Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Brindisi

NOTIZIE

 

 Estrazione nominativi Revisori dei Conti ... Comune di Carovigno

Si informa che giorno 4 novembre 2021 alle ore 10,00 presso questa Prefettura, alla presenza del Prefetto o di un suo delegato si procederà all'estrazione a sorte, in  seduta pubblica, con applicativo informatico, dei  nominativi  dell'organo di revisione economico-finanziario  per il Comune di Carovigno .

Pubblicato il
:

 Costituzione Comitato Polizie Locali della Provincia di Brindisi: Incontro in Prefettura

Nella mattinata odierna il Prefetto Carolina Bellantoni ha incontrato, presso il Salone di rappresentanza della Prefettura, il Comitato delle  Polizie  Locali dei Comuni della Provincia, costituito lo scorso 5 ottobre 2021.

Il Prefetto ha espresso pieno apprezzamento per l'iniziativa, che suggella il coordinamento delle Polizie Locali operanti in ambito provinciale e rafforza il ruolo attivo che anche esse svolgono nell'ampio sistema della sicurezza e del controllo coordinato del territorio.

Il neo Comitato - ha sottolineato il Prefetto- favorirà una più incisiva unitarietà di azione negli svariati ambiti di competenza delle Polizie  Locali ed il rafforzamento della collaborazione, già in atto, con le Forze di Polizia  a competenza generale, nell'ottica di alimentare  la crescita di operatività professionale e la condivisione di buone prassi nel rispetto del ruolo di terzietà che le stesse svolgono sul territorio comunale.

Le esperienze maturate di interazione tra le Polizie Locali e gli altri attori della sicurezza costituiranno un valore aggiunto per fronteggiare le molteplici esigenze che il territorio provinciale esprime.

Nel corso dell'incontro, il Comandante della Polizia Locale di Brindisi, a nome dei colleghi, ha tracciato gli ambiti operativi del citato Comitato, tesi a promuovere ogni iniziativa che migliori la qualità formativa e la professionalità degli appartenenti alla Polizia Locale, nonché azioni che potenziano le capacità operative anche attraverso un maggiore coordinamento  tra  più Comuni, e in pieno raccordo con le Forze di Polizia Statali.
Nella foto gallery una immagine dell'incontro.
Pubblicato il
:

 Incontro di calcio Brindisi-Fasano programmato domenica 31 ottobre

In relazione all'incontro  di calcio Brindisi -Fasano in programma presso lo stadio comunale di Brindisi il prossimo 31 ottobre, si informa che il Prefetto di Brindisi, con provvedimento adottato il 26 ottobre 2021, ai sensi dell'art.2 del T.U.L.P.S., all'esito della riunione del Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica tenutasi nella medesima giornata con la partecipazione dei vertici territoriali delle Forze dell'Ordine, del Comandante della Polizia  locale di Brindisi ed i Presidenti della due società di calcio, ha disposto  le seguenti misure:

  • vendita dei tagliandi nominativi per i tifosi ospiti nel limite di 200 unità, esclusivamente nelle ricevitorie individuate dalle società sportive sotto la responsabilità delle stesse, previa esibizione da parte dell'acquirente di un documento di identità;
  • vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti sino alle ore 19.00 di sabato 30 ottobre p.v., giorno antecedente la gara;
  • trasmissione, a cura della società sportiva ospitata, dell'elenco degli acquirenti alla Questura di Brindisi, comprensivo del nominativo e della data di nascita, entro le ore 10,00 di domenica 31 ottobre p.v., giorno della gara;
  • impiego di almeno 25 steward della società sportiva brindisina e, nel settore ospiti, di almeno 5 volontari della società ospite con casacca riconoscibile (simile a quella degli steward), i cui dati identificativi, forniti con apposito elenco, dovranno essere preventivamente verificati;
  • adeguata comunicazione ai tifosi della Società Sportiva interessata.
Nella circostanza verranno, altresì, predisposti a cura del Questore specifici servizi di prevenzione generale e di controllo del territorio.

 

Pubblicato il
:

 Estrazione nominativo Revisore dei Conti - San Pietro Vernotico

Si informa che il prossimo 27 ottobre  2021  alle ore 12,00 presso questa Prefettura, alla presenza del Prefetto o di un suo delegato si procederà all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, con procedura tramite sistema informatico, del  nominativo  del revisore economico-finanziario per il Comune di San Pietro Vernotico.    
 
Pubblicato il
:

 Estrazione nominativo Revisore dei Conti - Torre Santa Susanna

Si informa che il prossimo 27 ottobre  2021  alle ore 12,30 presso questa Prefettura, alla presenza del Prefetto o di un suo delegato si procederà all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, con procedura tramite sistema informatico, del  nominativo  del revisore economico-finanziario per il Comune di Torre Santa Susanna.    

