Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Brindisi

NOTIZIE

 

 COVID 19 - RIUNIONE DELLA CONFERENZA PERMANENTE SULLE CONDIZIONI ECONOMICHE E SOCIALI

Si è tenuta nella mattinata odierna, da remoto, la Conferenza Provinciale Permanente presieduta dal Prefetto Bellantoni e con la partecipazione dei rappresentanti del Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione,Formazione e Lavoro della Regione Puglia, di Confindustria, della Camera di Commercio, dell'I.N.P.S., dell'Agenzia delle Entrate, delle istituzioni competenti alla vigilanza quali l'Ispettorato del Lavoro, delle Associazioni di Categoria e delle Organizzazioni sindacali.

La riunione è stata finalizzata ad analizzare lo stato delle condizioni di disagio sociale ed economico connesse alla emergenza in atto, per favorire un costante dialogo ed interazione tra le associazioni di categoria, le istituzioni per intercettare e prevenire quelle situazioni di difficoltà che potrebbero determinare vulnerabilità   anche per fenomeni quali l'usura o le infiltrazioni della criminalità organizzata.

In apertura dei lavori,i partecipanti, nell'esprimere apprezzamento per l'incontro odierno quale momento di approfondimento delle problematiche connesse all'emergenza in atto, hanno rappresentato la preoccupazione per la tenuta del sistema economico locale. E' stato inoltre evidenziata l'esigenza di un valido ed immediato sostegno alle attività imprenditoriali che necessitano soprattutto di disporre di adeguata liquidità e tra queste particolarmente le piccole imprese e quelle già in condizioni di marginalità, che potrebbero non avere la forza di riavviare l'attività interrotta o comunque non potrebbero mantenere i livelli occupazionali antecedenti alla crisi, con il rischio anche di possibili infiltrazioni da parte della criminalità organizzata, interessata a rilevare le imprese in crisi .

Da parte del Prefetto è stata sottolineata sull'argomento la necessità di giungere ad un impegno concreto con la Camera di Commercio al fine della sottoscrizione di un protocollo mirato ad analizzare, con il supporto del registro delle imprese, le dinamiche cui sono sottoposti gli organi societari, per prevenire l'ingresso negli stessi di soggetti appartenenti alla criminalità organizzata, nonché della istituzione di un osservatorio in cui possano esaminarsi tutte le problematiche connesse al disagio socio-economico emergenti in questo particolare, difficile momento.

Per ciò che riguarda le attività economiche, il Prefetto ha richiamato l'attenzione sulla necessità che siano garantite, in ogni azienda, le misure sanitarie a tutela dei lavoratori, con il rispetto dei protocolli sanitari in materia Covid.

Il tavolo odierno si è concluso con l'impegno a promuovere con periodicità momenti di incontro sull'andamento del contesto socio economico e sulla individuazione di eventuali ulteriori misure di rilancio dei settori economici-produttivi e di contenimento delle situazioni di marginalità.

Pubblicato il
:

 Approfondite le misure anti assembramento introdotte dal D.P.C.M. del 3 novembre 2020 e la capacità del sistema sanitario provinciale a fronteggiare il crescente numero di contagi

Nella mattinata odierna si è tenuta, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto dott.ssa Carolina Bellantoni per una prima valutazione sulla portata delle disposizioni del D.P.C.M. 3 novembre 2020 alla luce dell'andamento epidemiologico riscontrato nell'ambito della provincia di Brindisi e del recente trend nazionale.

All'incontro hanno preso parte, oltre ai Vertici provinciali delle Forze di Polizia, i Sindaci ed il Direttore Generale della ASL.

Nel corso della riunione sono state analizzate le recenti disposizioni del D.P.C.M. del 3 novembre 2020, che detta ulteriori norme per la prevenzione del contagio da Coronavirus, al fine di una puntuale predisposizione dei conseguenti servizi di vigilanza e controllo del territorio, già oggetto di pianificazione durante lo scorso fine settimana, in apposito tavolo tecnico del Questore.

È stato altresì analizzato l'andamento del contagio nel territorio provinciale e il relativo impatto sui servizi di prevenzione sanitaria e di soccorso, al fine di mantenere attivo un attento monitoraggio sui livelli essenziali delle prestazioni rese ai cittadini.  

Sotto il profilo sanitario, è stato sottolineato che la locale Azienda Ospedaliera sta valutando l'allestimento di ulteriori spazi per il trattamento dei pazienti affetti da sintomatologia riconducibile al Covid-19,in conformità alle previsioni del piano regionale della rete ospedaliera per l'emergenza Covid-19 ed, al momento, non si registrano particolari criticità.

Nel contempo, il Prefetto ha, inoltre, richiamato l'attenzione dei Sindaci sulla possibilità di ricorrere al potere di ordinanza per la chiusura temporanea di specifiche aree pubbliche o aperte al pubblico in cui sia impossibile assicurare adeguatamente il rispetto della distanza interpersonale.

