine di verificare la rispondenza dei medesimi a esigenze di prevenzione dei reati e di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica.

    Con l'odierna Convenzione vengono regolati i rapporti tra l'Amministrazione dell'Interno e quella regionale circa le modalità di utilizzo del predetto "Nodo centralizzato", realizzato dall'Assessorato regionale degli Affari Generali, Personale e Riforma, consistente in un data center unico diretto ad acquisire, tramite la rete in fibra ottica regionale, le immagini provenienti dagli impianti di videosorveglianza comunali e attraverso il quale le medesime saranno processabili ed accessibili per finalità di pubblica sicurezza e prevenzione dell'ordine pubblico ad opera delle sole Forze di Polizia e delle Polizie Locali.

    In tale contesto, il Prefetto Corda ha sottolineato l'importanza assolutamente innovativa dell'iniziativa, in quanto si tratta del primo protocollo tra il Ministero dell'Interno e un' Amministrazione regionale per la realizzazione di una piattaforma in cui convergono i sistemi di videosorveglianza comunali e che, in una logica di sicurezza partecipata, mira ad incrementare gli standard di sicurezza e legalità nelle aree urbane dei Comuni della Sardegna nonché a garantire una più efficace azione delle Forze di Polizia e delle Polizie Locali nelle attività di prevenzione e controllo del territorio.

    Nell'occasione l'Assessore ha evidenziato come la realizzazione del progetto sia stata fortemente voluta dall' Amministrazione regionale al fine di garantire maggiori condizioni di sicurezza nei centri urbani dell'Isola.

 

                                                                            L'ADDETTO STAMPA

                                                                            LILIANA PULVIRENTI

 


 


Pubblicato il
:

 COMUNICATO STAMPA DEL 10 luglio 2020

Visita al Prefetto di Cagliari Bruno Corda del Comandante Interregionale dell'Italia Centrale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Andrea De Gennaro

   

         Nella mattina odierna, a Palazzo Regio, il Prefetto di Cagliari Bruno Corda ha ricevuto il Generale di Corpo d'Armata Andrea De Gennaro, Comandante Interregionale dell'Italia Centrale della Guardia di Finanza, accompagnato nell'occasione dal Generale di Brigata Gioacchino Angeloni, Comandante Regionale Sardegna della Guardia di Finanza, dal Generale di Brigata Patrizio Vezzoli, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Cagliari e dal Colonnello Vittorio Capriello, Comandante del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria Guardia di Finanza di Cagliari

         L'incontro è stato occasione per un confronto in merito alle attività svolte e quelle in fase di predisposizione finalizzate agli indispensabili controlli per quanto attiene l'attuale situazione economica, secondo quanto indicato dal Ministero dell'Interno.

         Infatti, è stata comunemente valutata la costituzione di un organismo di vigilanza che, acquisite le necessarie informazioni attraverso un meccanismo di condivisione delle Banche Dati, sia nella condizione di verificare eventuali infiltrazioni della criminalità comune e organizzata all'interno del tessuto economico, sia per quanto attiene l'acquisizione lecita di attività economiche, sia per il conseguimento dei contributi europei, statali e regionali.

         Al termine dell'incontro, il Prefetto Corda ha espresso il proprio apprezzamento per l'impegno quotidianamente profuso dalla Guardia di Finanza a tutela della legalità, nel contrasto della criminalità organizzata e del fenomeno delle infiltrazione mafiosa che, peraltro, attualmente si trova ad operare in un tessuto sociale già fortemente provato dalla annosa crisi economica ulteriormente aggravatasi a seguito dell'emergenza da Covid - 19.

         Il Prefetto, infatti, ha evidenziato come il lavoro della Guardia di Finanza costituisca da sempre un punto di riferimento per la cittadinanza e l'intera comunità, nonché un valido, costante supporto nella gestione e nel controllo efficace del territorio, grazie alla leale collaborazione e sinergia che intercorre tra le Amministrazioni.