Pubblicato il
:

 Conclusa l'esercitazione interforze di comunicazione in emergenza presso la Centrale Enel "Federico II" di Cerano (BR)

Si è appena conclusa, presso il sito di interesse nazionale della Centrale termoelettrica "Federico II" dell'ENEL a Cerano (BR), un'esercitazione interforze di comunicazione in emergenza che ha visto intervenire i Vigili del Fuoco all'interno del sito con complesse operazioni di soccorso a persone, condotte da squadre VVF SAF (Speleo Alpino Fluviali), Nucleo Sommozzatori, Sezione Navale e Nucleo Elicotteri con elisoccorritori del Comando Provinciale VVF di Brindisi e di altri Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco della Puglia.
 
Le manovre di soccorso simulate sono state rese particolarmente difficoltose a causa del forte vento e delle avverse condizioni meteo marine.
 
È stata condotta una complessa attività di recupero e salvataggio di un operaio che si è simulato fosse rimasto bloccato sul nastro trasportatore ad oltre 60 metri di altezza, di un altro dipendente evacuato da un terrazzo del dodicesimo piano con verricello dall'elicottero VVF e di altri due operai che, a seguito di un malore, avevano perso i sensi su una passerella dell'area di scarico delle acque di raffreddamento, tratto in salvo dai Sommozzatori del Nucleo di Brindisi
 
Le Forze di Polizia, si sono occupate di garantire la sicurezza degli scenari operativi attraverso la realizzazione di varchi stradali e di una vera e propria attività di controllo delle aree interessate dagli incidenti.
 
Le attività esercitative sono state riprese e trasmesse in diretta streaming grazie all'utilizzo di una tecnologia di comunicazione satellitare che si presta anche all'impiego su scenari di crisi e in emergenza e, per la prima volta nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, sono state utilizzate in contemporanea due apparecchiature di ripresa in diretta con sistema "LiveU".
 
L'impianto esercitativo è stato promosso dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile e realizzata dalla Direzione Regionale VVF per la Puglia e dal Comando Provinciale VVF di Brindisi con il coordinamento della Prefettura di Brindisi.
 
Alle attività hanno partecipato oltre un centinaio di operatori, tra cui personale della Questura di Brindisi, dei Comandi Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, della Polizia Locale, della Brigata marina San Marco della Marina Militare, della Capitaneria di Porto, della Protezione Civile Regionale e Comunale, dell'ARPA e del Servizio 118, oltre a una decina di vigili del fuoco in congedo della Sezione dell'Associazione Nazionale che hanno svolto il ruolo di giornalisti "disturbatori".
 
In foto gallery il coordinamento presso il Centro Coordinamento Soccorsi.
 
Pubblicato il
:

 Vertenza dei lavoratori D.C.M. SRL (gruppo DEMA spa)

Si è tenuto nella mattinata odierna (12/10/2021), in modalità videoconferenza, un tavolo di confronto prefettizio tra le parti sociali ed i rappresentanti aziendali della società D.C.M. srl e del gruppo industriale di riferimento, DEMA spa.

L'incontro era finalizzato a verificare lo stato attuale della vertenza dei lavoratori della D.C.M. srl, in liquidazione dal 2018.

Nel corso della riunione, le Organizzazioni sindacali hanno evidenziato la condizione di precarietà vissuta dai lavoratori, i quali vedranno scadere entro la prossima primavera la C.I.G. straordinaria di cui beneficiano, senza che, per il momento, si intravvedano segnali incoraggianti di ripresa del settore dell'industria aerospaziale, dove il gruppo DEMA è operante.

Per queste ragioni, si è auspicato come intervento prioritario una modifica legislativa volta a prorogare la durata della disposizione contenuta nell'art. 44 della legge n. 109 del 2018, che consente la concessione sino ad un massimo di  ulteriori dodici  mesi  complessivi,  previo accordo stipulato in sede governativa presso il Ministero del  lavoro e delle politiche sociali, anche  in  presenza  del  Ministero  dello sviluppo  economico  e  della  Regione  interessata,  il  trattamento straordinario di integrazione salariale per crisi  aziendale,  qualora l'azienda cessi l'attività, laddove sia possibile realizzare interventi di reindustrializzazione del sito  produttivo,  nonché,  in  alternativa, attivare specifici percorsi di politica attiva del lavoro, posti in essere dalla Regione interessata, finalizzati al riassorbimento occupazionale.

La proroga di ulteriori 12 mesi della C.I.G. consentirebbe di disporre del tempo necessario a realizzare interventi di promozione dell'occupazione nel territorio brindisino, da attuare anche attraverso lo strumento dell'Accordo di Programma, per il quale sarebbero già disponibili risorse economiche regionali pari ad euro 23 milioni circa.