L'attuazione di tali interventi richiederà la più ampia concertazione e collaborazione tra Sindaco e Prefetto, anche nel più generale quadro delle funzioni attribuite ai Prefetti dall'art. 4, comma 9, del decreto legge n. 19/2020 e, da ultimo, dall'art . 13 del D.P.C.M. 3 novembre 2020, da esplicare in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Il Prefetto, in esito alla riunione, ha disposto un'ulteriore intensificazione dei controlli da parte delle Forze di Polizia sul rispetto delle norme di contenimento del contagio, da proseguire anche presso le attività commerciali, ribadendo, altresì, la necessità di sensibilizzare la cittadinanza  in merito alla importanza delle oramai note misure di sicurezza inerenti il distanziamento interpersonale e l'obbligo di utilizzo di mascherina e delle altre misure di sicurezza vigenti nella zona arancione.

Seguiranno, nelle prossime settimane, altri momenti di confronto con gli Amministratori Locali indetti periodicamente, al fine di valutare situazioni di particolare criticità nel contesto territoriale nella consapevolezza che l'attuale momento emergenziale richiede la massima collaborazione tra Istituzioni ed il rispetto delle norme comportamentali da parte di tutti.
Pubblicato il
:

 Manifestazione di interesse affidamento fornitura pasti FF.OO. 2021

E' stato pubblicato in data odierna l'avviso esplorativo per manifestazione di interesse per l'affidamento del servizio di fornitura pasti alla FF.OO. 2021  per Brindisi e provincia.
Il termine della presentazione di eventuale manifestazione di interesse scadrà il 03 dicembre 2020 alle ore 14,00 .
 
#allegati#
Pubblicato il 06/11/2020
Ultima modifica il 06/11/2020 alle 11:05:01

 Manifestazione di interesse affidamento alloggiamento FF.OO. 2021

E' stato pubblicato in data odierna l'avviso esplorativo per manifestazione di interesse per l'affidamento del servizio di alloggiamento alla FF.OO. 2021 nella città di Brindisi e provincia . Il termine della presentazione di eventuale manifestazione di interesse scadrà il 03 dicembre 2020 alle ore 14,00   .
 
#allegati#
Pubblicato il 06/11/2020
Ultima modifica il 06/11/2020 alle 11:16:49

 Iscrizione elenco depositerie - anno 2021

In questa sezione è pubblicato l'avviso per la formazione dell'elenco provinciale delle depositerie di cui all'art.8 del D.P.R. 571/1982 e dell'art. 394 del D.P.R. 495/1992, nonchè il modello di presentazione dell'istanza di partecipazione e le tabelle relative alle tariffe di recupero e di custodia dei veicoli.
 
#allegati#
Pubblicato il 05/11/2020
Ultima modifica il 05/11/2020 alle 14:06:29

 AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER INDIVIDUAZIONE DI STRUTTURE DA ADIBIRE ALLA SORVEGLIANZA SANITARIA PER MIGRANTI

E' stato pubblicato in data odierna l'avviso esplorativo per manifestazione di interesse per l'individuazione di strutture da locare e da adibire ad alloggi per il periodo di sorveglianza sanitaria per i migranti presenti sul territorio provinciale.
Il termine della presentazione di eventuale manifestazione di interesse scadrà il 9 novembre alle ore 14,00 .
Pubblicato il 04/11/2020
Ultima modifica il 07/11/2020 alle 12:57:33

 Coronavirus - Richieste di informazioni e/o istanze alla Prefettura U.T.G. di Brindisi

Le richieste di informazioni e/o istanze dovranno essere inoltrate a mezzo e-mail o telefonicamente ai seguenti indirizzi:
 
#allegati#
Pubblicato il 03/11/2020
Ultima modifica il 03/11/2020 alle 10:10:37

 Coronavirus - Richieste di informazioni

Avviso Covid-19
 
Per corrispondere alle richieste di informazioni che pervengono in merito alle disposizioni governative emanate per contrastare l'emergenza da COVID-19 si sottolinea che nella sezione F.A.Q. della Presidenza del Consiglio dei Ministri al sito:  www.governo.it   sono pubblicate le risposte ai quesiti più frequenti

Solo in caso negativo, i quesiti delle Amministrazioni pubbliche e dei cittadini in ordine alla normativa in tema di COVID-19 dovranno essere formulati preferibilmente via mail all'indirizzo:  prefettura.brindisi(at)interno.it   con il testo più sintetico possibile, indicando anche un numero di telefono, possibilmente cellulare, per eventuali chiarimenti.

Brindisi, lì 27 marzo 2020
Pubblicato il
:

 
Torna su