         Nel congedarsi, il Generale De Gennaro e il Prefetto hanno convenuto come il favorevole clima creatosi con tutte le Istituzioni e le realtà locali, unito alla professionalità e perfetta sintonia che accomuna le squadre della Guardia di Finanza che operano nell'Isola, contribuiscano a rendere ancora più proficui, in termini di operosità e risultati, le attività delle stesse.

                                                                                   L'ADDETTO STAMPA

                                                                                Il Vice Capo di Gabinetto                                                                                                       (Pulvirenti)

 


Pubblicato il
:

 COMUNICATO STAMPA DEL 3 LUGLIO 2020

PREVENZIONE E CONTRASTO DELL'ABUSIVISMO COMMERCIALE E DELLA CONTRAFFAZIONE - INIZIATIVA DENOMINATA "SPIAGGE SICURE - ESTATE 2020". SOTTOSCRIZIONE PROTOCOLLI D'INTESA

  

     Questa mattina il Prefetto di Cagliari Bruno Corda ha sottoscritto con i sindaci dei Comuni di Arbus, Castiadas, Domus De Maria, Sant'Anna Arresi, Sant'Antioco, Teulada e il Vice Sindaco di Maracalagonis un protocollo d'intesa diretto a regolare i rispettivi e reciproci impegni in relazione all'attuazione dell'iniziativa del Ministero dell'Interno denominata "Spiagge sicure - Estate 2020".

      Nello spirito della necessaria collaborazione interistituzionale su temi importanti come quello in materia di abusivismo commerciale e contraffazione, all'incontro erano altresì presenti il Vice Questore Vicario, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza e il Comandante della Capitaneria di Porto di Cagliari.

      L'iniziativa si colloca nell'ambito delle previsioni in materia di sicurezza urbana, per la quale è stata prevista l'istituzione di uno specifico Fondo.

      Il Ministero dell'Interno ha destinato una quota delle risorse del suddetto Fondo ai Comuni litoranei, che non siano capoluoghi di Provincia e non abbiano più di 50.000 abitanti, per il finanziamento di iniziative di prevenzione e contrasto dell'abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti nella stagione estiva.

      I Comuni beneficiari hanno presentato in Prefettura i progetti, approvati in sede di Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica, che prevedono tra le varie azioni l'assunzione di personale di Polizia Locale a tempo determinato, le prestazioni di lavoro straordinario del personale della Polizia Locale, l'acquisto di mezzi ed attrezzature e la promozione di campagne informative volte ad accrescere fra i consumatori la consapevolezza dei danni derivanti dall'acquisto di predetti contraffatti.

     Quest'anno, il Progetto prevede l'ulteriore finalità di promuovere l'attività di prevenzione dal contagio dal virus Covid- 19, con particolare riguardo alle misure di distanziamento sociale.

      I Comuni beneficiari riceveranno un contributo pari a 32.000 euro e il progetto dovrà essere realizzato entro il 30 settembre 2020.

      In tale contesto, il Prefetto Corda ha sottolineato l'importanza dell'iniziativa, che consente di rafforzare la campagna di contrasto all'abusivismo commerciale e alla vendita di prodotti contraffatti, già ordinariamente svolta dalle Forze dell'Ordine oltre che, dato il particolare momento storico, di intensificare le attività di verifica del rispetto delle misure di distanziamento sociale lungo le coste dei Comuni firmatari.

       Nell'occasione i Sindaci, nel porgere i più sentiti ringraziamenti al Prefetto e al Ministro dell'Interno soprattutto per la tempestività nell'erogazione dei fondi, hanno sottolineato come le suddette risorse consentiranno una maggiore efficienza nell'espletamento dei servizi di controllo delle zone costiere che nella stagione estiva accolgono un significativo numero di fruitori delle spiagge e di turisti.

                                                                                          

                                                                                             L'ADDETTO STAMPA

                                                                                             LILIANA PULVIRENTI

 
FOTO 2
Pubblicato il
:

 
Torna su