Sul punto hanno concordato il Prefetto, il Presidente della Task Force regionale sull'Occupazione e le Crisi Aziendali e le parti sociali intervenute.

Dal tavolo prefettizio è emerso l'impegno unanime a sostenere unitariamente e con il supporto delle istituzioni pubbliche e private locali qualsiasi iniziativa dovesse emergere in ambito regionale finalizzata a proporre un emendamento legislativo nel senso auspicato, interloquendo con i competenti Organi ministeriali.

Il Prefetto, preso atto della necessità di mettere in sicurezza i lavoratori, al fine di disporre del tempo necessario ad una ripresa del mercato di riferimento o, in alternativa, creare nuove opportunità di riconversione occupazionale, ha ribadito il suo impegno ad informare i Ministeri competenti sui risultati dell'incontro e su ogni iniziativa della quale il territorio dovesse farsi promotore, proseguendo nell'attività di interlocuzione e raccordo tra le Istituzioni locali per un impegno unitario finalizzato alla risoluzione dell'annosa vertenza in atto.

Pubblicato il
:

 Riunione in Prefettura della Conferenza Provinciale Permanente: controllo e prevenzione degli infortuni sul lavoro e condivisione di una intesa per potenziare salute e sicurezza sul lavoro.

Riunione in Prefettura della Conferenza Provinciale Permanente: controllo e prevenzione degli infortuni sul lavoro e condivisione di una intesa per potenziare salute e sicurezza sul lavoro.

            Nella mattinata odierna, il Prefetto Carolina Bellantoni ha presieduto  la Conferenza Provinciale Permanente-Sezione II Sviluppo Economico ed Attività Produttive, per condividere e definire le linee d'azione volte ad elevare gli standard di sicurezza sui luoghi di lavoro, partendo dall'analisi  dei dati relativi alla incidentalità sui luoghi di lavoro, tenuto anche conto del recente, tragico accadimento che si è verificato in un comune di questa provincia.

            Hanno preso parte all'incontro  oltre ai vertici delle Forze dell'Ordine,  il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Direttore  dello Spesal, il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, il Direttore dell' Ispettorato Territoriale del lavoro,dell'I.N.P.S., il Responsabile locale della sede I.N.A.I.L., il Presidente di Confindustria, i rappresentanti sindacali di  CISL, CGIL e UIL,  nonchè i Presidenti delle  associazioni  di categoria dei settori economico-produttivi Ance, Confartigianato, CIA, Confagricoltura, Coldiretti,  Confapi, CNA e Casartigiani. 

          Il Prefetto, in apertura dell'incontro,convocato anche in adesione alla richiesta delle Organizzazioni Sindacali, ha evidenziato la necessità di mettere in campo una immediata risposta da parte degli attori sociali, delle Istituzioni e degli Enti di vigilanza per potenziare la risposta alla esigenza di legalità e sicurezza nel mondo del lavoro.

          Tutte le parti presenti hanno confermato la massima disponibilità a porre in essere iniziative condivise e congiunte, concordando sulla necessità di operare su più fronti, da quello della prevenzione mediante attività di formazione ed informazione, rivolta non solo ai datori di lavoro ed ai lavoratori, ma anche agli studenti degli istituti di istruzione secondaria, a quello delle verifiche e dei controlli.

Oggetto di discussione è stato anche la condivisione di una bozza di un protocollo d'intesa, che ha avuto unanime apprezzamento ed assenso da parte di tutti gli intervenuti, il cui obiettivo è quello di veicolare la cultura della legalità e della sicurezza, oltre che regolamentare la sinergia tra i vari enti che si occupano di infortuni sul lavoro. Questa iniziativa di carattere preventivo punta a diffondere ulteriormente comportamenti virtuosi tra le imprese del territorio, ispirandosi  ad una sempre maggiore osservanza delle regole per la tutela dei lavoratori e favorendo una maggiore consapevolezza.

 Il Prefetto ha sottolineato l'importanza di un approccio sinergico al tema della sicurezza sul lavoro, che comprende formazione ed informazione, ma anche le  verifiche sulla sicurezza fisica dei luoghi di lavoro, sulla applicazione delle norme contrattualistiche nazionali, sulla regolarità contributiva etc.

  E' proprio in tale direttrice che, dopo la definitiva sottoscrizione del protocollo, verranno promosse una serie di iniziative che, con il contributo degli attori istituzionali, in appositi tavoli tecnici  saranno condivise per avviare  corsi di formazione per i lavoratori, attività di divulgazione ed approfondimento nelle scuole e attività di controllo, anche con task-force integrate tra Forze di Polizia ed Enti di vigilanza per i controlli nei settori economici- produttivi che verranno individuati.
Pubblicato il
:

 Riunione del tavolo di coordinamento tavolo scuola-tarsporto pubblico locale

Si è tenuta nella mattinata odierna, in Prefettura, una nuova riunione del Tavolo di coordinamento scuola - trasporto pubblico locale, al fine di valutare gli esiti del monitoraggio sulle attività di trasporto scolastico, effettuato durante le prime due settimane di ripresa della didattica in presenza.

