Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Brindisi

NOTIZIE

 

 Estrazione nominativo Revisore dei Conti - San Pancrazio Salentino

Si informa che il prossimo 29 novembre  2021  alle ore 10,00 presso questa Prefettura, alla presenza del Prefetto o di un suo delegato si procederà all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, con procedura tramite sistema informatico, del  nominativo  del revisore economico-finanziario per il Comune di San Pancrazio S.no.    

Pubblicato il
:

 DIRETTIVA DEL 12.11.2021 SU GESTIONE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE

In data odierna il Prefetto Carolina Bellantoni ha adottato  una direttiva indirizzata ai Sindaci della provincia, con la  quale, in attuazione delle indicazioni impartite dal Ministro dell'Interno  in materia di svolgimento di manifestazioni di protesta contro le misure sanitarie in atto,  sono state  individuate le misure finalizzate  ad assicurare il contemperamento  del diritto di manifestare  con l'esercizio di  altri diritti fondamentali.

La direttiva è pubblicata nel sito istituzionale della Prefettura di Brindisi - Sezione  "Gestione delle pubbliche manifestazioni ",  Sottesezione "Direttive della Prefettura"
 
Brindisi, 12.11.2021                                                      L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il
:

 Tavolo di confronto in Prefettura per la vertenza dei lavoratori D.C.M. Srl (gruppo DEMA Spa)

Si è tenuto nella mattinata odierna, in modalità videoconferenza, un tavolo di confronto prefettizio tra le parti sociali ed i rappresentanti aziendali della società D.C.M. srl, in liquidazione e del gruppo industriale di riferimento, DEMA spa, nonché del rappresentante di Confindustria e del Presidente della Task Force sull'occupazione e le crisi aziendali della Regione Puglia.

Nel corso della riunione, le Organizzazioni sindacali hanno ribadito la perdurante  condizione di precarietà vissuta dai lavoratori, i quali vedranno scadere entro la prossima primavera la C.I.G. straordinaria di cui beneficiano, senza che, per il momento, si intravvedano segnali incoraggianti di ripresa del settore dell'industria aerospaziale, dove il gruppo DEMA è operante.

Il tavolo di confronto si è arricchito anche con la disamina di ulteriori profili  emersi di recente, legati alla procedura di licenziamento collettivo per riduzione di personale avviata dal liquidatore della DCM ed alle azioni giudiziarie promosse da buona parte dei lavoratori della stessa.

Dopo un articolato confronto, che ha fatto registrare una corale condivisione sulla necessità di riavviare il dialogo sulla delicata vertenza, volto all'individuazione di possibili soluzioni, si è auspicato come intervento prioritario una modifica legislativa volta a prorogare la durata della disposizione contenuta nell'art. 44 della legge n. 109 del 2018, che consente la concessione sino ad un massimo di  ulteriori dodici  mesi  complessivi, il  trattamento straordinario di integrazione salariale per crisi  aziendale.

Dal tavolo prefettizio è emerso, inoltre, l'impegno unanime a sostenere unitariamente e con il supporto delle istituzioni pubbliche e private locali qualsiasi iniziativa  finalizzata a proporre un emendamento legislativo nel senso auspicato, interloquendo con i competenti Organi ministeriali.

Si è convenuto, altresì, di avviare a breve un ulteriore incontro, nella sede di Confindustria, per esaminare preliminarmente, sotto un profilo strettamente tecnico-giuridico tra i legali dell'azienda e dei lavoratori, le implicazioni connesse alle procedure pendenti ( di licenziamento collettivo e di contenzioso giurisdizionale), valutando soluzioni di differimento delle stesse nelle more del completamento dell'iter legato all'approvazione della legge di bilancio e dell'emendamento già proposto dai parlamentari di questo territorio; la riapertura del  confronto tra le parti, con l'impegno dell'azienda al mantenimento dell'ammortizzatore sociale, una volta riconosciuto, e dei lavoratori al superamento del contenzioso, in modo da consolidare le interlocuzioni su progettualità volte alla eventuale  reindustrializzazione del sito  produttivo,  nonché,  in  alternativa, all'attivazione di specifici percorsi di politica attiva del lavoro finalizzati al riassorbimento occupazionale.

Il Prefetto, in conclusione,  ha ribadito il suo impegno ad informare i Ministeri competenti sui risultati dell'incontro e su ogni iniziativa della quale il territorio dovesse farsi promotore, proseguendo nell'attività di interlocuzione e raccordo tra le Istituzioni locali per un impegno unitario finalizzato alla risoluzione dell'annosa vertenza in atto.

Pubblicato il
:

 Manifestazione di interesse affidamento fornitura pasti FF.OO. 2022

E' stato pubblicato in data odierna l'avviso esplorativo per manifestazione di interesse per l'affidamento del servizio di fornitura pasti all FF.OO. 2022 nella città di Brindisi e nei singoli comuni della provincia.
Il termine della presentazione di eventuale manifestazione di interesse  scadrà il 03 dicembre 2021 alle ore : 14,00 .
 
#allegati#
Pubblicato il 09/11/2021
Ultima modifica il 09/11/2021 alle 15:38:51

 Manifestazione di interesse affidamento alloggiamento FF.OO. 2022 Brindisi e Provincia

E' stato pubblicato in data odierna l'avviso esplorativo per manifestazione di interesse per l'affidamento del servizio di alloggiamento alla FF.OO. 2022 nella città di Brindisi e provincia.
Il termine della presentazione di eventuale manifestazione di interesse scadrà il 03 dicembre 2021 entro le ore 14,00   .
 
#allegati#
Pubblicato il 09/11/2021
Ultima modifica il 09/11/2021 alle 15:51:12

 Bando di Gara - CAS prov Brindisi 2021

Si comunica che nella seduta pubblica del 09.11.2021 alle ore 12.00 la Commissione di gara, costituita con decreto prefettizio prot. 65039/AS-SCGF del 28.10.2021, procederà all'apertura delle buste contenenti l'offerta tecnica e alla verifica della presenza dei documenti richiesti dal disciplinare".
 
Pubblicato il
:

 FESTA DELLE FORZE ARMATE E DELL'UNITA' NAZIONALE

 
Nella mattinata del 4 novembre, si svolgeranno a Brindisi le manifestazioni per la celebrazione della Festa delle Forze Armate e dell'Unità Nazionale.
Nell'occasione saranno, inoltre, consegnate le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferite dal Capo dello Stato a 10 cittadini della provincia di Brindisi resisi meritevoli dell'alto riconoscimento.
Nella sezione "Commemorazioni e Ricorrenze nazionali" è consultabile il programma della cerimonia.
Pubblicato il
:

 
Torna su