Le aziende del trasporto pubblico locale hanno confermato che le problematiche verificatesi i primi giorni di apertura delle scuole sono ormai in via di graduale soluzione. Inoltre, al fine di contrastare la percezione di sovraffollamento dei bus, STP sta provvedendo a contrattualizzare altri 2 NCC, con l'obiettivo di garantire posti a sedere a tutti gli studenti.

Sono state inoltre esaminate alcune criticità che si registrano all'arrivo ed alla partenza da Brindisi, in particolare in zona Casale, dove è concentrata la maggior parte degli Istituti Scolastici ed il traffico veicolare è aggravato anche dal frequente utilizzo di mezzi privati da parte di molti studenti e dal mancato rispetto delle norme del codice della strada da parte di alcuni automobilisti.

Per queste ragioni, dopo approfondita analisi, si è concordata con il Comune di Brindisi la definizione di un piano di viabilità alternativa nelle aree interessate del rione Casale e nei pressi del Tribunale, al fine di decongestionare il traffico nelle ore di ingresso/uscita degli studenti, prevedendo, ove possibile, anche delle aree di sosta dedicate ai mezzi del trasporto pubblico locale.

I Dirigenti scolastici avranno inoltre cura di comunicare gli orari definitivi di uscita degli studenti alle aziende del trasporto pubblico locale, le quali si sono impegnate, ove possibile, a rimodulare gli orari delle corse, compatibilmente con le altre molteplici esigenze .

         Il monitoraggio dell'andamento del trasporto scolastico proseguirà con cadenza quindicinale.

 
Pubblicato il
:

 Gara Gestione C.A.R.A. - Centro Accoglienza Richiedenti Asilo 2021

Si comunica che è stata pubblicata la gara per la Gestione del C.A.R.A. Centro Accoglienza Richiedenti Asilo 2021 per 12 mesi.
La partecipazione è sul sistema informatico www.acquistiinrete.it  e che la scadenza delle offerte è fissata alle ore 13:00 del 04.11.2021
 
Pubblicato il
:

 Elezioni Amministrative 3-4 ottobre 2021 - Comunicazione

In occasione delle consultazioni amministrative in programma domenica 3 ottobre  e lunedì 4 ottobre pp.vv. riguardanti i comuni di Fasano, Cisternino, San Pancrazio Salentino e Cellino San Marco, sarà attivo  sul sito istituzionale della Prefettura di Brindisi un link dedicato recante  in tempo reale tutti i dati relativi  all'affluenza dei votanti e degli scrutini.

Per eventuali ulteriori informazioni sulle consultazioni elettorali, si potrà contattare telefonicamente il Capo di Gabinetto.
Pubblicato il
:

 Stato di agitazione degli addetti al servizio di confezionamento merce e facchinaggio presso lo stabilimento ENI-Versalis di Brindisi

A seguito della proclamazione dello stato di agitazione dei lavoratori che svolgono il servizio di confezionamento merce e facchinaggio presso lo stabilimento ENI-Versalis di Brindisi, da oggi gestito dalla cooperativa "Meridionale Servizi", in quanto subentrata alla cooperativa "L'Ancora" nell'esecuzione dell'appalto, quale ditta sub-appaltatrice del Consorzio CICLAT, e su richiesta delle organizzazioni sindacali di categoria, si è tenuto in data odierna, in modalità videoconferenza, un incontro, convocato dalla Prefettura, tra i rappresentanti aziendali e dei lavoratori.

Nel corso della riunione è emersa la disponibilità al dialogo da parte dell'azienda sub-appaltatrice del servizio e delle Organizzazioni sindacali, al fine di garantire la positiva conclusione della procedura di cambio appalto con il completo impiego a tempo indeterminato di tutta la platea storica dei lavoratori, non escludendo, in caso di necessità, che un esiguo numero degli stessi possa essere impiegato in altri appalti gestiti dalla Coop. Meridionale Servizi sul territorio provinciale.

Il confronto proseguirà con la programmazione di altri confronti in sede aziendale, che dovrebbero portare in tempi celeri alla chiusura della vertenza sindacale in atto.

Pubblicato il
:

 Bando di Gara - CPR Brindisi 2021

Si comunica che è stata pubblicata la gara per la Gestione del CPR per 12 mesi.
La partecipazione è sul sistema informatico www.acquistiinrete.it  e che la scadenza delle offerte è fissata alle ore 13:00 del 05.11.2021 .
    
Pubblicato il
:

 
Torna su